Teleromagna » 28 gennaio 2019

Daily Archives: 28 gennaio 2019

Tg Sport del 28/01/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RIMINI: Omicidio Niang, chiesta la perizia psichiatrica per l’imputato | VIDEO

RIMINI: Omicidio Niang, chiesta la perizia psichiatrica per l'imputato | VIDEO Non ha mai risposto alle domande dei giudici che gli chiedevano perché avesse sparato e ucciso, la notte del 18 aprile 2018 a Rimini, il 26enne Makha Niang. Era nata una qualche tensione tra i due? Difficile pensarlo visto che le indagini del pubblico ministero hanno accertato che l’imputato e la vittima non si conoscevano. Quest’ultima poi, un lavoratore umile e volenteroso, non avrebbe mai avuto problemi con nessuno. L’ipotesi che si fa largo in procura è ancora più inaspettata: una esecuzione casuale. Non è ancora emersa alcuna spiegazione sul perché il 27enne Genard Llanaj, accusato dell’omicidio di Niang, abbia voluto quella notte far partire un colpo di pistola dal proprio suv mentre transitava sul ponte di via Coletti, dove sostava il giovane di origini senegalesi. E si appoggia forse su questa ipotesi di assurdità la richiesta di perizia psichiatrica del legale di Llanaj. La difesa potrebbe tentare la strada dell’incapacità di intendere e di volere. Una scelta che ha fatto anticipare al gip la prossima udienza al 14 febbraio. L’imputato si è sempre dichiarato innocente e si è sempre avvalso della facoltà di non rispondere.

RAVENNA: Atto vandalico contro la tomba di Dante, la rabbia del sindaco | VIDEO

RAVENNA: Atto vandalico contro la tomba di Dante, la rabbia del sindaco | VIDEO Atto vandalico, a Ravenna, contro la tomba di Dante. A denunciare l’episodio è stato il sindaco Michele De Pascale sul proprio profilo Facebook, dove ha raccontato come una bottiglia di birra sia stata lanciata, di notte, contro il portone del monumento costruito nel 1780 dall’architetto Camillo Morigia. Non è tanto il danno, secondo il primo cittadino, a dover scandalizzare, quanto il fatto che sia stato colpito il luogo che conserva le spoglie dell’autore della Divina Comm edia, un simbolo storico e culturale molto caro ai ravennati. Difficile, d’altro canto, individuare l’autore del gesto. Le immagini registrate dalla telecamera di sorveglianza che un anno fa è stata installata per monitorare gli ingressi alla tomba del Sommo Poeta, infatti, non sono così chiare, anche se nei prossimi giorni saranno vagliate meglio, nella speranza di dare un nome e un volto a chi ha deturpato la tomba. Nel frattempo, è stata presentata denuncia contro ignoti alla Polizia Municipale e la Procura di Ravenna verrà informata dell’episodio. De Pascale, al grido di “Nessuno tocchi la tomba di Dante!”, ha anche annunciato l’arrivo di nuovi sistemi di sorveglianza, a tutela della sicurezza, nella cosiddetta zona del silenzio. Ma ha fatto soprattutto appello al senso civico, nella convinzione che non possa bastare la repressione, davanti a episodi simili. Il portone del monumento, che fa registrare ogni anno 500mila visitatori, sarà sottoposto a un piccolo intervento di restauro.    

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi