Teleromagna » 5 novembre 2018

Daily Archives: 5 novembre 2018

TG SERA del 05/11/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RAVENNA: Tenta 3 rapine in un’unica sera, fermato giovane di 24 anni

RAVENNA: Tenta 3 rapine in un'unica sera, fermato giovane di 24 anni Ha tentato di mettere a segno 3 diverse rapine in un’unica sera prima di essere arrestato. Protagonista della vicenda un 24enne di Ravenna che è stato fermato dalla Polizia dopo aver seminato il panico per alcune ore in tutta la città. Il giovane si è messo all’opera intorno alle 20 quando ha aggredito due adolescenti in un bar del centro portandogli via circa 20 euro. Non pago, il malvivente si è presentato a casa di un altro ravennate, suonando il campanello per farlo uscire e cercando poi di strappargli di dosso una catenina d’oro, per poi darsi alla fuga. A quel punto le forze dell’ordine, allertate dalle diverse vittime, si sono messe sulle tracce del 24enne e, dopo averlo individuato, l’hanno condotto in Questura. E proprio li è arrivata la segnalazione di un altro cittadino che ha denunciato un’altra rapina avvenuta poco prima e che portava sempre la stessa firma. A quel punto l’uomo è stato e condotto alla casa circondariale a disposizione della procura della repubblica. (foto di repertorio)

Tg Sport del 05/11/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RIMINI: Sequestrato a Covignano un cantiere edilizio abusivo | FOTO

RIMINI: Sequestrato a Covignano un cantiere edilizio abusivo | FOTO Una nuova operazione della polizia Municipale di Rimini ha portato al sequestro di un cantiere abusivo in zona sottoposta a vincolo paesaggistico di Covignano.  Nonostante il titolo edilizio fosse scaduto nell’aprile del 2016, gli operatori della Squadra Edilizia della Polizia Municipale unitamente ai tecnici dell’ufficio controlli edilizi del Comune di Rimini constatavano nel corso di un controllo come fossero in fase d’esecuzione due manufatti, un immobile rurale ad uso abitativo di mq. 294 metri quadri e un magazzino agricolo di 70. Dalle verifiche che hanno portato al sequestro preventivo dei manufatti emergeva poi che anche l’autorizzazione sismica non era mai stata rilasciata. Sia i proprietari dell’immobile che il direttore dei lavori venivano così denunciati per la violazione alla normativa edilizia e sismica. Si tratta solo dell’ultimo tra gli interventi che costantemente gli organi di controllo del Comune di Rimini effettuano a tutela del territorio comunale e contro l’abusivismo edilizio. Nel solo 2017 gli uffici della Polizia Municipale e del Settore controlli edilizi hanno effettuato 1.670 accertamenti, 185 in più rispetto all’anno precedente che hanno portato nel solo ambito penale a 989 atti di polizia giudiziaria redatti per il completamento delle notizie di reato e delle indagini di polizia giudiziaria (+137 rispetto al 2016); 245 notizie di reato redatte a seguito degli accertamenti svolti; 38 violazioni penali contestate per la mancanza del certificato di collaudo; 25 violazioni contestate per dichiarazioni false. Un’attività che si svolge in stretto contatto e coordinamento con la Procura della Repubblica di Rimini per la quale gli uffici, sempre nel 2017, hanno svolto 98 indagini. Sei i cantieri sottoposti a sequestro giudiziario, mentre 310 sono state le pratiche inoltrate allo sportello unico per l'Edilizia. “E’ attraverso operazioni come quelle portate a compimento dal Polizia municipale e uffici comunali  – ha detto l’assessore all’urbanistica Roberta Frisoni – che il Comune di Rimini tutela il proprio territorio non solo a tutela della legalità ma in quanto base indispensabile al rilancio del settore su basi solide e fondate sulla legittimità. Un’attività di controllo che si affianca a quella in atto per affinare gli strumenti urbanistici esistenti in modo che la città abbia un quadro normativo che  favorisca interventi di riqualificazione e rigenerazione nel pieno rispetto di leggi e norme, supportando un importante settore industriale, nel rispetto degli interessi dell’intera collettività. I guasti dell’abusivismo edilizio e di un uso non corretto del territorio e delle sue peculiarità li vediamo purtroppo drammaticamente in questi giorni in Italia. L’attività di pianificazione, prima, e quella di controllo edilizio, poi, allora, diventano un indispensabile baluardo a tutela prima di tutto delle persone”

RIMINI: Fidanzato geloso scopre la fidanzata a letto col “cliente” senegalese

RIMINI: Fidanzato geloso scopre la fidanzata a letto col "cliente" senegalese Un uomo è stato denunciato a Rimini per minaccia aggravata e detenzione di oggetti atti ad offendere. Tutto ha inizio qualche sera fa quando è piombato in un residence di Miramare cogliendo sul fatto la sua fidanzata, una 25enne italiana, nel mentre era intenta ad avere un rapporto sessuale con un senegalese di 30 anni. La donna ha spiegato di trovarsi lì per lavoro, avendo contrattato con il "cliente" una prestazione a pagamento per un compenso di 100 euro. Fuori di sé, il fidanzato inconsapevole del mestiere della sua compagna, ha estratto un coltello e ha iniziato a minacciare lo straniero. Spaventato, l'uomo di colore ha chiamato la polizia chiedendo un intervento urgente. La denuncia per l'autore delle minacce è stata emessa a piede libero.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi