Teleromagna » 6 gennaio 2018

Daily Archives: 6 gennaio 2018

CERVIA: Esplosioni e fiamme nella ex colonia di via Stromboli | VIDEO

CERVIA: Esplosioni e fiamme nella ex colonia di via Stromboli | VIDEO Un grosso incendio è divampato nella notte di venerdì a Cervia. Erano circa le 21.45 quando gli abitanti della città marittima sono stati allertati da 3 esplosioni giunte da una colonia abbandonata in Via Stromboli. Subito sono divampate le fiamme, causate dallo scoppio di alcune bombole del gas che erano state usate molto probabilmente da dagli occupanti abusivi per cucinare e scaldarsi, con gli ospiti della colonia che sono scappati non appena hanno iniziato a sprigionarsi le fiamme. In pochi minuti sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco, accompagnati dai Carabinieri e dalla polizia municipale. Assieme a loro anche l’ambulanza che, fortunatamente, è rimasta inoperosa in quanto non vi erano feriti da soccorrere. L’incendio è stato spento intorno alle 23 senza gravi conseguenze per il vicinato mentre, nel corso della notte, sono stati effettuati ulteriori controlli per escludere la presenza di altri focolai.

ROMAGNA: Specializzandi negli ospedali, trovato l’accordo tra Ausl e Università | VIDEO

ROMAGNA: Specializzandi negli ospedali, trovato l'accordo tra Ausl e Università | VIDEO In arrivo forze fresche per gli ospedali romagnoli. Stiamo parlando degli specializzandi dei corsi di medicina dell’università che, dall’inizio di quest’anno, potranno prestare servizio nei nosocomi del territorio. Il tutto grazie a un accordo tra Alma Mater e Ausl Romagna, quest’ultima si occuperà della formazione sul campo dei giovani neolaureati mentre il polo universitario penserà al pagamento degli stipendi. Gli aspiranti medici, di età compresa tra i 25 e i 26 anni, saranno impiegati in turni di massimo sei mesi nei vari reparti ospedalieri e nel campo della ricerca scientifica. Tra le prime strutture che beneficeranno di questa nuova forza lavoro ci sono l’ospedale Infermi di Rimini e il Morgagni-Pierantoni di Forlì, il tutto grazie al riconoscimento degli standard richiesti per svolgere attività di formazione specialistica, attestato che le strutture romagnole hanno ottenuto grazie a un decreto del Ministero della Salute. “E’ una svolta epocale – sottolinea il primario del reparto di Chirurgia di Forlì Giorgio Ercolani – Gli specializzandi dovranno svolgere attività clinica e assistenziale in reparto, formarsi in camera operatoria e dare il proprio contributo in laboratorio. Il tutto sotto lo stretto controllo di un medico.” E per quanto riguarda la chirurgia, Forlì non è certo rimasta ad aspettare “Abbiamo già preso sotto la nostra tutela due specializzandi – continua Ercolani – il primo è già al lavoro mentre il secondo arriverà per la fine di gennaio”. 

EMILIA-ROMAGNA: Dalla Regione 640mila euro per i porti turistici | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Dalla Regione 640mila euro per i porti turistici | VIDEO Dalla Regione arrivano nuovi fondi destinati ai porti turistici, dopo i 400mila euro stanziati nel corso del 2017. Le nuove risorse, pari a 640mila euro, andranno a coprire le spese di manutenzione e gli interventi di messa in sicurezza urgenti nei porti di Boretto, Cattolica, Cesenatico, Comacchio, Goro e Rimini. La quota più consistente servirà a finanziare interventi nel porto regionale di Cattolica e nell’approdo fluviale turistico di Boretto per scongiurare rischi di chiusura, danni alle imbarcazioni, all’attività ittica e al diportismo turistico. A questi si aggiunge il contributo di 100 mila euro per le spese di illuminazione, la pulizia degli ambiti portuali – compresi i segnalamenti ottici per la navigazione e la segnaletica stradale – e il verde pubblico, nei porti regionali di Rimini, Cattolica, Cesenatico, Comacchio e Goro. Per quanto riguarda il territorio romagnolo, complessivamente nel riminese i fondi ammontano a 562 mila euro. Per la gestione e il miglioramento delle strutture il finanziamento è di circa 62 mila euro ai porti turistici di Rimini e Cattolica. A Cattolica, inoltre, sono destinati i 500 mila euro per le opere urgenti necessarie a realizzare il prolungamento del molo di levante in modo da facilitare la navigazione. Relativamente a questo intervento la Regione ha previsto di effettuare monitoraggi, preventivi e successivi alla realizzazione, sui litorali di Cattolica, Misano e Riccione. Per la provincia di Forlì-Cesena il finanziamento regionale è di circa 20 mila euro per le opere nel porto di Cesenatico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi