Teleromagna » 30 gennaio 2018

Daily Archives: 30 gennaio 2018

TG SERA del 30/01/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni si pone come uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi raccontiamo quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 16 – 19 – 20.30 e all’una di notte. Ogni edizione viene replicata mezz’ora dopo su Teleromagna News (canale 74).

ROMAGNA: Ecco i candidati del centrosinistra alle politiche del 4 marzo | VIDEO

ROMAGNA: Ecco i candidati del centrosinistra alle politiche del 4 marzo | VIDEO Si è chiusa lunedì sera la partita delle candidature alle prossime elezioni del 4 marzo. Sono infatti state depositate in Corte d’appello le liste dei partiti che correranno alle politiche. Per la prima volta si voterà con il sistema misto introdotto dalla nuova legge elettorale, il Rosatellum, rispettando una nuova ripartizione dei collegi elettorali. Per quanto riguarda la coalizione di centrosinistra del Pd sul territorio romagnolo, provano a riguadagnare uno scranno alla Camera nei collegi uninominali Sergio Pizzolante, il ravennate Alberto Pagani, il forlivese Marco di Maio. Candidato anche l’attuale segretario territoriale del Pd cesenate Fabrizio Landi. Per la quota proporzionale Dario Franceschini, Giuditta Pini, il sottosegretario cesenate Sandro Gozi e Giorgia Bellucci compongono la rosa di candidati per il listino alla Camera. Guardando al Senato, per la Romagna ai collegi uninominali si ricandidano il deputato riminese Tiziano Arlotti e il senatore faentino Stefano Collina. Nella lista per il collegio proporzionale figurano invece l’ex sindaco di Imola Daniele Manca, Teresa Bellanova, Ernesto Carbone e Francesca Puglisi. Considerando la quota rosa presente nelle liste del centrosinistra del territorio emiliano-romagnolo, sono quattro le donne candidate sui 17 collegi alla Camera dei Deputati, la quota femminile è pari a 19 sul totale dei 49 candidati in regione.    

TG Sport del 30/01/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

FORLI’: Livia Tellus, la Procura intenzionata a chiedere il rinvio a giudizio per i tre amministratori | VIDEO

FORLI’: Livia Tellus, la Procura intenzionata a chiedere il rinvio a giudizio per i tre amministratori | VIDEO Si torna a parlare del caso Livia Tellus a Forlì.  Il sostituto procuratore ha comunicato al sindaco Davide Drei, all’ex presidente di Livia Tellus Gianfranco Marzocchi e al direttore generale del Comune Vittorio Severi, l’avvenuta chiusura delle indagini, dando così spazio alle repliche. Lo si legge sul corriere di Romagna.  La Procura sembrerebbe, quindi,  propensa a chiedere il rinvio a giudizio per i tre indagati in merito all’inchiesta sui compensi addizionali degl’amministratori della holding. L’ipotesi di reato è quella di abuso d’ufficio e falso ideologico. La Guardia di Finanza aveva consegnato gli avvisi di garanzia lo scorso 15 novembre a Marzocchi e Severi, e qualche giorno dopo anche al sindaco Drei. La vicenda risale al 2016, quando Livia Tellus venne "potenziata" per diventare holding di tutte le partecipazioni azionarie in società pubbliche dei 15 Comuni dell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese. L’aumento del compenso di Marzocchi era stato deciso dall’assemblea dei soci del 20 luglio 2015 e venne approvato dalla giunta il giorno successivo. La vicenda era scoppiata nell’estate 2016 quando la Lega Nord aveva presentato un’interpellanza con cui ipotizzava che i compensi avessero superato i limiti imposti dal Governo Renzi. I successivi pareri chiesti alla Corte dei Conti non avevano chiarito la situazione. Ora Marzocchi dovrà restituire parte dei compensi percepiti. La conclusione competerà al giudice per le indagini preliminari.

RIMINI: Arrestato prof per relazione con 15enne, “In passato è stato con altra allieva”

RIMINI: Arrestato prof per relazione con 15enne, “In passato è stato con altra allieva” È stato arrestato in mattinata a Riccione, dagli agenti della Questura di Rimini, il professore di una scuola superiore di Riccione accusato di atti sessuali con minorenne. Il professore, 45 anni, di Pesaro è stato fermato dalla polizia lungo il percorso per raggiungere la scuola. La vicenda era stata denunciata nei giorni scorsi dopo che erano stati scoperti alcuni file audio con richieste esplicite inviati a una 15enne.  Il prof avrebbe avuto in passato una storia con un’altra allieva. È quanto affermerebbe un testimone. Lo stesso avrebbe visto i due in atteggiamenti intimi a scuola. La 15enne avrebbe definito quella con il proprio insegnante una “relazione sentimentale”. A denunciare il fatto al dirigente scolastico è stata la madre, ma i genitori non hanno sporto denuncia. Gli inquirenti devono ancora sentire la versione dei fatti del 45enne.

RAVENNA: Frontale tra due auto, grave una giovane donna

RAVENNA: Frontale tra due auto, grave una giovane donna Grave incidente questa mattina a Ravenna dove due automobili si sono scontrate frontalmente mentre percorrevano la zona di Via Camillo Torres. I fatti si sono svolti attorno alle 9, dalle prime ricostruzioni sembra che una giovane donna a bordo di una Fiat Panda abbia perso il controllo della propria vettura, andando prima a sbattere contro il guardrail, per poi invadere la corsia opposta schiantandosi contro una Peugeut guidata da un uomo. Ad avere la peggio è stata la giovane donna che ha riportato ferite gravi ed è stata trasferita d’urgenza all’ospedale Bufalini di Cesena. Per l’uomo, invece, solo ferite di live entità, tanto che non è stato nemmeno disposto il ricovero in ospedale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi