Teleromagna » 21 febbraio 2018

Daily Archives: 21 febbraio 2018

TG SERA del 21/02/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni si pone come uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi raccontiamo quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 16 – 19 – 20.30 e all’una di notte. Ogni edizione viene replicata mezz’ora dopo su Teleromagna News (canale 74).

BOLOGNA: Matteo Salvini conclude il suo tour emiliano | VIDEO

BOLOGNA: Matteo Salvini conclude il suo tour emiliano | VIDEO Matteo Salvini è arrivato a Bologna, ultima tappa del suo tour emiliano, accolto da imponenti misure di sicurezza e da centinaia di sostenitori che lo attendevano all’Hotel Carlton. L’Emilia, da contendibile, è diventata vittoria certa nelle parole del leader della Lega che assicura che la prossima volta che tonerà sotto le Due Torri, andrà in Piazza Verdi da premier, lanciando un messaggio ai centri sociali. Salvini punta il dito contro la scelta del centrosinistra di candidare in Emilia Casini, Lorenzin e Fedeli, e risponde a distanza al segretario del Pd Matteo Renzi che a Bologna ha definito Lega e Movimento 5 stelle i nuovi barbari  Botta e risposta a distanza di poche ore anche con il Presidente della Regione Stefano Bonaccini che ha definito un’offesa ai cittadini dell’Emilia Romagna le critiche espresse a Mirandola, nell’area del cratere, da Salvini sulla gestione post sisma del 2012.      

TG Sport del 21/02/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

PREDAPPIO: Dal Mibact un milione e mezzo per la Casa del Fascio | VIDEO

PREDAPPIO: Dal Mibact un milione e mezzo per la Casa del Fascio | VIDEO Un milione e mezzo di euro  per il recupero dell’ex Casa del Fascio a Predappio. E’ questa la cifra stanziata dal Ministero dei Beni Culturali, all’interno di  un  pacchetto compressivo di circa 600milioni di euro finanziamento approvato in questi giorni con la finalità di tutelare il patrimonio culturale italiano.  «Fondi immediatamente disponibili per…una serie di azioni mirate alla  riqualificazione delle periferie urbane e numerosi restauri di beni culturali segnalati dal territorio», si legge in una nota del Ministero. Le risorse stanziate segnano un importante traguardo verso il primo piano di prevenzione del rischio sismico per i musei statali e la messa in sicurezza del patrimonio culturale nazionale.  L’ex casa del fascio, un edificio di 2700 metri quadri è destinata a diventare un museo, suddiviso tra centro studi  e documentazione sulla storia del primo novecento affiancati ad una esposizione permanente. Soddisfatto il sindaco di Predappio Giorgio Frassineti, che da tempo lavora per vedere realizzato il progetto.  Un milione e mezzo per il futuro museo nella Casa del fascio che vanno ad aggiungersi ad altri finanziamenti: un milione dalla Regione, 500mila dal Comune e altri 500mila della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì che arrivano alla somma totale di tre milioni e mezzo. Il bando Europeo per la progettazione definitiva  già scaduto, ha visto arrivare 22 proposte, che attualmente sono al vaglio della Commissione Centrale Unica di Committenza. Si prevede l’apertura del primo cantiere entro il 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi