Teleromagna » 30 luglio 2015

Daily Archives: 30 luglio 2015

FORLI’: Avis festeggia nel nome di Erio Casadei

In occasione delle celebrazioni ufficiali per l’80° anniversario dalla fondazione, Avis Forlì ha donato al Padiglione Morgagni dell’Ospedale Morgagni – Pierantoni un bassorilievo in bronzo raffigurante Erio Casadei, campione motocisclistico morto tragicamente in un incidente stradale nel 1956. Lo scoprimento del bassorilievo è stato anche occasione per ricordare le principali donazioni di cui l’Ente Ospedaliero ha beneficiato nel corso degli anni, dalla vecchia sede in Piazzale Solieri fino al trasferimento a Vecchiazzano. È stata proprio la famiglia Casadei a posare la prima pietra, due anni dopo la scomparsa di Erio, di una palazzina da destinare ai Servizi di Medicina Trasfusionale, inaugurata nel 1960. La nuova “Unità Operativa di Medicina Trasfusionale” e l’intero ospedale furono poi trasferiti nel 2004 presso il complesso ospedaliero Pierantoni di Vecchiazzano, continuando a perpetuare il ricordo del motociclista e portandone alto il nome. Con lo scoprimento dell’effige si è davanti al completamento di un percorso che si chiude in modo molto degno, in memoria di un uomo “mirabile per la bontà e nobile per sentimento” come ricorda con commozione il fratello Edel.

CESENA: È arrivato il Drago

Le sorti del Cesena per la stagione sportiva 2015/2016 sono nelle mani di Massimo Drago, nuovo allenatore della squadra bianconera. A lui va la responsabilità di forgiare la squadra per affrontare un campionato difficile come quello di serie B. Il suo staff sarà composto dall’allenatore in seconda Giuseppe Galluzzo, dal preparatore atletico Andrea Nocera e dal collaboratore tecnico Fabio Errigo. Il nuovo mister, presentato nel corso di una conferenza stampa presso l’Orogel Stadium “Dino Manuzzi”, subentra a Mimmo Di Carlo. Drago, nato a Crotone 44 anni fa, ha allenato la squadra del Crotone dal 2005 ad oggi, prima nelle giovanili e poi in prima squadra. Quella in Romagna sarà la sua prima esperienza calcistica nel nord Italia e la prima panchina al di fuori di Crotone, dove i tre anni e mezzo trascorsi ad allenare in serie B hanno fatto di lui un allenatore con la giusta esperienza e il giusto approccio per affrontare la piazza del Cesena. “Un nome che sembra fatto apposta per il nostro cavalluccio – annuncia il presidente del Cesena Calcio Giorgio Lugaresi – Abbiamo seguito le indicazioni del nostro direttore Foschi sulla scelta del mister, che doveva avere delle caratteristiche ben precise rispetto al progetto della società: formazione di ragazzi prodotti dal nostro vivaio, ma modellare anche una squadra aggressiva e divertente in campo. Auguro al nostro mister di riuscire a continuare il suo percorso di crescita in una piazza importante come quella di Cesena, la stessa che in passato ha lanciato la carriera di molti allenatori. Noi vorremmo però che il suo massimo lo dia già qui da noi in Romagna perché abbiamo bisogno di un rilancio dopo la retrocessione, con la convinzione di mettercela tutta e mostrare un bel calcio in un panorama difficoltoso e pieno di insidie come quello della serie B”.

MASSA LOMBARDA: Capelli belli e sani per l’estate 2015

L’estate porta con sè la voglia di rinnovarsi, di cambiare il proprio look e di condividere anche consigli di bellezza tra amiche e perché no, anche tra colleghe. Questo è quello che succede nel salone di Alessandra e Barbara a Massa Lombarda dove, tra una messa in piega e una permanente, ci si confronta tra parrucchiere su problematiche, tendenze, cura dei capelli e della pelle. Dai prodotti ad hoc per capelli ricci ai trattamenti a base di cheratina per la ricostruzione del capello, dagli spray bifasici dotati di filtro solare per la protezione del cuoio capelluto anche al mare fino alle maschere idratanti, ovviamente senza dimenticare l’importanza di avere una pelle curata e perfetta grazie a creme pigmentate a base di microgranuli, adatte a pelli di ogni tipo ed età.  

MILANO: Cesena all’Assemblea Generale della Confcommercio

Ancora una volta la città di Cesena conferma l’impegno e la volontà di essere partecipe alla vita economica del paese e fare gioco di squadra nella costruzione e nel rinnovamento del sistema imprese italiano. Una delegazione di Confcommercio cesenate, composta da una quarantina di associati e capitanata dal presidente Corrado Augusto Patrignani, ha partecipato all’Assemblea Nazionale della Confcommercio a Milano presso il Centro Congressi Stella Polare. Il gruppo ha poi avuto l’opportunità, una volta conclusa l’Assemblea, di visitare Expo insieme a Francesco Tomasini, presidente Confcommercio di Gambettola. La partecipazione ad eventi di portata nazionale come questo è fondamentale, come ricordano le parole del presidente di FIPE Cesena Angelo Malossi, in quanto si tratta di “giornate di verifica sull’andamento economico delle nostre imprese. Sappiamo che è un momento difficile però le nostre imprese stanno facendo grossi sacrifici, stanno utilizzando tutti gli strumenti disponibili per poter rimanere sul mercato. Ci aspettiamo qualcosa di più da parte delle istituzioni perché soltanto con un ruolo globale e un gioco di squadra riusciremo ad essere propositivi”.  

BAGNO DI ROMAGNA: I mille di GranFondo del Capitano

L’imprenditore e manager italiano Matteo Marzotto, anche lui tra i mille partecipanti, l’ha definita “una corsa meravigliosa in mezzo a posti meravigliosi”. La sesta edizione di GranFondo del Capitano, ormai un classico appuntamento per tantissimi  cicloamatori, si è svolta anche quest’anno nella splendida cornice di Bagno di Romagna, tra storia, sport, natura e tanta ospitalità. Organizzata dal comitato Le Strade del Benessere, la manifestazione sportiva è stata inserita quest’anno nel cartellone-eventi di Wellness Valley-Romagna Benessere, il progetto ideato dal patron di Technogym Nerio Alessandri che vuole fare del territorio romagnolo il primo distretto internazionale su benessere e qualità della vita. Tra i circa mille partecipanti alla gara anche una decina di stranieri e lo stesso sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, arrivato sedicesimo al traguardo. La corsa è stata vinta da Giovanni Nucera che ha coperto i 130 km previsti nel tempo di 4h 21’ 57”, mentre tra le donne si è imposta Maria Cristina Prati di Cesenatico. Ad allietare il week end, anche una serie di manifestazioni collaterali come il Pasta Party finale che ha visto lo chef stellato Paolo Teverini e il nutrizionista Iader Fabbri proporre una serie di prelibati e genuini piatti da gourmet, escursioni a piedi o in mountain bike presso il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e rilassanti soste alle terme.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi