Un’azienda ravennate per la rimozione del relitto Costa Concordia

apr 21, 2012 Non ci sono commenti by

L’operazione di recupero della Costa Concordia naufragata all’Isola del Giglio vedrà impegnata anche la Romagna. L’azienda ravennate Micoperi, specializzata in costruzione e ingegneria subacquea, parteciperà alle operazioni di rimozione del relitto. La joint venture formata dall’azienda romagnola e la statunitense Titan Salvage si è infatti aggiudicata la gara d’appalto.

L’operazione, la più complessa e difficile mai tentata date le dimensioni colossali della nave adagiata su di un fianco, dovrebbe iniziare nel mese di maggio e durare circa un anno. Confermato che il piano messo a punto, che dovrà essere approvato dalle autorità italiane, prevede il raddrizzamento e la messa in condizioni di galleggiare nuovamente del relitto, che poi verrà trainato in porto per il successivo smantellamento.

cronaca, Italia, Ravenna

Info autore

l autore non ha ancora caricato infromazioni sul suo profilo
Non ci sono risposte per “Un’azienda ravennate per la rimozione del relitto Costa Concordia”

Lascia una risposta


3 + sette =