Teleromagna » 27 dicembre 2018

Daily Archives: 27 dicembre 2018

FORLÌ: Aggredisce pesantemente la fidanzata incinta, arrestato marocchino 29enne

FORLÌ: Aggredisce pesantemente la fidanzata incinta, arrestato marocchino 29enne L’ha colpita diverse volte con un cacciavite sulle gambe e sulle braccia, ha cercato di soffocarla con un laccio da scarpe ben due volte, le ha rotto un polso, poi, per paura delle ritorsioni, l’ha tenuta segregata per due giorni in una stanza d’albergo. Il tutto per una accecante gelosia. Venerdì, visto lo stato di salute della donna, una 29enne marocchina, in cinta di 4 mesi, l’uomo, anche lui marocchino di 29 anni, ha deciso di accompagnarla al Pronto Soccorso di Forlì. Ma non prima di istruirla sulla storia che doveva raccontare ai sanitari per giustificare le ferite. I carabinieri di Forlì hanno arrestato l'uomo. Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia, lesioni pluriaggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Pianeta Bianconero del 24 dicembre 2018

Pianeta Bianconero è il nuovo format dedicato al Cesena Calcio e al campionato di Serie D con approfondimenti, schede, analisi e nuove rubriche. Condotto da Luca Alberto Montanari, con la collaborazione di Laura Padovani alla postazione social e di Andrea Zanzi, Marco Rossi e Fulvio Zappatore, giornalisti di TR24. Pianeta Bianconero va in onda tutti i lunedì sera dalle ore 21 su Teleromagna Ch. 14. Perché il Cesena è la squadra che amiamo..! Seguici sulla pagina Facebook!

RIMINI: Bimbi accuditi senza autorizzazione, scatta la sospensione per scuola privata

RIMINI: Bimbi accuditi senza autorizzazione, scatta la sospensione per scuola privata Lo scorso 11 dicembre, la polizia municipale di Rimini ha effettuato un controllo presso una scuola dell'infanzia privata, situata a nord della città. Nonostante il personale fosse stato regolarmente assunto e la struttura si presentasse in buone condizioni, dagli accertamenti è emerso che diversi bambini sotto i 3 anni erano ospitati senza la specifica autorizzazione del Comune. Di conseguenza è scattata la sospensione del servizio, in attesa che i gestori facciano richiesta e ottengano la licenza e i requisiti necessari per l'attività.

RICCIONE: Per anni ha violentato le nipotine, arrestato nonno orco

RICCIONE: Per anni ha violentato le nipotine, arrestato nonno orco Per anni ha violentato le nipotine, prima in Sudamerica, nel suo Paese d'origine, e poi in Italia. Cinque cugine minorenni. Il pensionato 68enne è stato arrestato mercoledì mattina su richiesta del pubblico ministero Davide Ercolani, perché due delle minori, figlie del figlio, le ha violentate in Italia commettendo l'ultimo reato nel 2017. Oggi sono ragazzine di 15 e 16 anni e hanno confermato tutto agli inquirenti dopo che la cugina più grande, oggi una donna di 29 anni, la prima a subire le attenzioni dell'uomo, si è rivolta ai carabinieri. La magistratura ha firmato l'ordine di custodia per l'uomo in un tempo record: due giorni dalla richiesta del pm al provvedimento del gip. Mercoledì mattina quando i carabinieri lo hanno arrestato nella sua abitazione ha negato ogni accusa

RIMINI: Morto all’improvviso a 10 anni, i genitori decidono di donare gli organi

RIMINI: Morto all'improvviso a 10 anni, i genitori decidono di donare gli organi Dopo 10 giorni di agonia, il piccolo Federico Fangarezzi, di soli 10 ani, non ce l'ha fatta. Federico se n'è andato il 23 dicembre, probabilmente a causa di un'infezione dell'appendice degenerata in peritonite. Il bimbo aveva manifestato i primi sintomi alcuni giorni prima, quando, per via delle febbre alta, era stato ricoverato all'ospedale "Infermi" di Rimini. In un primo momento i dolori di Federico erano attribuiti a un virus intestinale, tuttavia il suo stato di salute è andato via via peggiorando fino al doppio arresto cardiaco che gli ha provocato anche danni irreversibili al cervello. Dopo la scomparsa del piccolo i genitori hanno deciso di donare i suoi organi, in particolare cornee, fegato e reni.

SAVIGNANO SUL R.: Vendevano armi bianche al mercato, denunciate 3 persone | FOTO

SAVIGNANO SUL R.: Vendevano armi bianche al mercato, denunciate 3 persone | FOTO La polizia locale di Savignano ha denunciato tre persone per aver venduto senza licenza armi bianche, principalmente da taglio. In diversi banchi del mercatino del riuso sono stati infatti ritrovati e sequestrati alcuni pugnali, lame a doppio filo e baionette, messi in commercio come "oggetti trovati in cantina", ma senza regolare licenza di vendita. A questi si aggiungono anche pistole giocattolo prive dell'apposito tappino rosso, per un totale di oltre venti articoli posti sotto sequestro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi