Teleromagna » 18 aprile 2016

Daily Archives: 18 aprile 2016

Fischio finale – puntata del 17/04/2016

Come ogni settimana torna Fischio Finale, programma di approfondimento sui principali temi dell’attualità calcistica con ospiti in studio, filmati e collegamenti. Elisabetta Zandoli e Andrea Zanzi commentano i video delle partite di: SERIE B Pescara-Cesena LEGA PRO GIR. B Ancona-Spal Santarcangelo-Rimini SERIE D GIR. D Forlì-Ravenna; Ribelle-San Marino; Romagna Centro-Imolese ECCELLENZA GIR. B Massa Lombarda-Cervia PROMOZIONE GIR. D Diegaro-Russi PRIMA CATEGORIA GIR. G Bagnacavallo-Savarna San Leonardo-Reda SERIE A FEMMINILE Riviera di Romagna-Verona Brescia-San Zaccaria

EMILIA ROMAGNA: Rischio deragliamento, ritirati molti nuovi treni pendolari

wpid-treno_swing.jpg

In molte regioni italiane (Toscana, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Abruzzo, Basilicata e Calabria) i nuovi treni per il trasporto dei pendolari, treni denominati Swing sono stati ritirati per mancanza di sicurezza. Lo afferma Federconsumatori, citando "diverse fonti giornalistiche" secondo cui è stato necessario fare accertamenti sui carrelli dei treni ATR220 tr-Swing in quanto la stessa agenzia di sicurezza polacca (i treni Swing hanno il marchio di fabbrica del colosso polacco PESA) avrebbe comunicato all'analoga Autorità italiana (ANSF) consistenti difetti nei telai dei carrelli, con rischio consistente di deragliamento. L'Autorità nazionale per la sicurezza polacca ha, di fatto, inviato una nota informativa all'Italia nella quale si parla espressamente di 14 casi "di rottura del telaio" accaduti in Polonia, dove i treni Swing sono stati bloccati e messi fuori servizio, denuncia l'associazione. Già nell'ottobre 2015 dei guasti ai sistemi di bordo dei treni Swing provocarono notevoli disagi su alcune linee toscane. "Vorremmo sapere – affermano quindi i consumatori – quanti sono i treni Swing Atr 220tr acquistati da Trenitalia e dalle Regioni italiane e se questi treni sono stati sottoposti a controlli preventivi sia di omologazione, ma in particolare di sicurezza, da parte dell'Ansf (Agenzia Nazionale per la Sicurezza nelle Ferrovie) prima che gli stessi venissero impiegati in Italia.  Ricordiamo a tutti, in particolare al Governo e a Trenitalia, che l'Alta velocità serve, è utile e ci rende un Paese altamente evoluto, ma che esiste anche un'altra faccia del trasporto. Una negativa e dissacrante, rappresentata dall'incuria quotidiana e dalla vera e propria disattenzione nei confronti dei pendolari e dei passeggero delle tratte regionali".

RIMINI: Marecchia, sistema innovativo per ricaricare d’acqua le falde – VIDEO

wpid-marecchia.jpg

Ricarica controllata delle falde del Marecchia per contrastare la siccità estiva. É la sperimentazione condotta, da febbraio 2014 a gennaio 2016, dalla Regione d’intesa con la Provincia e il Comune di Rimini, il Consorzio di bonifica della Romagna e l’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità della Romagna. Attraverso questo test (i cui risultati sono stati diffusi nei giorni scorsi), nel lago artificiale realizzato nel riminese in una ex cava situata nell’area di ricarica della conoide del Marecchia è stata immessa dell’acqua aggiuntiva proveniente dal fiume e veicolata tramite il canale consortile dei Mulini. Per verificare l’efficacia dell’intervento, costato complessivamente 45 mila euro, è stata collocata un’apposita rete di monitoraggio costituita da 20 punti di misurazione. Tra gli effetti positivi è stata anche riscontrata una netta riduzione della concentrazione di nitrati e l’insediamento, nell’area del lago, di alcune specie protette di uccelli di interesse comunitario che, per nidificare, hanno bisogno di un preciso equilibrio ambientale. Le risorse idriche della conoide alluvionale del fiume Marecchia rivestono un’importanza strategica per l’approvvigionamento idropotabile dell’intera area riminese. Dalle falde sotterranee vengono infatti prelevati circa 28 milioni di metri cubi d’acqua l’anno, 19 dei quali sono utilizzati a fini idropotabili. Solo nel periodo estivo a Rimini vengono distribuiti mediamente 3 mila metri cubi d’acqua al secondo. 

FAENZA: M.I.C. – Il racconto degli stili di vita europei attraverso la ceramica. Dal Barocco ai giorni nostri

Presentata in conferenza stampa al Museo Internazionale delle ceramiche di Faenza ( M.I.C.)  la mostra itinerante” Il racconto degli stili di vita europei attraverso la ceramica. Dal Barocco ai giorni nostri”. Curata dal M.I.C., la mostra fa parte del più ampio progetto europeo Ceramics ad its dimension, che coinvolge 11 paesi europei, espone 200 oggetti provenienti dai vari musei coinvolti Si tratta di un’esposizione originale che analizza la ceramica da un punto di vista socio antropologico per capire come le forme della ceramica si siano evolute e modificate di pari passo con gli usi e costumi della società e viceversa e come alcune forme abbiano rivoluzionato modi di vivere che ora ci appaiono come consueti. La mostra rimarrà allestita nei locali del MIC dal 23 aprile all’11 settembre 2016.

Occhi sul Mondo – Azerbaijan – Georgia e Madagascar

Occhi sul Mondo è il programma che parla di viaggi. Ogni settimana, Wilma Malucelli presenta 10 itinerari suggestivi alla scoperta dei luoghi più affascinanti del mondo. Per i futuri sposi tanti utili consigli e suggerimenti con Evasioni Incantevoli che vi porterà in veri e propri paradisi terrestri. La  puntata di questa settimana è dedicata all’ Azerbaijan a Georgia e al Madagascar. Occhi sul Mondo va in onda su Teleromagna la domenica alle ore 21,10.

La Banda di Sbarabang-1-

Approda sugli schermi di Teleromagna “La banda di Sbarabang”, lo show dedicato ai bambini in onda la domenica mattina alle ore 09,00.  I piccoli ospiti in studio vengono catapultati in un mondo fantastico, a cui si accede grazie a una formula magica in grado di aprire le porte del regno di Sbarabang. Questo luogo magico è popolato da personaggi da fiaba atipici e fuori dai soliti canoni, a capitanarli il Guardiabanda, mentre Laura Padovani conduce i bimbi all’interno del percorso. Notizie, sorrisi, spettacoli, lavoretti, ballo e movimento, oltre a un angolo dedicato alle letterine da casa: tutto questo trova spazio all’interno di questo nuovo format divertente e appassionante.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi