Teleromagna » 14 gennaio 2016

Daily Archives: 14 gennaio 2016

RIMINI: Prostituzione, ragazze libere di “battere” – VIDEO

wpid-prostituzione.jpg

E' l'ennesima dimostrazione di come il legislatore debba intervenire in materia. Parliamo delle ultime notizie giunte in merito al fenomeno della prostituzione, molto presente in Romagna, in particolare nelle zone a maggior valenza turistica, tra cui spicca ovviamente Rimini. Se ne torna a parlare oggi perché il Tribunale Amministrativo regionale ha sentenziato che anche gli ultimi fogli di via emessi dal questore sono da considerare nulli. Nel capoluogo romagnolo, qualche mese fa, si era attuata l'ennesima prova di forza per cercare di limitare il fenomeno, che nei mesi caldi porta anche centinaia di prostitute su tutta la zona del lungomare. L'amministrazione comunale aveva emanato alcune ordinanze ed il questore aveva disposto alcuni fogli di via obbligatori nei confronti di molte ragazze. Molte di queste si erano poi rivolte ad un legale che oggi ha ottenuto lo stralcio completo.Secondo i magistrati, la legge non indica come la prostituzione in strada costituisca un reato. Tale fenomeno può essere considerato pericoloso solo quando siano presenti l'adescamento, le molestie ai passanti, i clamori o gli atti osceni in luogo pubblico, tutto ovviamente difficile da dimostrare. Ragazze quindi libere di battere i marciapiedi, con lo Stato che addirittura è stato condannato a pagare le spese sostenute per il ricorso.

CESENA: Aprofruit, Zanelli nuovo Direttore Commerciale – FOTO

wpid-Apofruit_MircoZanelli_IlenioBastoni.JPG

Mirco Zanelli, 40 anni, profondo conoscitore dell’organizzazione dei vari livelli produttivi e commerciali di Apofruit avendo svolto la sua composita esperienza professionale tutta all’interno dell’azienda, è il nuovo Direttore Commerciale di Apofruit Italia, grande gruppo cooperativo di produzione e commercializzazione ortofrutticola con sede a Cesena. Di Cesena è anche Mirco Zanelli, che è figlio di produttori storici associati ad Apofruit nel cesenate.

Zanelli ha iniziato a lavorare in azienda nel 1995, immediatamente dopo il diploma di perito agrario e dopo aver frequentato un corso di specializzazione per tecnici in Agricoltura Biologica. E’ stato responsabile di diversi stabilimenti del Gruppo in Emilia-Romagna, Sicilia, Puglia, dal 2013, anche responsabile acquisti dei materiali di confezionamento e da Novembre 2014 responsabile vendite di Apofruit .

“Ringrazio la presidenza e la direzione del Gruppo – afferma a caldo Mirco Zanelli – per la responsabilità che mi è stata data e per la fiducia accordatami. Gli obiettivi nei quali mi sento immediatamente impegnato saranno innanzitutto la prosecuzione della strada segnata dai miei predecessori, ossia l’attuale Direttore Generale Ilenio Bastoni e Walter Bucella che ha svolto il ruolo fino a qualche tempo fa e mi ha supportato con la sua esperienza. L’ottica del mio impegno sarà dunque fortemente orientata allo sviluppo della politica di marca, all’internazionalizzazione con particolare attenzione ai Paesi Arabi e al Far East. Un occhio attento andrà riservato inoltre a diversificare le tipologie di vendita, in particolar modo a quelle on line, che stanno coinvolgendo il settore ortofrutticolo”.

“La scelta di Mirco Zanelli per un ruolo così nevralgico come la Direzione Commerciale del Gruppo – commenta il Direttore Generale di Apofruit Ilenio Bastoni – non è disgiunta dalla sua profonda conoscenza della nostra azienda. Peraltro, da oltre un anno, Zanelli si è occupato del coordinamento dell’ufficio commerciale in modo pressoché esclusivo. Anche la sua competenza in ordine alle strutture di Apofruit e alla sua profonda conoscenza del prodotto sono elementi di garanzia della qualità del suo impegno. Sono certo che il suo lavoro sarà proficuo per il nostro Gruppo”. 

CALCIO: Forlì, Marco Vesi eletto “Giocatore del mese” di dicembre per i biancorossi – VIDEO

wpid-Forlì-calcio.jpg

Nel Forlì che continua a rincorrere il secondo posto in classifica c'è un giocatore che ha saputo mettersi in grande evidenza: una volta tanto non si tratta di un'attaccante, una delle tante punte di diamante a disposizione di mister Gadda, ma di un difensore. Parliamo di Marco Vesi, che è stato premiato questa mattina come "Giocatore del mese" di dicembre dal club biancorosso.

RIMINI: Droga, la Mobile scova la tana di un 25enne albanese

wpid-cocaina_polizia.jpg

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno arrestato un venticinquenne di origine albanese, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente tipo cocaina e denunciato per favoreggiamento una ragazza ventitreenne di nazionalità romena; gli investigatori della “narcotici” avevano da qualche tempo individuato un appartamento, in via Neri da Rimini ritenuto, a causa di anomali movimenti di persone, un luogo utilizzato per lo spaccio di droga.- L’ennesimo movimento sospetto ha così fatto scattare l’operazione degli uomini della Mobile, i quali hanno fatto irruzione nell’appartamento ove al momento si trovavano il ragazzo e la ragazza; l’uomo in un disperato tentativo di disfarsi della droga e di quanto utilizzato per confezionare le dosi (un bilancino di precisione) ha gettato degli involucri nel WC tirando lo sciaquone ed il bilancino dalla finestra, ma invano; difatti sia gli uni sia gli altri sono stati recuperati e sequestrati, per un totale di 7 grammi suddivisi in altrettante dosi. Nella successiva perquisizione dell’appartamento è stata rinvenuta e posta sotto sequestro, in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio, una somma di denaro pari a 1400,00 Euro.- Al termine degli accertamenti il ragazzo è tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto il trattenimento presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima tenutosi nella mattinata odierna, al termine del quale l’uomo è stato condannato alla pena di un anno di reclusione con divieto di dimora nel comune di Rimini.- L’Ufficio Immigrazione della Questura sta ora procedendo all’espulsione del soggetto attesa l’irregolarità della sua presenza sul territorio nazionale.

CESENATICO: Olio sulla strada, disagi al porto

wpid-molo_cesenatico_porto.jpg

Disagi alla circolazione stradale nell’area portuale di Cesenatico, dove ieri pomeriggio un carrello elevatore ha perso una grossa quantità di olio. La rottura di un circuito ha provocato lo sversamento del liquido, che è finito su diverse strade della zona rendendole inagibili per le auto.

Subito sono intervenuti sul posto la polizia municipale, i vigili del fuoco e i volontari di Protezione civile del Radio soccorso che hanno cominciato le operazioni di pulizia e hanno segnalato con cartelli la situazione di pericolo per gli automobilisti. Oggi è intervenuta la spazzatrice stradale per ripristinare la carreggiata.

RAVENNA: Al volante senza patente e assicurazione, fermato 30enne napoletano

wpid-polizia_municipale_fo.jpg

Era senza patente, perché non l’ha mai conseguita, ed ha cercato di ingannare gli agenti della Municipale di Ravenna esibendo un titolo di guida risultato contraffatto. Parliamo di un 30enne napoletano domiciliato a Ravenna che, inoltre, guidava un veicolo scoperto da assicurazione, scaduta da oltre due mesi. A distanza di ventiquattrore lo stesso conducente è stato di nuovo notato alla guida del medesimo veicolo da un’altra pattuglia della Municipale e gli è stato intimato l’alt ma si è dato alla fuga, proseguendo la sua folle corsa anche dopo aver urtato, senza causare feriti, il veicolo che lo precedeva. Nei suoi confronti sono scattate le conseguenze penali ed amministrative previste per circolazione con veicolo sottoposto a sequestro e omissione di soccorso con danni a cose.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi