Teleromagna » 18 dicembre 2015

Daily Archives: 18 dicembre 2015

MILANO MARITTIMA: Inaugurazione del Giardino Artistico degli Alberi di Natale

Nel cuore della città, tra la rotonda I° maggio e lungo tutto viale Gramsci si stagliano 13 alberi che compongono il Giardino degli Alberi di Natale: un’iniziativa che rientra nella prima edizione di MiMa On Ice un’occasione per scoprire questa nota località balneare anche fuori stagione. Domenica scorsa l’inaugurazione alla presenza degli artisti, dell’assessore al Turismo del Comune di Cervia Roberta Penso e dell’assessore allo Sviluppo economico Rossella Fabbri e degli organizzatori di MiMa On Ice Alessandro Fanelli di ProLoco Milano Marittima e Gian Luca Baldini di Ege Produzioni. Ciascun artista ha interpretato il proprio albero con linguaggi artistici e tecniche diverse, ognuno dei quali riflette l’ideazione e la cifra stilistica personale. Il Giardino degli Alberi di Natale artistici si trova all’interno del Villaggio Natalizio MimaOnIce ed composto da abeti veri ognuno dei interpreta un concetto diverso: c’è l’albero della ricerca della felicità, l’albero come simbolo dell’utopia, della poesia, della carità, di pace o di ricordo d’infanzia, ci sono alberi fatti di parole, di rose e alberi di lettere mai scritte. Il progetto coinvolge 13 artisti coordinati dagli art director della rassegna Massimo Sansavini e Giuseppe Bertolino. Il Giardino artistico degli Alberi di Natale rimarrà allestito fino al 10 gennaio, quando gli alberi saranno venduti in un’asta di beneficenza.

FORLI’: Romagna Acque – Società delle Fonti: Assemblea Annuale

Tempo di bilanci e consuntivi anche per Romagna Acque Società delle Fonti. L’ azienda acquedottistica romagnola si è infatti riunita all’Hotel Globus di Forlì e ha presentato i suoi numeri e i progetti che intende sviluppare nel corso del 2016, durante un incontro stampa, che ha fatto seguito all’ assemblea dei soci che ha approvato all’unanimità i documenti economico-gestionali presentati dai vertici di Romagna Acque, relativi al preventivo di bilancio 2015 e al budget previsionale 2016. Il Presidente di Romagna Acque, Tonino Bernabè :” Il 2015 che si sta concludendo è stato un anno importantissimo, sia dal punto di vista degli investimenti che per quanto riguarda l’attività più generale della Società. Il 2016, a sua volta, sarà altrettanto ricco di attività previste: fra queste, grande spazio avranno le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della costituzione del Consorzio Acque, da cui è sorta poi Romagna Acque-Società delle fonti“. Il preconsuntivo 2015 quantifica un valore della produzione di 50.685.000 euro, con un incremento di 854.000 rispetto al budget. Il risultato prima delle imposte è di 7.0007.000 (pari a circa il 14% del valore della produzione). Il budget 2016 individua un valore della produzione di euro 53.799.000, con un incremento di 3.113.000 rispetto al preconsuntivo 2015.“ In programma dunque importanti interventi e progetti per il 2016 sulle aree di Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna. Nel forlivese sono previsti interventi di messa in sicurezza della torre di Corso Diaz e interventi di realizzazione, nei principali campi pozzi della città di Forlì (Pandolfa e Romiti) e nel  serbatoio di Stadio, di una serie di impianti di pompaggio per convogliare l’acqua estratta dai pozzi verso l’area di Montaspro: da dove potrà essere vettoriata verso il serbatoio di Monte Casale (che è il nodo principale della rete di adduzione dell’Acquedotto della Romagna) dove si miscelerà con quella dell’invaso di Ridracoli.“ Nel riminese l’intervento più significativo a cui l’azienda ha già dato un cospicuo apporto nel 2015 con il raddoppiamento del depuratore e la chiusura della condotta di connessione fra Rimini Nord e Santa Giustina, riguarda l’avanzamento del Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato: un progetto complessivo che avrà importanti effetti positivi sulla qualità ambientale del mare Adriatico, visto l’ambizioso obiettivo di azzerare gli scarichi a mare. Nel cesenate sono iniziati i lavori di ristrutturazione dell’impianto di potabilizzazione di Alberazzo. Si tratta di un impianto che permette di potabilizzare l’acqua proveniente dai pozzi ubicati nei pressi del fiume Uso, che soprattutto nel periodo estivo è fondamentale per permettere l’alimentazione dei Comuni di Savignano, S.Mauro, Gatteo e Gambettola. I lavori, che avranno un costo di 800.000 euro, dopo la progettazione e la fase autorizzativa sono stati avviati e si concluderanno entro giugno.“ Nel ravennate, continuano i lavori al nuovo potabilizzatore della Standiana che secondo Romagna Acque diventerà ancora più un punto nevralgico della rete con il completamento dello schema di adduttrici dell’Acquedotto della Romagna che si realizzerà nel prossimo futuro.

CESENA: Chiesa Avventista- Iniziativa pro Nepal

Il 12 dicembre scorso si è svolta nello spazio antistante il supermercato Conad di Case Finali la Festa Solidale organizzata da ADRA, l’agenzia umanitaria della Chiesa Avventista , per raccogliere fondi per la costruzione di scuole in Nepal per aiutare i bambini colpiti dal terremoto. ADRA  supportata da altre agenzie internazionali, fra cui l’Unicef, si occupa di un importante progetto di ricostruzione nel distretto di Kavrepalanchowk, uno dei più colpiti dal sisma del 25 aprile scorso dove si contano 25 strutture scolastiche crollate o fortemente danneggiate. Circa 4.750 studenti non possono più frequentare le lezioni e rischiano di interrompere il loro percorso formativo. Il distretto di Kavrepalanchowk è un’area rurale molto povera, dove l’analfabetismo raggiunge il 60% per le donne e il 30 % per gli uomini. Il blocco delle lezioni per mancanza di scuole potrebbe avere conseguenze anche gravi per i bambini e i ragazzi nepalesi, se si considera che sfruttamento del lavoro minorile, abusi e traffico di organi sono alcuni dei problemi cronici diffusi nella zona. Per questo, sostenere i bambini diventa una priorità assoluta. Il responsabile di Adra Romagna Giovanni Benini: “Da 16 anni  ADRA, l’agenzia della Chiesa Avventista, organizza la festa solidale: un appuntamento che si tiene alla fine di agosto e ai primi di settembre, quest’anno abbiamo pensato di devolvere l’ intero incasso della nostra manifestazione al Nepal”. L’evento è reso possibile grazie al contributo dell’8xmille destinato alla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, all’amministrazione del quartiere Fiorenzuola, al Comune di Cesena e all’impegno degli oltre 50 volontari.

RICCIONE: Congresso Regionale UIL Pensionati

Riordino ospedaliero, case della salute nei territori dell’ Emilia Romagna e problematiche di welfare inerenti l’Handicap, le barriere architettoniche e l’invecchiamento attivo per gli over 65 e la rivalutazione e l’ adeguamento delle pensioni sono solo alcuni dei temi trattati nel convegno del Consiglio Regionale Uil Pensionati Emilia Romagna che si è tenuto a Il 14 e 15 dicembre scorso. Il lavori dell’organismo regionale sono stati aperti dalla relazione di Rosanna Benazzi Segretaria Generale della UILP regionale che ha fatto il punto sulla situazione attuale sia nei rapporti con il Governo che con le controparti territoriali. L’introduzione non poteva non tenere conto della situazione internazionale che si è creata con gli atti terroristici più recenti, ma che non sono che l’atto terminale di una lunga guerra che insanguina il Medio Oriente. Ai lavori hanno partecipato, portando un il loro fattivo contributo al dibattito, Giuliano Zignani Segretario Generale della Unione Regionale UIL e Romano Bellissima Segretario Nazionale Generale della UILP.

RAVENNA: Apertura del Giubileo 2015

L’Anno Santo, inaugurato a Roma da Papa Francesco l’8 dicembre scorso, nel cinquantesimo anniversario della chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano II, è iniziato anche a Ravenna. Per il Giubileo Straordinario, che ha come tema “Dio ricco di misericordia”, il Pontefice ha previsto che, per la prima volta nella storia, il rito dell’apertura della Porta Santa sia ripetuto in tutte le diocesi del mondo. A Ravenna domenica, si è svolto un breve pellegrinaggio a piedi che, partito dalla storica Chiesa di San Francesco è giunto in Duomo dove S.E. Mons. Lorenzo Ghizzoni, Arcivescovo Metropolita della Diocesi di Ravenna Cervia ha officiato la messa e celebrato il rito di apertura della Porta Santa. Il Giubileo appena inaugurato è il 30° nella storia della cristianità. Il primo si aprì nell’anno 1300 per opera del Pontefice Bonifacio VIII.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi