Teleromagna » 24 luglio 2015

Daily Archives: 24 luglio 2015

CESENATICO: Autogirovagando… nel passato

La settima edizione di Autogirovagando…nel passato, manifestazione dedicata alle auto d’epoca costruite entro il 1935 e in possesso di certificato ASI, si è svolta nella splendida cornice del Grand Hotel Da Vinci di Cesenatico. Le 35 auto in gara, oltre alla sfilata notturna in Piazza Costa, hanno anche toccato varie località del territorio romagnolo: da Cesena a Cesenatico, da Forlimpopoli a Predappio, per una tre giorni all’insegna del buon cibo e dei luoghi mozzafiato della Romagna. “Quest’anno abbiamo macchine dal 1914 al 1932, una più bella dell’altra” annuncia orgoglioso Alberto Ghini, presidente di CHC Cesena che organizza annualmente l’evento automobilistico. Le automobili devono infatti superare una rigida selezione per essere ammesse  alla manifestazione: in regola con le vigenti disposizioni in materia di disciplina stradale e con la copertura assicurativa, ma soprattutto di particolare interesse storico e in perfetto stato di conservazione e restauro.  

CESENA: Un Picnic bianconero per chiudere la stagione

A dimostrazione della grande passione che li lega alla loro squadra del cuore e indipendentemente dall’esito negativo con cui si è conclusa la stagione 2014/2015 , che ha visto il Cesena retrocedere in B dopo un intero anno trascorso in serie A, centinaia di tifosi bianconeri hanno riempito il prato sintetico dello Stadio Dino Manuzzi per un picnic fuori dal comune. Tanta voglia di stare insieme, per scacciare l’amarezza e pensare alla prossima stagione con speranza. Veramente tante persone, armate di sacchetti pieni di piadine, crescioni e bottiglie di Sangiovese, hanno potuto incontrare dirigenti, soci e calciatori in un clima di festa e voglia di stare insieme nonostante tutto. Il più orgoglioso è però il presidente Giorgio Lugaresi, figlio del patron storico della società bianconera, che afferma: “Abbiamo giocato nel campionato più bello d’Italia, la Serie A, e se pensiamo che in Italia ci sono dodicimila squadre di calcio, noi abbiamo giocato nelle prime venti. Dobbiamo già essere molto orgogliosi di questa cosa”.  E nel parlare del prossimo campionato alle porte, il presidente si lascia andare: “Abbiamo fatto degli errori e cercheremo di correggerci, ma vogliamo guardare al futuro campionato con coraggio e determinazione perché la vita va avanti”.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi