Teleromagna » 20 ottobre 2018

Daily Archives: 20 ottobre 2018

RIMINI: Lasciò la figlia di 4 anni in castigo sul balcone, condannata la madre

RIMINI: Lasciò la figlia di 4 anni in castigo sul balcone, condannata la madre Dieci mesi e un giorno di reclusione per abbandono di minore e abuso dei mezzi correzione per una mamma 45enne di Rimini. La donna, era accusata di aver lasciato la figlia di quattro anni e mezzo in “castigo” per almeno una decina di minuti. La piccola, che nel frattempo è diventata una ragazzina, dopo la vicenda è stata data in affidamento ad un’altra famiglia. I fatti risalgono all’11 febbraio 2012. Attorno alle 19,30 la bambina, è stata vista da un passante fuori nel balcone con la serranda alle sue spalle chiusa fino in fondo, urlare  «mamma no, mamma no!». Secondo le testimonianze, la madre, uscì in strada per buttare la spazzatura e invitò le persone che si erano affollate sotto al balcone a farsi gli affari propri e spiegò che la figlia stava lì «perché in castigo». All’arrivo dei Carabinieri lei non aprì e fu necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Ne risultò che la donna viveva da sola con la figlia, nata all’estero e mai registrata in Italia  e non iscritta alla scuola materna, in un appartamento senza riscaldamento.

CESENA: La picchiava nonostante fosse incinta, arrestato compagno violento

CESENA: La picchiava nonostante fosse incinta, arrestato compagno violento Ha dichiarato di aver pensato al suicidio perché si sentiva in trappola a causa del clima di terrore creato dal compagno. Una storia che ha dell’incredibile arriva dal centro di Cesena dove nella serata di mercoledì è stato necessario l’intervento della Polizia per sedare un’ultima lite tra i coniugi. A dire il vero le percosse duravano da tempo, anche ora che la donna è incinta, ma ogni volta che lei cercava soccorsi l’uomo le strappava il telefono di mano intimandole di restare in silenzio. La lite di mercoledì però è avvenuta alla presenza della nipote della donna che ha allertato le forze dell’ordine. Anche in questo caso l’uomo avrebbe cercato di interrompere la telefonata, ma quest’ultima è stata rintracciata dagli agenti. La 35enne tunisina ha così denunciato il compagno nullafacente in Italia da tre anni e ora  in carcere a Forlì, in attesa dell'udienza di convalida.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi