Teleromagna » 11 gennaio 2018

Daily Archives: 11 gennaio 2018

PING PONG SPAVENTAPASSERI del 05/01/2018

In occasione della Festività, conclusiva delle feste natalizie, dell’Epifania (ricorrenza Religiosa) e della Befana, tanto cara a bimbi e adulti, vogliamo affrontare, fuori dal Centro di Produzione di Cesena, i temi: Spaventapasseri, fiabe, doni, giochi, tradizioni popolari, aspetti religiosi. Sarà una sorta di veloce rivisitazione degli argomenti propri di quel periodo. L’anteprima sarà dedicata al tema del dono e del perdono.

RIMINI: Aeroporto di Bologna prova ad acquistare il Fellini, no di Airiminum | VIDEO

RIMINI: Aeroporto di Bologna prova ad acquistare il Fellini, no di Airiminum | VIDEO È avvenuta in tutto segreto la trattativa per l’acquisto dell’aeroporto di Rimini, tra lo scalo bolognese e la società Airiminum. Il Marconi avrebbe provato, in tempi recenti, a mettere le mani sull’infrastruttura riminese, come si legge sulla stampa locale. Entrambe le parti sono riuscite fino ad ora a tenere la notizia nascosta, ma la guerra fredda tra Rimini e Bologna, esplosa negli ultimi giorni, ha portato a galla tutto. Lo scippo da parte del Marconi dei voli targati Ural Airlains, che prima portavano frotte di russi sulla Riviera, ha causato non pochi mal di pancia al Fellini. Ma la fumata è nera. Le trattative di acquisto si sarebbero arenate già al primo incontro dove una delegazione bolognese ha fatto tappa agli uffici della presidente di Airiminum Laura Fincato. “Offerta troppo bassa”. Secondo quanto emerge, infatti, la proposta economica sarebbe stata la metà di quella che la società che gestisce il Fellini si aspettava. Dopo il “niet” di Fincato è arrivato il “sacco di Rimini” con cui Bologna si è accaparrata i voli operanti su alcune città russe. Senza dimenticare che a banchettare su Rimini ci si è messa persino Ancona, che le ha strappato i voli charter della Tez per Ucraina, Lettonia e Lituania. Il Marconi precisa di non rubare voli a nessuno. “È stata la compagnia aerea a farsi avanti”.

IMOLA: Cadavere di un rifugiato trovato sul ciglio dell’A14, probabilmente investito

IMOLA: Cadavere di un rifugiato trovato sul ciglio dell'A14, probabilmente investito Il cadavere di un uomo di origini afghane è stato trovato verso mezzanotte sul ciglio dell'autostrada A14 nel Bolognese, tra i caselli di Imola e Castel San Pietro Terme. L'uomo, secondo i primi riscontri, è stato quasi certamente investito. Il corpo, nella carreggiata Nord, è stato segnalato da un camionista ed è intervenuta la Polizia Stradale, che ha avviato accertamenti. L'uomo aveva addosso i propri documenti e una certificazione rilasciata in Grecia che ne definiva lo status di rifugiato. L'ipotesi più probabile è che stesse camminando in autostrada e sia stato urtato da un veicolo, che non si è fermato.

RAVENNA: Truffe, a processo lo “stregone erborista”

RAVENNA: Truffe, a processo lo "stregone erborista" Un erborista cinquantenne di Ravenna è finito a processo per truffa. Secondo quanto emerso, tra il 2012 e il 2013, avrebbe raggirato decine di suoi clienti rifilando loro amuleti e talismani, convincendoli a praticare riti esoterici per scacciare il malocchio. Le sedute, a quanto pare, avevano luogo nel soppalco del negozio dell'uomo il quale era solito chiedere in cambio cospicue somme di denaro. In una caso una donna sarebbe arrivata a pagare ben 30mila euro per l'acquisto di alcuni ciondoli e di una bacchetta magica. Nella 'rete' finirono anche la figlia della cliente e il fidanzato: diceva loro di aver avuto visioni di stregoni potenti che avevano fatto fatture.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi