Teleromagna » 27 ottobre 2017

Daily Archives: 27 ottobre 2017

RIMINI: Divulgato il filmato della rapina alla gioielleria | VIDEO

RIMINI: Divulgato il filmato della rapina alla gioielleria | VIDEO Dopo essersi costituito spontaneamente la scorsa settimana, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno arrestato il 43enne riminese responsabile del reato di tentata rapina aggravata nei confronti di un noto gioielliere all’interno del suo negozio. I fatti risalgono al 19 ottobre scorso quando l’uomo, nato a Modena, alle 9 del mattino aveva tentato di rapinare una gioielleria colpendo con un grosso martello da carpentiere il titolare dell’attività. Il malvivente con il volto travisato da una maschera teatrale in lattice, poi ritrovata nel suo appartamento dagli agenti, si era dileguato dopo aver dato calci e pugni al gioielliere. L’uomo, corporatura esile, alto circa 175 cm, capelli voluminosi e barba, dovrà ora rispondere di tentata rapina pluriaggravata. Sono in corso ulteriori attività di indagine per accertare altri reati commessi. 

EMILIA-ROMAGNA: 17 mila incidenti stradali nel 2016, dati in calo tra Bologna e Rimini | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: 17 mila incidenti stradali nel 2016, dati in calo tra Bologna e Rimini | VIDEO 307 morti, 23 mila feriti per un totale di 17 mila sinistri nell’arco di tutto il 2016. Sono questi i dati forniti dall’Istat sugli incidenti stradali registrati in Emilia-Romagna con una maggiore percentuale complessiva raccolta dalle città di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Rimini. In relazione agli obiettivi europei e alla scala nazionale, la Regione registra cifre del tutto positivi rispetto al 2015: il numero delle vittime, soprattutto ultra64enni e 15-29enni, infatti si è ridotto sensibilmente e cala anche il numero dei feriti del – 0,8%. Non diverso è il discorso relativo i costi sociali dei sinistri stradali: nel 2016 il prezzo dell’incidentalità con danni alle persone è stimato in oltre 17 miliardi di euro per l’intero territorio nazionale e in poco più di 1,6 miliardi di euro per l’Emilia-Romagna. Inoltre, gli incidenti avverrebbero principalmente nel periodo primaverile ed estivo in coincidenza con i giorni di vacanza. Tra maggio e settembre, infatti, si contano circa 8 mila impatti, per lo più frontali-laterali e tamponamenti, in cui hanno subito lesioni 10.800 persone con 161 decessi. Stando invece alle cause, al primo posto ci sono il mancato rispetto della precedenza o del semaforo e la velocità troppo elevata, considerando che il 64,2% degli incidenti è concentrato nei Poli urbani che sono le aree più popolate con una maggiore presenza di pedoni e ciclisti spesso coinvolti negli impatti. Tuttavia, il dato più drammatico continua a registrarsi sulle autostrade e sulle strade extraurbane con 3,5% di decessi ogni 100 incidenti.

EMILIA-ROMAGNA: Unioni comuni, 15 milioni per le più efficienti | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Unioni comuni, 15 milioni per le più efficienti | VIDEO Premiare il riordino istituzionale, quando questo comporta una gestione più efficace dei servizi e un risparmio di soldi pubblici. E’ questo l’obiettivo dei contributi stanziati per le unioni dei Comuni emiliano-romagnoli più virtuose, 15 milioni di euro assegnati ai vari enti del territorio attraverso un bando pubblicato a luglio. Di questi fondi, 7,5 milioni arrivano dallo Stato, 8 dalla Regione. Le erogazioni hanno premiato, in particolare, gli sforzi compiuti dai Comuni per l'allargamento e lo sviluppo delle Unioni. Al netto dei 3 milioni riservati in base alla legge e al bando alle sole Unioni montane, il fondo è stato ripartito sulla base del numero e della consistenza delle funzioni gestite, della popolazione, del territorio e del numero di comuni, ma anche in base all'effettività economica della gestione delle funzioni. A ricevere più denaro in Romagna è stata l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (750mila euro), seguita dalla Romagna Faentina (709mila euro). Ricco il bottino anche per i Comuni della Romagna forlivese (633mila euro). Alla Valle del Savio sono andati 470mila euro, alla Valmarecchia 560mila, al Rubicone e Mare 224mila. Alla Valconca sono stati assegnati 120mila euro. Con l’erogazione dei fondi 2017 si è chiuso il Programma di riordino territoriale triennale. "E stata una fase di sperimentazione, avviata con un grande processo collaborativo tra tutti gli enti interessati”, afferma l’assessora regionale al Bilancio e Riordino istituzionale, Emma Petitti. Il nuovo programma riguarderà il triennio 2018-20.

CATTOLICA: Abusi, “Io piangevo ma lui continuava a toccarmi le parti intime”

CATTOLICA: Abusi, "Io piangevo ma lui continuava a toccarmi le parti intime" “Nonostante piangessi quell’uomo continuava a toccarmi il seno e poi le parti intime. Io cercavo aiuto nella stanza ma ero sola, non c’era nessuno”. Sono queste le prime confessioni della 25enne straniera abusata da un operatore socio-sanitario foggiano nella sala del risveglio dell’ospedale di Cattolica quando era ancora sotto l’effetto dell’anestesia. La donna ha raccontato la sua versione dei fatti ai carabinieri di Riccione. L’uomo, adesso agli arresti domiciliari e ascoltato dal gip ha invece negato tutto. “Di sicuro non sono stato io”, avrebbe assicurato mettendo in dubbio la lucidità della donna che avrebbe potuto confondere le manovre abituali degli operatori nel trasferire i pazienti dalla barella al letto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi