Teleromagna » 17 ottobre 2018

Daily Archives: 17 ottobre 2018

CESENA: Rinforzi di polizia, Salvini “10.000 assunzioni straordinarie in Italia” | VIDEO

CESENA: Rinforzi di polizia, Salvini "10.000 assunzioni straordinarie in Italia" | VIDEO Potrebbe essere la  risposta del Ministro Dalvini alla richiesta del sindaco di Cesena Paolo Lucchi. Nei gironi scorsi aveva lanciato l'appello chiedendo di destinare al Commissariato di Cesena qualcuno dei 265 nuovi poliziotti che hanno prestato giuramento al termine del corso di addestramento al Caps. Lucchi già da qualche mese ha avviato un pressing nei confronti del Ministero dell’Interno per raggiungere l’obiettivo. E così, dopo aver scritto allo stesso Salvini e al Sottosegretario Morrone ha sottoposto l’ istanza all’attenzione del Vice Capo della Polizia, Prefetto Alessandra Guidi, incontrandola  a margine della cerimonia di giuramento degli allievi poliziotti di Cesena. Il ministro Salvini ha parlato anche della pistola elettrica e di come potrà essere estesa alle forze di polizia.  

BOLOGNA: “Provvedimento non comprensibile”, Bonaccini sull’atto inquisitorio per Venturi

BOLOGNA: "Provvedimento non comprensibile", Bonaccini sull'atto inquisitorio per Venturi "Il provvedimento disciplinare aperto dal presidente dell'Ordine dei medici di Bologna contro l'assessore Sergio Venturi, per un atto che lui ha proposto e che è stato adottato dalla Giunta regionale, credo vada ben al di là del comprensibile. Un provvedimento politico-amministrativo di cui ha la responsabilità come assessore sottoposto al giudizio deontologico di un Ordine professionale, come se Venturi invece che nel pieno delle sue funzioni di assessore avesse agito come medico". Così il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha commentato il provvedimento aperto dall'ordine dei medici nei confronti dell'assessore regionale. "L'atto inquisitorio del presidente dell'Ordine dei medici di Bologna Giancarlo Pizza nei confronti dell'assessore Sergio Venturi ha dell'incredibile. Se il dottor Pizza vuole contestare le decisioni amministrative di una istituzione si dovrebbe rivolgere al Tar e non inquisire un suo collega usando in modo politico e strumentale l'Ordine dei medici". Questo invece il commento sulla vicenda espresso dal segretario regionale del Pd Paolo Calvano.    

FAENZA: Tre settimane alla guida senza riposo, maxi multa e fermo del camion

FAENZA: Tre settimane alla guida senza riposo, maxi multa e fermo del camion Nei giorni scorsi la polizia locale della Romagna Faentina ha fermato un autocarro pesante, appartenente a una ditta di Velletri, il cui autista è risultato essere alla guida per un periodo di tre settimane continuative senza mai riposare, violando completamente la normativa vigente. Il mezzo è stato immediatamente fermato, con il conseguente ritiro dei documenti di circolazione, mentre nei confronti della ditta e del conducente sono scattate le sanzioni amministrative previste dal codice della strada di circa 15 mila euro.

RICCIONE: Sesso in aula con studentessa 15enne, professore patteggia la pena

RICCIONE: Sesso in aula con studentessa 15enne, professore patteggia la pena Ha patteggiato una pena di due anni il professore di un istituto scolastico di Riccione accusato di aver avuto rapporti sessuali con una studentessa di 15 anni. Lo scandalo era scoppiato lo scorso gennaio quando erano saltati fuori degli audio messaggi molto espliciti che l’uomo, un 45enne di Pesaro, aveva inviato alla giovane tramite il cellulare. In poco tempo le dichiarazioni a luci rosse erano giunte ai genitori degli studenti, che avevano lanciato l’allarme. Il professore, arrestato dalla Polizia di Stato, si era dichiarato estraneo ai fatti. Ora però si è accordato con il pubblico ministero per una pena di due anni con la sospensione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi