Teleromagna » 11 gennaio 2019

Daily Archives: 11 gennaio 2019

RIMINI: Violenza alla casa di riposo, 5 persone a processo | VIDEO

RIMINI: Violenza alla casa di riposo, 5 persone a processo | VIDEO 150 episodi di maltrattamenti documentati in appena un mese. Questo è quanto hanno presentato in Procura i Carabinieri di Rimini al termine della cosiddetta “Operazione Speranza” che ha portato al fermo di 5 persone che gestivano la casa di cura per anziani Villa Franca e che sono ora accusati di violenze nei confronti dei loro ospiti. Talmente numeroso il materiale presentato, e talmente evidenti le prove che, in poco più di un mese, il pubblico ministero Davide Ercolani ha già dato il via al processo. A giudizio immediato andrà prima di tutti Benito Rosa, 78 anni originario di Chieti e con precedenti penali, che ufficialmente figurava come ospite della struttura ma che, secondo le indagini, ne aveva in poco tempo assunto il pieno controllo. Assieme a lui altre 4 persone, tutte accusate di maltrattamenti. L’indagine era nata grazie alla denuncia di una ex dipendente che, dopo essersi licenziata, si era rivolta ai Carabinieri per svelare quello che accadeva all’interno della struttura. A quel punto gli investigatori avevano riempito la casa di telecamere documentando ore e ore di maltrattamenti. Gli anziani venivano sistematicamente picchiati e insultati, abbandonati per ore in mezzo alla sporcizia e lasciati senza cibo. 5 le vittime dei soprusi così come 5 sono gli indagati. Ora gli avvocati difensori avranno 15 giorni per decidere a quale tipo di giudizio far sottoporre i loro assistiti.

FORLÌ: Esce a passeggiare senza fare rientro a casa, scattano le ricerche | FOTO

FORLÌ: Esce a passeggiare senza fare rientro a casa, scattano le ricerche | FOTO Da giovedì sera nell'Appennino in provincia di Forlì sono in corso le ricerche di una donna di 57 anni, residente a Spinello di Santa Sofia. La donna si sarebbe allontanata volontariamente senza fare ritorno a casa. Accortisi della situazione anomala i familiari hanno dato l’allarme. Subito si sono attivate le ricerche da parte di carabinieri soccorso alpino e vigili del fuoco. Nella nottata ha operato una squadra di circa venti tecnici senza avere esito positivo.

RAVENNA: Muore dopo l’operazione all’anca, medico condannato

RAVENNA: Muore dopo l’operazione all’anca, medico condannato Otto mesi di reclusione con pena sospesa. È questa la pena inflitta giovedì pomeriggio dal giudice al chirurgo ortopedico 50enne, ritenuto responsabile del decesso di Antonietta Parigi. La donna di 71 anni  è morta nel giugno del 2014 a seguito di un intervento chirurgico all’anca eseguito in una casa di cura di Ravenna. Il pm aveva chiesto una condanna di un anno e otto mesi ritenendo il medico responsabile di aver programmato un intervento sbagliato. Il legale del professionista ha invece sostenuto la correttezza dell’operazione effettuata dal suo assistito ribadendo che si tratta di un luminare dell’impianto di protesi con anni di esperienza alle spalle.  

EMILIA-ROMAGNA: Rinnovamento patrimonio sportivo, in arrivo 8,6 milioni | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Rinnovamento patrimonio sportivo, in arrivo 8,6 milioni | VIDEO La Giunta, guidata dal presidente Stefano Bonaccini, ha infatti stanziato altri 8,6 milioni di euro permettendo la realizzazione di 39 progetti per l'ampliamento, il miglioramento o la realizzazione di nuove strutture nei territori della regione dedicate a tutte le discipline e all'attività motoria in generale: campi da gioco, palazzetti, spazi polivalenti, piscine, palestre scolastiche e non. I fondi permettono l'erogazione di contributi regionali per finanziare 136 progetti dei 175 in graduatoria. Un risultato importante per una regione che ha fatto dello sport una priorità vera. Il 2019 sarà ricco di grandi eventi sportivi, per i quali la regione prevede uno stanziamento di 4,4 milioni. Iniziative che indubbiamente valorizzano i territori e l'attrazione turistica.    

RAVENNA: Tassazione Porti, per Rossi (AdSP) il Progettone è salvo | VIDEO

RAVENNA: Tassazione Porti, per Rossi (AdSP) il Progettone è salvo | VIDEO La Commissione Europea ha deciso che i porti italiani e spagnoli dovranno essere sottoposti a tassazione fiscale, come avviene nei Paesi Bassi, in Belgio e Francia. Le Autorità di Sistema portuale vengono infatti paragonate ad aziende che producono reddito, senza tenere conto che gli utili vengono reinvestiti proprio sul porto stesso. Questo comporterebbe l’applicazione dell’iva e un blocco dal 2020 di contributi pubblici. I governi hanno due mesi di tempi per opporsi al provvedimento.Ai nostri microfoni Daniele Rossi, presidente AdspRa commenta la notizia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi