Teleromagna » 16 aprile 2018

Daily Archives: 16 aprile 2018

TG SERA del 16/04/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

MELDOLA: Morto il 73enne che uccise la figlia disabile e si sparò

MELDOLA: Morto il 73enne che uccise la figlia disabile e si sparò È morto, dopo cinque giorni di agonia, il 73enne Francesco Giacchini che il 12 aprile, a Meldola nel forlivese, ha prima ucciso la figlia 44enne Elisa, disabile dalla nascita, con un colpo di pistola alla testa, per poi rivolgere l'arma contro se stesso. L'uomo, dopo essersi sparato al capo, fu ricoverato al trauma center dell'ospedale Bufalini di Cesena in stato di coma profondo. La donna era cerebrolesa per complicanze durante il parto. A provocare il gesto da parte del padre sarebbe stata la crescente angoscia per il futuro di Elisa nel momento in cui i genitori, legatissimi alla figlia, non avrebbero più potuto seguirla attivamente, costringendola ad un definitivo ricovero in una struttura. Di recente la madre si era dovuta sottoporre a un intervento chirurgico. La percezione dell'inevitabile decadimento fisico avrebbe prostrato il padre, divenuto, secondo anche parenti e conoscenti sentiti dagli investigatori, sempre più taciturno e preoccupato sulla sorte della figlia.

RAVENNA: Rapina a mano armata in banca, ferita una cassiera | VIDEO

RAVENNA: Rapina a mano armata in banca, ferita una cassiera | VIDEO Una rapina a mano armata è avvenuta nel primo pomeriggio di oggi (lunedì) a Ravenna in una filiale della Cassa di Risparmio di Forlì, in via Sant’Alberto. Attorno alle 15.30 un malvivente è entrato nei locali con il volto scoperto e armato di cutter ha intimato a una cassiera di consegnarle il denaro. È nata una colluttazione che si è conclusa con il ferimento della donna ad una mano. Circa un migliaio di euro i soldi sottratti dall’uomo il quale, andandosene via, ha lasciato un pacco in banca riferendo che si trattava di una bomba. L’intervento degli artificieri ha permesso di appurare che non si trattava di un involucro pericoloso. Per lo svolgersi delle operazioni, è stata chiusa al traffico la via, mentre la cassiera è stata trasportata in pronto soccorso per le cure.

FORLÌ: Mattarella in visita ricordando i 30 anni dall’omicidio Ruffilli – VIDEO INTEGRALE

Giornata storica per Forlì. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato la città per commemorare il trentennale dell’uccisione del senatore Roberto Ruffilli. Il capo dello Stato, arrivato intorno alle dieci all’aeroporto Ridolfi, ha deposto una corona d’alloro davanti alla casa di Ruffilli, luogo in cui il politico fu barbaramente ucciso da due brigatisti, oggi sede della Fondazione a lui dedicata. Dopo una visita all’interno dei locali Mattarella ha scoperto la targa che intitola la piazzetta antistante al senatore forlivese. Centinaia di persone hanno accompagnato lungo corso Diaz il presidente, due ali di folla festose animate da bambini e ragazzi delle scuole del circondario. L’ultima tappa in città, prima della visita all’Irst di Meldola, è stato il momento istituzionale al Teatro Fabbri, con gli interventi di Massimo Cacciari e del presidente della Fondazione Ruffilli Pierangelo Schiera, oltre alle parole del sindaco Drei e al saluto del presidente Mattarella.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi