Teleromagna » 11 luglio 2018

Daily Archives: 11 luglio 2018

TG SERA del 11/07/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

BOLOGNA: Trovato morto il 73enne, cercatore di funghi, disperso nei boschi

BOLOGNA: Trovato morto il 73enne, cercatore di funghi, disperso nei boschi Sono finite nel peggiore dei modi le ricerche dell'uomo disperso nel bolognese da qualche giorno. È stato ritrovato in un calanco il corpo senza vita di Aldo Cavazza, 73enne di Bologna disperso da domenica scorsa nei boschi di Roncoscaglia a Sestola, nel Modenese, dove stava cercando funghi insieme a un amico. I due si erano separati, concordando un ritrovo, ma l'anziano non si era presentato e l'altro ha lanciato l'allarme. Alle ricerche hanno lavorato gli uomini del Soccorso alpino, i Vigili del fuoco e i Carabinieri.

RIMINI: Boccia (Confindustria) “Immigrati possono essere un’occasione” | VIDEO

RIMINI: Boccia (Confindustria) “Immigrati possono essere un’occasione” | VIDEO Ha parlato di lavoro e di voucher il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, all’assemblea annuale di Confindustria Romagna a San Patrignano, chiedendo di non confonderli con le formule contrattuali a tempo determinato e ritenendo che possano essere strumenti validi per alcune categorie, come i lavori stagionali. Presente all’assemblea anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Stefano Buffagni, dei cinquestelle, il quale dal palco ha detto che il lavoro in Italia va creato aiutando le imprese a lavorare meglio, ma garantendo lo stato sociale. E a chi critica che in questi mesi non siano state fatte ancora delle leggi, Buffagni replica che non si sentiva il bisogno di ulteriori norme. Boccia ha parlato anche di immigrazione.

Tg Sport del 11/07/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

CERVIA: Grand Hotel, il Comune si riprende terrazza e stabilimento balneare | VIDEO

CERVIA: Grand Hotel, il Comune si riprende terrazza e stabilimento balneare | VIDEO L’amministrazione comunale di Cervia prenderà possesso sia della terrazza che dello stabilimento balneare del Gran Hotel, dopo aver ultimato entrambi i procedimenti necessari.  Il fatto deriva dai  vari passaggi societari e da un processo fallimentare gestito dal Tribunale di Ravenna. La concessione demaniale marittima rilasciata nel 2012 è stata dichiarata decaduta, venendo a meno il rapporto di fiducia con la  Società Grand Hotel Cervia S.r.l. a causa di mancati pagamenti, per oltre 200mila euro allo Stato, per la terrazza e del cattivo uso  e abbandono dello stabilimento balneare. Abbiamo tutelato la legalità e posto le basi per poter rilanciare, mediante future procedure ad evidenza pubblica il comparto del Grand Hotel e della sua spiaggia – commenta il sindaco Luca Coffari -. In accordo con la Coop bagnini fino al termine delle procedure, lo stabile del bagno sarà perimetrato e messo in sicurezza, mentre la spiaggia sarà utilizzabile come spiaggia libera, con garanzia di pulizia e servizio salvataggio. Speriamo che le procedure di asta giudiziaria in corso possano risolversi positivamente".  L’edificio infatti dal 2014 è  nello  stato di totale abbandono con conseguenti danni alla struttura . A breve il Comune procederà a un intervento di riordino e pulizia del cortile. Già nei mesi scorsi anche le chiavi della terrazza erano state consegnate al Comune, in qualità di ente proposto alla gestione delle funzioni amministrative in ambito demaniale marittimo e l’amministrazione ha affidato il servizio di vigilanza dell’immobile ad un Istituto specializzato. Il provvedimento è stato assunto per il perseguimento della migliore gestione dei beni e del prevalente interesse pubblico alla conservazione e tutela della struttura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi