Teleromagna » 19 ottobre 2018

Daily Archives: 19 ottobre 2018

TG SERA del 19/10/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RAVENNA: E’ un rumeno il presunto omicida di Rocco Desiante | VIDEO

RAVENNA: E' un rumeno il presunto omicida di Rocco Desiante | VIDEO Il 43enne pizzaiolo Rocco Desiante sarebbe stato massacrato da un giovane rumeno per questioni legate alla droga. Anche questo è emerso nel corso della conferenza stampa in Procura a Ravenna nel corso della quale il procuratore Alessandro Mancini ha illustrato alla stampa i dettagli del fermo. La vittima, in base ai primi particolari emersi dall'esame autoptico, sarebbe stata massacrata di botte con un'attrezzo contundente che ne avrebbe fratturato la teca cranica e provocato il decesso dopo due ore di agonia.  

BOLOGNA: Toninelli sul Passante, “Non opere faraoniche” | VIDEO

BOLOGNA: Toninelli sul Passante, “Non opere faraoniche” | VIDEO Il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toininelli, in visita alla Fiera di Bologna per partecipare al Saie. il Salone dell'edilizia, sembra dare un altro colpo al Passante bolognese e alle grandi opere attese in Emilia Romagna: <> ha detto il Ministro, che comunque ha rimandato all'incontro di mercoledì con Autostrade ogni valutazione sul Passante.   Danilo Toninelli, Ministro 5 stelle delle Infrastrutture, risponde a chi gli chiede se in tangenziale, nel tragitto che lo ha portato alla Fiera di Bologna per il Saie, abbia trovato traffico, come è toccato alla gran parte dei bolognesi e degli automobilisti in transito. D'altronde, il Ministro, da sempre contrario alle grandi opere chieste invece a gran voce dalla Regione Emilia Romagna, non sembra fare passi avanti verso un accordo. Mercoledì il tanto atteso incontro con autostrade e col presidente della Regione Stefano Bonaccini, eppure l'intesa sembra improbabile, a partire dal Passante bolognese. E sul caso del testo della manovra, manipolato secondo il vicepremier Di Maio, Toninelli getta acqua sul fuoco

Tg Sport del 19/10/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

EMILIA-ROMAGNA: Bando periferie, sbloccati 120 milioni di euro | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Bando periferie, sbloccati 120 milioni di euro | VIDEO Sembra ormai avere assunto i connotati di una telenovela la questione del bando periferie che vede, ormai da mesi, governo e regioni impegnati in un tira e molla che sembra non avere fine. Questo dall’approvazione del decreto millerproroghe, che aveva bloccato le risorse destinate al progetto. Da quel giorno, è battaglia in regione per poter riavere indietro quanto promesso Nei giorni scorsi la regione aveva fatto la voce grossa contro il governo, presentando addirittura un ricorso alla corte costituzionale. Ora, invece, sembra tutto rientrato, dopo che l’Anci si è impegnata al tavolo della conferenza stato regioni a ripristinare i fondi. Anche se, per il momento, siamo sempre sul campo delle promesse informali.

BOLOGNA: Stupri Miramare, confermati 16 anni per Butungu in appello

BOLOGNA: Stupri Miramare, confermati 16 anni per Butungu in appello Confermata in appello la condanna a 16 anni per il congolese Guerlin Butungu, l'unico maggiorenne e il capo del gruppo che ha stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Miramare di Rimini, la notte del 26 agosto 2017, una coppia di turisti polacchi e una prostituta trans peruviana, e ha aggredito una turista milanese e rapinato il compagno la notte del 12 agosto. La sentenza è stata letta dalla Corte presieduta dal giudice Orazio Pescatore, che ha accolto la richiesta di conferma della decisione del primo grado, avanzata in aula dal pg Paolo Giovagnoli. "Siamo soddisfatti, è andata come doveva andare", ha detto l'avvocato Maurizio Ghinelli, che difendeva i due giovani polacchi. Soddisfazione espressa anche dall'avvocato Enrico Graziosi, difensore della peruviana, presente in aula come anche l'imputato. Anche per gli altri tre del 'branco', due fratelli marocchini all'epoca di 15 e 17 anni e un nigeriano di 16, è già arrivato il secondo grado di giudizio, con pene di nove anni e otto mesi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi