Teleromagna » 8 novembre 2018

Daily Archives: 8 novembre 2018

TG SERA del 08/11/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

EMILIA-ROMAGNA: Il Ministro Centinaio all’Eima “Io non dipendo dalla piattaforma Rousseau” | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Il Ministro Centinaio all'Eima “Io non dipendo dalla piattaforma Rousseau” | VIDEO Dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla sua assenza, il Ministro delle politiche agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio, ha visitato Eima, il salone dedicato alle macchine e ai sistemi per l’agricoltura. Pace fatta con il presidente di Federunacoma, Alessandro Malavolti. Il Ministro ha assicurato l’ascolto sulle richieste del settore, mentre sul versante turistico annuncia maggiori controlli sui B&B abusivi  

Tg Sport del 08/11/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RIMINI: Compromesso tra Comune e ambientalisti, ok abbattimento 25 alberi | VIDEO

RIMINI: Compromesso tra Comune e ambientalisti, ok abbattimento 25 alberi | VIDEO All’inizio dovevano essere un centinaio gli alberi da tagliare a Rimini tra i parchi Cervi, Bondi e Fabbri per far passare le condotte fognarie previste dal Piano per la Salvaguardia della Balneazione. Dopo una strenua battaglia, le associazioni ambientaliste del territorio hanno ottenuto un compromesso. Gli alberi che verranno tagliati si limiteranno a 29; altri 5 in forse. La riduzione del numero di abbattimenti è stato possibile grazie alla scelta di un nuovo tracciato a serpentina che permette di schivare alcuni gruppi di alberi, rispetto al percorso lineare precedentemente previsto. Durante la protesta, nelle settimane scorse gli ambientalisti erano riusciti a raccogliere 5.300 firme. Un capitale di consensi green di cui ha voluto tenere conto l’amministrazione comunale. È servita la partecipazione popolare a far cambiare il PSBO. Una cinquantina dunque gli alberi salvati. Va detto che al posto di quelli eliminati ne verranno piantati degli altri che saranno però più giovani e che impiegheranno perciò diversi anni prima di diventare rigogliosi ed efficienti nella riduzione dell’inquinamento come quelli attuali.

BOLOGNA: Mercatone Uno, la nuova proprietà verso il rilancio

BOLOGNA: Mercatone Uno, la nuova proprietà verso il rilancio Si torna a parlare della Mercatone Uno. Dopo anni di amministrazione straordinaria, infatti, si apre una nuova prospettiva. A traghettare l’azienda nel nuovo corso è la Shernon Holding, società che lo scorso 9 agosto ha acquistato su 55 punti vendita dislocati in tutt’Italia (incluso quello di Russi  e la sede operativa direzionale di Imola, che con la piattaforma logistica di San Giorgio di Piano impiegano in totale 110 dipendenti). Un’acquisizione del valore di 25 milioni di euro, che ha segnato l’uscita dell’azienda da un lungo e complicato periodo legato al commissariamento statale e altre vicende. Per quanto riguarda l’occupazione la Shernon ha rilanciato, Russi manterrà i suoi 45 dipendenti, Imola vedrà confermate le posizioni in essere e gli oltre 400 posti di lavoro dei punti vendita regionali saranno tutelati ma, soprattutto, si mira a raddoppiare il fatturato di qui a quattro anni portandolo a 500 milioni di euro nel 2022. La crescita attesa passa da un mix di leve strategiche e operative, a partire da un restyling di tutti i punti vendita che diventeranno sempre più un “experience store”, ossia, non un semplice negozio ma un luogo capace di suggerire idee, offrire spazi di socialità e farsi ispirare. Per  il conseguimento di questo risultato c’è l’innovazione delle realtà di vendita: integrazione con le transazioni online, possibilità di figurare l’arredamento di casa propria con la realtà virtuale e dotazione progressiva dei punti vendita di dispositivi digitali multifunzione “I-wall”.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi