Teleromagna » 22 gennaio 2019

Daily Archives: 22 gennaio 2019

TG SERA del 22/01/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

ROMA: E45, Toninelli, ‘intesa Anas-enti per riapertura’

ROMA: E45, Toninelli, 'intesa Anas-enti per riapertura' "Il mio ministero sta seguendo con estrema attenzione la vicenda del sequestro del viadotto Puleto, sulla E45. Siamo ben consci dell'importanza di quell'asse stradale per territori ricchi e produttivi, le cui economie stanno risentendo pesantemente della chiusura dell'infrastruttura". Lo afferma in una nota il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, che oggi, assieme all'amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini, ha incontrato al Mit i rappresentanti delle regioni e una delegazione di sindaci di Toscana, Umbria ed Emilia Romagna. "Anas era già impegnata nella messa in sicurezza del Puleto – aggiunge Toninelli – e se la magistratura lo consentirà i lavori potrebbero partire a brevissimo ed essere condotti celermente a conclusione. Dall'altra parte, però, abbiamo trovato un'intesa di massima per giungere a una convenzione tra la stessa Anas e gli enti locali che consenta alla società delle strade di intervenire per la riapertura della Statale 3Bis Tiberina che potrebbe essere inserita tra le opere di cantierizzazione collegate all'intervento sulla E45". "Un po' in tutta Italia stiamo riportando in capo alla società vigilata dal mio ministero molte tratte che erano state in precedenza declassate e siamo comunque disponibili a valutare, in una prossima Conferenza unificata, il passaggio ad Anas delle arterie locali interessate. In ogni caso – conclude – monitoriamo gli eventi con grande attenzione e siamo pronti a riconvocare quanto prima le rappresentanze territoriali per eventuali provvedimenti emergenziali".   DALL'UMBRIA UNA SPERANZA PER IL BREVE PERIODO "Non è escluso che nelle prossime 24-36 ore possano esserci positive novità" per la riapertura del viadotto Puleto lungo la E45 e quindi per riattivare il traffico sull'intero tratto stradale. Lo ha annunciato l'assessore alle Infrastrutture della Regione Umbria, Giuseppe Chianella, che ha partecipato a Roma a un incontro convocato dal ministro DaniloToninelli. "Ho rappresentato al ministro, innanzitutto la necessità di sollecitare la procura di Arezzo ad un rapidissimo confronto con Anas affinché si possa al più presto riaprire, anche parzialmente, il viadotto e, conseguentemente, riattivare il traffico sull'intera tratta della E45. Il ministro ha assicurato tutti i presenti di condividere questa richiesta. Il ministro, inoltre, sulla base delle tante richieste giunte non solo da me, ma anche da tutti gli altri rappresentati dei territori, ha annunciato la piena disponibilità ad avviare, insieme ad Anas, importanti interventi di riqualificazione della viabilità secondaria al servizio della E45". "Affinché si doti l'intero territorio attraversato da questo importante asse viario – ha proseguito Chianella in una nota della Regione -, di una adeguata viabilità alternativa che, in caso di emergenza, come quello attuale, possa comunque offrire collegamenti alternativi efficienti ed evitare così il blocco totale delle comunicazioni su una arteria di grande rilevanza per il traffico nazionale ed internazionale, oltre che per la mobilità locale. Tali interventi, così come è emerso durante l'incontro, almeno in alcuni tratti che interessano l'Umbria, potrebbero essere cantierizzati da subito da parte di Anas che ha già disponibili specifiche risorse". "Disponibilità è stata manifestata dal Ministro – ha concluso l'assessore umbro – anche alla proposta che ho avanzato di convocare un Tavolo più ristretto tra i rappresentanti delle Regioni e del Governo per verificare la possibilità di attivare misure economiche a sostegno delle aziende che operano direttamente sulla E45 come le stazioni di servizio, e delle imprese che hanno subito e stanno subendo gravi danni a causa della chiusura della E45".

ROMAGNA: Neve in collina, aumentano le difficoltà per raggiungere la Toscana | VIDEO

ROMAGNA: Neve in collina, aumentano le difficoltà per raggiungere la Toscana | VIDEO Grossi disagi per chi sta cercando di attraversare il collegamento tra Romagna e Toscana. Alla chiusura del tratto di E45 che unisce la provincia di Forlì-Cesena con quella di Arezzo, da questa mattina si è aggiunta anche la neve, che sta cadendo da diverse ore. Queste le immagini che arrivano dal passo di montagna che gli automobilisti devono utilizzare in alternativa alla superstrada, pubblicato sul gruppo Facebook E45 punto 2. Le strade, comunicano gli addetti ai lavori, sono aperte ed accessibili, anche grazie al lavoro degli spazzaneve. Ciononostante i tempi di percorrenza sono molto lunghi e si consiglia a tutti di utilizzare l’autostrada A1 per valicare l’Appennino in direzione sud. Il passo dei Mandrioli è transitabile con gli pneumatici invernali mentre per la strada che collega Verghereto e le Balze è necessario l’uso delle catene.

CARTELLINO GIALLO 21/01/2019

Il format satirico sul calcio più irriverente della TV! Tanta carne al fuoco: si discuterà animatamente del rinnovo di Icardi, di Higuain che se ne va dal Milan, della Juve che vince con polemiche la Supercoppa, del mitico Sassuolo (prepariamo i piatti?) e tanto altro, sempre in compagnia dei nostri eroi Luca MastrangeloGaddo GaddoniStefano Ravaglia, supervisionati ed ammoniti dal direttore di gara Riccardo Girardi Ritornano le leggendarie "INTERVISTE IMPOSSIBILI" di Luca Mastrangelo… tutte da gustare! GUEST STAR della serata il giornalista di fede laziale e conduttore di A TUTTA BICI Roberto Feroli

CESENA: Emergenza ratti, individuata la tana dei topi a Gattolino | VIDEO

CESENA: Emergenza ratti, individuata la tana dei topi a Gattolino | VIDEO C’è già chi sta pensando di soprannominarla “Rattolino”. Parliamo della piccola frazione di Gattolino, alle porte del comune di Cesena che, dalla scorsa settimana è stata invasa da una colonia di topi che si aggira di notte sulle strade. Un fenomeno documentato con diversi video, pubblicati dal Corriere di Romagna, nel quale si vedono questi grossi ratti invadere la strada e venire schiacciati dalle macchine. Così l’immagine che viene offerta il giorni dopo ai passanti è la seguente.Il Comune nel frattempo si è attivato per cercare di porre un freno al fenomeno. Sembra che tutto nasca da questa abitazione posta proprio alla fine di via Medri, a due passi da Capannaguzzo.  “Prima era una piccionaia – spiegano gli abitanti della zona – il proprietario però è morto circa un anno fa e da allora giace in stato di abbandono” Questo il motivo per cui i topi, che avevano trovato il loro nido, si stanno ora muovendo in massa alla ricerca di cibo. Questa una delle ipotesi. L’altra, sempre secondo gli abitanti della zona, sarebbe quella di un intervento fatto a regola d’arte dai proprietari dello stabile per cacciare i topi, usando ad esempio gli ultrasuoni. Questo spiegherebbe la fuga di massa dei roditori che, va detto, nelle ultime notti sembra essersi ridimensionata. Merito anche delle trappole piazzate attorno all’edificio, 12 in tutto, per cercare di porre fine a un problema che, ovviamente preoccupa anche dal punto di vista igienico. “A titolo precauzionale – spiegano dal Comune – è stato chiesto all’istituto Zooprofilattico di Forlì di analizzare alcuni campioni per verificare la presenza di patologie particolari”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi