Teleromagna » 6 settembre 2017

Daily Archives: 6 settembre 2017

TG SERA del 06/09/2017

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni si pone come uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi raccontiamo quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 16 – 19 – 20.30 e all’una di notte. Ogni edizione viene replicata mezz’ora dopo su Teleromagna News (canale 74).

RIMINI: Ricostruita la notte degli stupratori grazie alle telecamere | VIDEO

RIMINI: Ricostruita la notte degli stupratori grazie alle telecamere | VIDEO Senza le telecamere di videosorveglianza il lavoro degli inquirenti sarebbe stato di certo più ostico nell’individuare i responsabili dell’aggressione a Rimini ai turisti polacchi e alla prostituta peruviana. Dalla trentina di occhi elettronici presenti lungo il tragitto compiuto dai 4 giovani nella notte tra il 25 e il 26 agosto, sono uscite immagini nitide. Tanto che gli accusati stessi, dal carcere, non hanno potuto far altro che riconoscersi in quei frame. Verso le 3 di notte la banda raggiunge la battigia di Miramare all’altezza del bagno 130. Individuano una coppia nell’oscurità tra i pedalò vicini alla riva. Si fa avanti il capo, Guerlin Butungu, che ha un primo approccio amichevole. “Da dove venite?” chiede loro. Poi arrivano i sodali e con loro le botte. Prima feriscono con una bottiglia di vetro il polacco, poi lo immobilizzano tenendogli il volto insanguinato premuto contro la sabbia. È la volta della connazionale che racconta di essere stata violentata a turno da tutti. Le telecamere riprendono anche il momento in cui la preda viene trasportata a riva per essere bagnata, e poi ancora stuprata. Finito con i polacchi, i 4 risalgono la passerella dei bagni. Sono le 3,57. Si dirigono verso le vie degli alberghi. I due con il cappellino e quello con il cappuccio sono i minorenni. Guerlin Butungu, considerato il capobranco, indossa una canottiera bianca. In viale Marconi vengono ripresi da alcune telecamere mentre passeggiano in direzione sud. Camminano in gruppo, anche se a distanza l’uno dall’altro. A un certo punto svoltano verso la Statale Adriatica. Attraversano la ferrovia in via Oliveti e raggiungono il punto in cui si trova la transessuale peruviana. Sono da poco passate le 4. Lì, tra i cespugli vicino all’aeroporto, si consuma l’ultima violenza del branco.

CALCIO: Il Cesena rinforza gli ormeggi con Rigione e Scognamiglio | VIDEO

CALCIO: Il Cesena rinforza gli ormeggi con Rigione e Scognamiglio | VIDEO Una lunga attesa ha riportato Michele Rigione tra le braccia del Cesena: il difensore napoletano è reduce da un periodo di allenamenti a scartamento ridotto nelle fila del Chievo, prologo del suo successivo rientro in prestito in bianconero. "Sì, – conferma lui – effettivamente nell'ultimo mese mi sono allenato a parte assieme ad altri compagni in sovrannumero al Chievo. Mi manca il ritmo-partita ma piano piano lo ritroverò". Quasi in simbiosi con Rigione il Cesena ha perfezionato l'accordo con Gennaro Scognamiglio, un altro puntello per la retroguardia di mister Camplone. "A Cesena mi sono trovato subito a mio agio – commenta l'ex Novara – ed è merito dei compagni e del mister se le cose stano andando così. Il 3-5-2? È il mio modulo prediletto, anche da questo punto di vista mi trovo a mio agio". Gennaro cercherà di aggiustare la mira anche in attacco, dopo aver sfiorato il gol al debutto contro il Venezia: "Di solito sono più lucido in circostanze del genere: peccato ma vorrà dire che mi rifarò nella prossima partita"…

TG Sport del 06/09/17

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RIMINI: Polacchi spaventati da violenze, “Ma possono succedere ovunque” | VIDEO

RIMINI: Polacchi spaventati da violenze, “Ma possono succedere ovunque” | VIDEO Un’opinione pubblica spaventata quella della Polonia dopo le violenze del 26 agosto subite dai due giovani in vacanza a Rimini provenienti da quel paese. Le loro ferite rimarranno indelebili nel loro animo, e in riviera si teme anche per ripercussioni sul lungo periodo sul flusso turistico dei loro connazionali, come ci racconta una esponente del mondo dei media polacchi presente a Rimini. Quest’anno le presenze di turisti polacchi a Rimini sono cresciute del 18%, facendo balzare il loro mercato alla quarta posizione fra quelli stranieri. Ora c’è da lavorare per scongiurare l’inversione di tendenza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi