Teleromagna » 3 maggio 2018

Daily Archives: 3 maggio 2018

ROMAGNA: Nuova scossa tellurica alle 20.46, magnitudo 3.6

ROMAGNA: Nuova scossa tellurica alle 20.46, magnitudo 3.6 Dopo la scossa delle 16.16, la terra romagnola è tornata a tremare alle 20.46. Epicentro del nuovo movimento tellurico, di magnitudo 3.6, ancora una volta il territorio comunale di Tredozio, in provincia di Forlì-Cesena, al confine con la Toscana. I sismografi hanno registrato una profondità di 6,4 km. Non si registrano al momento danni a cose o persone.

IMOLA: Maxi incendio in un capannone, paura per bombole di gas

IMOLA: Maxi incendio in un capannone, paura per bombole di gas Maxi incendio nelle campagne di Imola, nel Bolognese. Il rogo ha distrutto un capannone a uso officina e ricovero di macchinari agricoli. Sono intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato a lungo per domare le fiamme. Il rogo, divampato durante la notte per cause accidentali, ha fatto crollare il tetto e parte delle pareti del capannone, in via Rondanina. All'interno c'erano tra le altre cose una decina di bombole contenenti gpl, ossigeno, azoto e acetilene. Per quest'ultima, vista la natura instabile del gas e il rischio di esplosione, i vigili del fuoco hanno dovuto creare una buca dove la bombola dovrà restare qualche giorno prima di essere rimossa. La strada è rimasta chiusa al traffico per circa 8 ore durante l'intervento dei pompieri.

TG SERA del 03/05/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

FORLÌ: Inceneritori, confermate le assoluzioni per Hera e Mengozzi

FORLÌ: Inceneritori, confermate le assoluzioni per Hera e Mengozzi La Corte di appello di Bologna ha confermato l'assoluzione perché il fatto non sussiste per tutti gli imputati, cinque dirigenti di Hera, difesi dall'avvocato Guido Magnisi, e due manager della Mengozzi, difesi dall'avvocato Michela Vecchi, nel processo sulle attività dei due inceneritori di Forlì. I sette rispondevano a vario titolo di immissione nell'aria di sostanze pericolose per la salute pubblica, falsità ideologica e di non aver rispettato norme sull'inquinamento e l'impatto ambientale, fatti risalenti al 2010. Il pg aveva chiesto condanne a quattro mesi per sei imputati, a sei mesi per uno. La vicenda partì dalla morte di un bambino di 11 anni, morto di tumore nel 2009, ma una perizia escluse il nesso causale tra l'attività degli impianti e il decesso. La Procura di Forlì ne chiese il sequestro, che però fu rigettato dal Gip, dal Riesame e poi dalla Cassazione. La sentenza di primo grado arrivò a dicembre 2012, e dopo sei anni è arrivata la conferma in appello. La sentenza non potrà più essere impugnata. “C'è grande soddisfazione per l'esito del processo – ha commentato l'avvocato Magnisi – anche se fanno pensare i costi umani per le presunte persone offese e per gli imputati in una vicenda durata quasi dieci anni. Si è rischiato di mettere in ginocchio il Comune di Forlì, se avessero sequestrato gli inceneritori, che, peraltro, a livello tecnologico, è pacifico che sono la soluzione più valida rispetto alle discariche”.

RIMINI: Vasco Rossi al sindaco, “Mi piacerebbe invecchiare qui” | FOTO

RIMINI: Vasco Rossi al sindaco, “Mi piacerebbe invecchiare qui” | FOTO “A Rimini sto benissimo. Mi piacerebbe invecchiare qui”. È con queste parole che il rocker emiliano Vasco Rossi ha salutato Andrea Gnassi, sindaco di Rimini, città scelta dal cantautore per preparare il nuovo tour. Nell’incontro, avvenuto nel pomeriggio, il primo cittadino ha mostrato all’artista alcune immagini di #5:31, l’evento del primo luglio durante il quale, in una spiaggia libera riminese, fu trasmesso in diretta il concerto di Vasco Rossi al Modena Park. In seguito, Gnassi gli ha consegnato una copia del “Libro dei sogni” di Federico Fellini. “Un libro pieno, davvero bello” ha commentato Vasco, sfogliando il volume. “Rimini è straordinaria – ha poi aggiunto – è un modello di organizzazione, davvero tutto perfetto. Il Rockisland [il locale scelto per la preparazione del tour, ndr] è il posto adatto per le prove. Grazie per la disponibilità, per l’accoglienza, per l’affetto. Qui siete unici”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi