Teleromagna » 10 giugno 2016

Daily Archives: 10 giugno 2016

ROMAGNA: Truffa delle super-car gratis, molti i coinvolti – VIDEO

wpid-10495_IMG_5508.jpg

Guidare un'auto da sogno versando solo una quota di ingresso per entrare nel “sistema”. Questo lo stratagemma messo in piedi da due fratelli astigiani pluripregiudicati, tre manager e un promotore che dietro il paravento di una società tedesca sono riusciti a racimolare in pochissimo tempo oltre 10 milioni di euro truffando 23.000 persone in tutta Italia e molti anche in Romagna. L'inganno era semplice. La classica truffa della catena di S.Antonio che prometteva di guidare gratuitamente prestigiose berline di lusso a costo zero o quasi. Il guadagno era ovviamente nella quota di ingresso che poteva essere scalata se i nuovi entrati riuscivano ad inserire nuovi aderenti. La società prometteva di consegnare l'auto da sogno dopo pochi mesi, ma in realtà su 23000 solo in 84 hanno davvero potuto guidarla. I finanzieri si sono intrufolati in una delle tante riunioni dell'organizzazione che sul territorio si serviva di una fitta rete di promotori che a loro volta ricevevano una commissione per ogni nuovo “adepto”. I contratti a struttura piramidale sono vietati dalla legge e in questo caso si tramutavano in una vera e propria truffa. I sei responsabili sono stati denunciati a piede libero mentre si invitano coloro che siano stati raggirati a rivolgersi alle fiamme gialle.

ALIMENTA LA MENTE – PUNTATA N° 30

Alimenta la Mente è il programma dei bambini che viaggiano alla scoperta di sapori e tradizioni alimentari. E’ un progetto di educazione alimentare che coinvolge adulti e bambini in un percorso formativo, educativo e ludico che utilizza gli alimenti come strumento didattico. Prodotto da Kimeya ed Orogel, sostenuto da F.lli Bassini, Olitalia, Centrale del Latte, La Forlivese, Amadori, Conad e SiqurSalute.

ROMAGNA: E’ la Malatestiana la regina delle biblioteche – VIDEO

wpid-Schermata-2016-06-10-alle-11.49.53.png

La Malatestiana è la regina delle biblioteche della Romagna. Lo confermano i dati della struttura cesenate, che vedono un aumento importante sia di lettori che di visitatori. Nei primi sei mesi dell’anno si contano ben 68.500 prestiti, contro i 35.500 della Saffi di Forlì, i 45.200 di Ravenna e i 31.700 di Rimini. Non solo la Malatestiana ha il giro di movimenti librari più alto, ma è pure la biblioteca che cresce di più. Ecco quindi che nella prima parte del 2016 a Cesena si sono registrati 1.487 nuovi utenti, contro i 1220 della Gambalunga di Rimini, i 1.186 della Classense di Ravenna e i 637 della forlivese Saffi. Proiettando questo andamento su base annuale, la Biblioteca Malatestiana potrà aspettarsi di superare a fine 2016 il tetto dei 3500 nuovi utenti, con un  aumento del 15% rispetto al 2015, e anche sotto il profilo dei movimenti librari potrebbe crescere fino a quota 165mila, vale a dire il  5,6% in più rispetto al 2015. Una performance di tutto rispetto, che diventa ancora più positiva se comparata con le proiezioni delle altre biblioteche romagnole che, invece, prevedono flessioni su tutti i fronti. Trend positivo anche per la Malatestiana antica. Nei primi 5 mesi del 2016 hanno varcato la soglia dell’Aula del Nuti 11.583 visitatori, con un incremento di oltre il 40% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per un incasso di 30mila euro. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi