Teleromagna » 26 novembre 2018

Daily Archives: 26 novembre 2018

TG SERA del 26/11/2018

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

AMICO E’ – 24/11/2018

Terza puntata della stagione direttamente da Cesenatico. Ospiti infatti i ragazzi della Pol. Endas sez. Atletica leggera della Città balneare. La tematica odierna si riferisce, oltre che allo sport, anche all'utilizzo intelligente degli smartphone. I ragazzi sono accompagnati dal Presidente, dal Vice e dell'istruttore Umberto Ugone.

PING PONG ATLANTE del 22 11 2018

IL PING – PONG, DAL TITOLO “ATLANTE” AFFRONTERA’ IL TEMA DEL RAPPORTO DEITA’/UMANITA’, MEDICI/PAZIENTI, LA DIFFUSIONE E LA PRESENZA DELLA FIBROMIALGIA.IL MAL DI TESTA, NELLE VARIE ECCEZZIONI, E’ LA CAUSA INVALIDANTE DEL GENERE UMANO. LA DIAGNOSI.LA TERAPIA DEL DOLORE. LE ORIGINI, LE CAUSE, LE CONOSCENZE E I METODI DI CURA PER LA FIBROMIALGIA.NELLA 3° PARTE I TEMI DELL’ALIMENTAZIONE.

Tg Sport del 26/11/18

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

EMILIA-ROMAGNA: Morte Bertolucci, Bonaccini, “lutto gravissimo”

EMILIA-ROMAGNA: Morte Bertolucci, Bonaccini, "lutto gravissimo" Quello "che ci colpisce con la scomparsa di Bernardo Bertolucci è un lutto gravissimo: un lutto per la cultura mondiale, per il mondo dell'arte cinematografica, per l'Italia, per quell'Emilia-Romagna che ha saputo dipingere così magistralmente cogliendone l'essenza". Così il presidente della Regione, Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, ricorda il cineasta parmigiano morto oggi a 77 anni. "Molti sapranno dire le parole giuste per ricordare la sua importanza da regista – osserva -: io voglio sottolineare il suo spessore rinascimentale di intellettuale, di uomo che ha saputo trasfondere nelle sue opere la passione politica e quella sociale, l'amore per l'umanità e per la sua terra di origine. Bernardo Bertolucci – conclude Bonaccini – era un grande artista e artigiano della nostra regione, ha saputo interpretare la modernità e farsi ammirare in ogni parte del mondo portando con sé una parte della sua geniale emilianità. Non potremo mai ringraziarlo e onorarlo abbastanza". Con il regista emiliano, aggiunge l'assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti, "se n'è andato l'ultimo imperatore del nostro cinema, e del '900 che ha consacrato l'Emilia-Romagna nel mondo come terra votata alla settima arte. Pochi sanno, ad esempio, che proprio 'L'ultimo imperatore' è stato girato a Salsomaggiore, nei luoghi che, ancora prima, avevano ospitato i set di 'Novecento'. Bertolucci – conclude Mezzetti – aveva iniziato a seguire con interesse l'istituzione di un Fondo per l'Audiovisivo regionale, confidando in una nuova generazione di cineasti che potessero riconsacrare di diritto l'Emilia-Romagna come terra di cinema: continueremo a lavorare con impegno per fare in modo che sia così".

BELLARIA IGEA-MARINA: Getta cocaina dal finestrino durante controllo, arrestato 43enne | FOTO

BELLARIA IGEA-MARINA: Getta cocaina dal finestrino durante controllo, arrestato 43enne | FOTO Era già conosciuto alle forze dell’ordine e, nella giornata di domenica, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Bellaria-Igea Marina per spaccio di stupefacenti. L’uomo, un 43enne di origini comasche, da anni residente nel riminese, è stato fermato durante un controllo di routine mentre era alla guida della propria auto. Dopo la richiesta dei documenti, il guidatore ha tentato di disfarsi di un involucro bianco gettandolo dal finestrino. I militari hanno notato il gesto e recuperato quella che è risultata essere una dose di cocaina. Altri 100 grammi della stessa sostanza sono stati rinvenuti nell’armadietto personale del 43enne presente nell’azienda in cui lavora come operaio. Il soggetto si trova ora agli arresti domiciliari ed è in attesa di processo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi