Teleromagna » 12 maggio 2016

Daily Archives: 12 maggio 2016

TG Sport 12/05/2016

TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

A Tutta Bici 2016 – Puntata n° 11

Si torna in sella alla mtb con i giovani delle Saline di Coriano di Rimini. E sulla bici da strada, con la gradita presenza di una squadra amica di Teleromagna e di A Tutta Bici, le Pantere Rosa di Pesaro. “Muoviti in Valle” è invece una novità, la prima edizione di una due giorni, a fine maggio, tutta sport e beneficenza, ideata dal Dott. Alessandro Gardini de La Farmacia del Bivio. E mancano pochi giorni al Carpegna Mi Basta, organizzato da Promosport

BAGNACAVALLO: HERA- Inaugurazione depuratore

Completamente rinnovato e potenziato da Hera, il depuratore di Bagnacavallo, è stato inaugurato martedì alla presenza di Eleonora Proni, Sindaco del Comune di Bagnacavallo, Franco Fogacci, Direttore Acqua di Hera Spa e altre autorità locali. Hera ha investito circa 1 milione 500 mila euro per il potenziamento dell’impianto al servizio di tutti i cittadini e delle aziende di Bagnacavallo. L’intervento rientra nei 44 milioni di investimenti che l’azienda prevede per il settore idrico del ravennate. Il progetto che ha portato al rinnovamento dell’impianto, è stato realizzato dai tecnici di Hera con la finalità di potenziare e ottimizzare i processi di depurazione, garantendo la sicurezza dei trattamenti per migliorare ulteriormente le caratteristiche delle acque in uscita. E’ infatti quadruplicata la capacità idraulica relativa al quantitativo di acque in ingresso alla struttura ed è stata potenziata la capacità di trattamento dei reflui. L’installazione di nuove strutture consente di rendere più efficienti le operazioni di trattamento dei liquidi. Sono state raddoppiate le vasche di trattamento biologico dei reflui, è stata costruita una nuova vasca di sedimentazione e sono stati installati due nuovi impianti di grigliatura: il primo è in grado di intercettare materiali di diametro superiore agli 80 millimetri, il secondo, oltre alla fase di grigliatura, esegue trattamenti di sabbiatura e disoleatura. E’ stato inoltre realizzato un nuovo impianto di disidratazione dei fanghi che provengono dalle vasche di stoccaggio e di sedimentazione, in grado di trattare 9 quintali di fango all’ora. Il rinnovato depuratore è stato anche dotato di un sistema di automazione all’avanguardia che monitora continuamente i principali parametri quali/quantitativi dei reflui in ingresso e stabilisce, grazie a sofisticati processori di calcolo, le modalità ottimali di funzionamento delle macchine impiegate nel processo biologico, garantendo il rispetto dei limiti allo scarico e l’ottimizzazione dei consumi elettrici. L’opera ha un’alta valenza ambientale. Senza la presenza di questi impianti, grandi quantità di acque reflue derivanti da attività domestiche e industriali, verrebbero scaricate direttamente in acque superficiali, senza alcun trattamento, compromettendone la qualità e i normali equilibri dell’ecosistema, in quanto il mare, i fiumi e i laghi non sono in grado di ricevere una quantità di sostanze inquinanti superiore alla propria capacità autodepurativa.

CESENA: Accogliere… le Disabilità

E’ intitolato ”Accogliere… le Disabilità” il convegno, organizzato dalla Chiesa Avventista del Settimo Giorno, alla scuola media Anna Frank di Cesena, che ha inaugurato il progetto di Adra Romagna Onlus per il superamento delle barriere architettoniche e degli ostacoli che incontrano ogni giorno le persone disabili nel loro rapporto con la città. L’iniziativa che si colloca all’interno della rassegna Bibbia Festival, rappresenta un momento di riflessione e di confronto: un modo per stimolare e responsabilizzare i ragazzi sull’importanza di prevenire e di superare ogni barriera, non solo quelle architettoniche, ma anche quelle relazionali, comunicative ed emotive. Il progetto educativo è ideato da Radio Voce della Speranza di Firenze e realizzato grazie all’8xmille destinato alla Chiesa Cristiana Avventista, mentre l’ iniziativa è promossa da Adra che da una trentina d’anni nella nostra città promuove iniziative sociali e di inclusione sociale nei confronti di anziani, persone fragili, adolescenti, e giovani.

RAVENNA: Sigilli al centro massaggi per sfruttamento della prostituzione – VIDEO

massaggi_hard

I Carabinieri di Ravenna hanno perquisito e sequestrato un Centro Massaggi a Ravenna gestito da cinesi e sono state denunciate  due donne per il reato di sfruttamento della prostituzione. L’indagine dei Carabinieri era in corso da diversi mesi ed ha permesso di appurare che le dipendenti del centro non si limitavano ad eseguire solo massaggi ma praticavano anche prestazioni sessuali e i militari hanno interrotto una situazione di sfruttamento perché le due titolari dell’attività costringevano le dipendenti ad andare oltre le loro mansioni ordinarie, dietro il pagamento di un compenso in nero. I clienti venivano ricevuti dalla titolare che accompagnava l’uomo all’interno di una stanza dove poteva denudarsi e sdraiarsi sul lettino in attesa della massaggiatrice e verso la fine del trattamento arrivava una proposta di natura sessuale, pagata con un extra rispetto al normale massaggio. Terminato il rapporto, i clienti pagavano la prestazione ordinaria alla cassa del negozio ricevendo una regolare fattura dalla titolare, mentre quanto previsto per l’extra, veniva pagato in nero. Sembra poi probabile che le dipendenti dormissero all’interno del centro, un’ eventualità da accertare ma che darebbe luogo a responsabilità penali più gravi per le titolari. I militari hanno apposto i sigilli al centro e deferito all’Autorità Giudiziaria le due titolari, in attesa di ulteriori sviluppi.

RIMINI: Prostituzione, torna l’ordinanza. 606 le multe nel 2015 – VIDEO

wpid-prostituzione2.jpg

200mila euro: a tanto ammontanto le multe emesse nel 2015 a Rimini risultato della precedente ordinanza riguardante la lotta alla prostituzione. 606, in totale, tra clienti e prostitute, coloro che hanno ricevuto una sanzione. Ma il fenomeno, si sa, perdura e i clienti, anche, non mancano mai. Entrerà in vigore il 1° giugno 2016 un nuovo e urgente provvedimento messo a punto dal Comando di Polizia Municipale del Comune di Rimini per prevenire e contrastare i pericoli derivanti dai comportamenti connessi all’esercizio della prostituzione su strada. L’ordinanza sarà in vigore fino al 15 ottobre 2016 e sarà applicata su una serie definita di aree. Parliamo soprattutto di alcuni viali come Viale Regina Elena, Viale Regina Margherita e Viale Principe di Piemonte ma anche tutta la Strada Statale 16 compresa tra il confine con il Comune di Bellaria-Igea Marina e il Comune di Riccione. Attraverso l’ordinanza, potranno essere puniti con una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro (400 se pagati entro 60 giorni) non solo tutti coloro che porranno in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento, ma anche chi sarà sorpreso a richiedere informazioni a questi soggetti concordando l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento. Verranno puniti, inoltre, con le sanzioni previste dal Codice della strada, coloro che alla guida di veicoli eseguiranno manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale. In questi casi la multa prevista di 41 euro sarà elevata a 54,67 se accertata in orario notturno, dalle ore 22 alle 7 di mattina. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi