Teleromagna » 10 agosto 2018

Daily Archives: 10 agosto 2018

TG SERA del 10/08/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

CESENA: Il Tribunale di Forlì ha dichiarato il fallimento dell’A.C. Cesena

CESENA: Il Tribunale di Forlì ha dichiarato il fallimento dell'A.C. Cesena Si è chiusa con una sentenza di fallimento per l'Associazione Calcio Cesena l'udienza indetta questa mattina presso il Tribunale di Forlì. Il collegio giudicante presieduto da Barbara Vacca non ha potuto far altro che prendere atto della richiesta formulata dal pm Filippo Santangelo a cui aveva aderito anche lo stesso Giorgio Lugaresi, presidente del club bianconero, assistito nella circostanza dagli avvocati Alfonso Celli e Fabrizio Fanti. Il Tribunale ha così provveduto a nominare un curatore fallimentare, nella persona del dott. Mauro Morelli, a cui verrà assegnato il compito di amministrare il patrimonio societario con l'obiettivo di fornire la massima tutela ai creditori.

FAENZA: L’incendio alla cava Zannona è estinto, l’azienda parla di possibile dolo | VIDEO

FAENZA: L’incendio alla cava Zannona è estinto, l’azienda parla di possibile dolo | VIDEO L’azienda proprietaria della cava Zannona, da una settimana interessata da un incendio, assicura che l’incendio alle porte della città di Faenza è stato estinto. Secondo le ipotesi della stessa azienda faentina le origini dell’innesco potrebbero essere di natura dolosa. L’incendio nella cava Zannona è estinto. Questo è quanto afferma l’azienda proprietaria dell’area che da una settimana vede bruciare montagne di legna vergine. Secondo la stessa Recywood non sarebbe da attribuire ad autocombustione l’innesco dell’incendio

Tg Sport del 10/08/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RIMINI: 40enne guida ubriaca con figlia di 3 anni e provoca incidente | FOTO

RIMINI: 40enne guida ubriaca con figlia di 3 anni e provoca incidente | FOTO Erano da poco passate le 19 di giovedì quando un agente della Polizia Stradale di Rimini, che aveva da poco terminato il turno, si era reso conto di un tamponamento avvenuto poco prima sulla Statale Adriatica, nel riminese, tra due auto. Fermatosi per prestare soccorso, il poliziotto si è accorto che alla guida dell’auto che aveva causato il tamponamento vi era una donna in evidente stato di ebbrezza alcolica, la quale trasportava la propria figlia di 3 anni. Giunta sul posto una pattuglia, è stato rilevato alla guidatrice, una 40enne di origini russe e residente a Rimini, un tasso alcolico cinque volte superiore al limite consentito dalla legge. Nell’incidente nessuno ha riportato lesioni e sul posto è stato chiamato il padre della bambina per l’affidamento. La 40enne, che avrebbe rivolto minacce ed insulti agli agenti, è stata deferita per guida in stato di ebbrezza. Inoltre ha subito il ritiro della patente e il sequestro dell’autovettura.

MISANO ADRIATICO: Morto a 78 anni Oliviero Muccini, inventò la città dello shopping | VIDEO

MISANO ADRIATICO: Morto a 78 anni Oliviero Muccini, inventò la città dello shopping | VIDEO Fu il primo a portare in Riviera, 40 anni fa, l’idea della città dello shopping quando ancora di centri commerciali non vi era traccia. Se n’è andato a 78 anni Oliviero Muccini, l’imprenditore che dal nulla creò un mastodonte del commercio a Misano Adriatico. Quella grande O usata come logo, l’iniziale del suo nome che identifica ancora oggi il grande punto vendita. La sua è una di quelle storie tutte romagnole di gente semplice che grazie all’intuito e al duro lavoro è riuscita a costruirsi un impero. Alla fine degli anni 70, Muccini volle creare un negozio di abbigliamento sulla Statale Adriatica, nel riminese. Gli affari andarono subito bene e nell’87 aprì una nuova grande sede di 10mila metri quadri, tutt’ora attiva. Negli anni 90 la svolta. Prima con la pubblicità massiccia impreziosita dai personaggi della celebre soap opera Beautiful. Poi nel ’97 con l’apertura del sito di e-commerce quando ancora la maggior parte del paese era digitalmente analfabeta. Muccini fu tra i primissimi in Italia a comprendere il potenziale di internet. Queste mosse gli permisero di valicare i confini locali e di rimanere tutt’ora un punto di riferimento nella vendita on-line con il suo milione di iscritti al portale. L’ultimo saluto a Oliviero Muccini, sabato mattina ai funerali nella sua Misano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi