Teleromagna » 21 gennaio 2019

Daily Archives: 21 gennaio 2019

TG SERA del 21/01/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

BOLOGNA: Meningite, morto un bimbo di due anni

BOLOGNA: Meningite, morto un bimbo di due anni Nella notte tra il 18 e il 19 gennaio è morto un bimbo di due anni all'ospedale Maggiore di Bologna, con diagnosi di meningite da meningococco. Subito è scattata la profilassi nei confronti di 34 persone, operatori sanitari e nucleo familiare. Dall'indagine epidemiologica è emerso che il bimbo non frequentava l'asilo né altre comunità, al di fuori dei familiari stretti. Sono in corso ulteriori interventi preventivi rivolti ai contatti stretti e agli operatori sanitari coinvolti. Il bambino, ricostruisce l'Ausl, era stato portato al Pronto soccorso pediatrico dell'Ospedale Maggiore di Bologna la mattina di venerdì perché da qualche ora era comparsa la febbre. Alla valutazione clinica il piccolo paziente, in buone condizioni generali, "presentava una infiammazione alle alte vie respiratorie e rispondeva alla terapia di paracetamolo, condizioni comuni in periodo di picco influenzale che non hanno richiesto ulteriori provvedimenti", spiega l'azienda sanitaria. Il bambino è stato quindi dimesso alle 12.53, con terapia antipiretica e anti-infiammatoria. Ma in serata, intorno alle 20, è stato nuovamente portato al pronto soccorso per un peggioramento clinico. All'immediata valutazione dei medici, le condizioni sono apparse molto gravi, con "segni evidenti di shock settico in atto". Sono partite subito le terapie di supporto vitale, alle quali tuttavia il bambino non ha risposto. Ricoverato in Rianimazione, è quindi deceduto nella notte tra il 18 e il 19 gennaio. "Gli accertamenti microbiologici hanno identificato la presenza di Neisseria mengitidis, ceppo del meningococco di tipo B, confermando la diagnosi clinica di shock settico che, quando provocato da tale batterio, ha esito infausto in elevata percentuale", spiega l'azienda sanitaria.

RIMINI: Case popolari, individuate 11 persone che avevano fornito false dichiarazioni ISEE | VIDEO

RIMINI: Case popolari, individuate 11 persone che avevano fornito false dichiarazioni ISEE | VIDEO La Guardia di Finanza di Rimini, a seguito di un’articolata attività investigativa nei confronti di soggetti che hanno fornito dichiarazioni false attinenti i propri valori mobiliari per aver accesso alle case popolari, ha individuato 11 assegnatari di alloggio popolare, che avevano fornito false dichiarazioni ISEE. Si tratta di  5 soggetti deferiti all’Autorità Giudiziaria per “indebita percezione di erogazioni a danno del Bilancio pubblico”, mentre nei confronti di altri 6 soggetti sono in corso di notifica verbali per violazioni amministrative per una sanzione totale di € 56.884.  L’attività di controllo svolta nell’operazione “Free house” ha portato a rilevare che, dal 2013 al 2017, a fronte di un ammontare di  € 173.652 euro di canoni di locazione che dovevano essere corrisposti all’Acer di Rimini, i beneficiari, in base alla presentazione delle autocertificazioni, hanno corrisposto € 100.839.  Questi soggetti sono risultati, quindi, titolari di patrimoni che arrivano a circa un milione e 800mila euro, mentre hanno attestato solo circa 15mila euro. I Finanzieri hanno ora dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo dei beni, per un valore di € 39.312; mentre sono state inviate apposite segnalazioni all’ACER ed al Comune di Rimini, per il successivo recupero dell’indebito beneficio in base al ricalcolo del canone di locazione.  

CESENA: Invasione di topi a Gattolino, poste 10 nuove trappole, individuati i motivi

CESENA: Invasione di topi a Gattolino, poste 10 nuove trappole, individuati i motivi Proseguono le operazioni per debellare l’invasione di topi in via Medri a Gattolino. Lunedì mattina la ditta incaricata dal Comune di Cesena ha provveduto a collocare 10 ulteriori scatole con esche topicide. “Fra le ipotesi prese in considerazione – segnala l’amministrazione – la più verosimile è che l’anomala invasione di ratti sia da ricollegare alla presenza nella zona di un allevamento di piccioni che ha cessato l’attività il 31 dicembre scorso. Con la sua chiusura, infatti, è venuto meno l’approvvigionamento di mangime di cui la colonia di topi si nutriva e questo avrebbe spinto i roditori ad uscire allo scoperto per cercare nutrimento altrove”. Entro 24 ore l’impresa dovrà attuare un piano di derattizzazione, provvedendo a rimuovere giornalmente le carcasse. Inoltre, entro 20 giorni dovrà provvedere a bonificare l’area.

Tg Sport del 21/01/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi