Teleromagna » 12 febbraio 2019

Daily Archives: 12 febbraio 2019

TG SERA del 12/02/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RICCIONE: Accoltellamento, dopo due giorni si costituisce il quarto uomo

RICCIONE: Accoltellamento, dopo due giorni si costituisce il quarto uomo Dopo due giorni dall'accoltellamento avvenuto al di fuori di un locale di Riccione ai danni di due giovani, si è costituito oggi [martedì] pomeriggio il quarto uomo ricercato dalle forze dell'ordine. Il soggetto, secondo i carabinieri, è stato insieme ad altri tre giovanissimi il responsabile dell'aggressione che nella notte tra venerdì e sabato ha portato al grave ferimento di due studenti di 23 anni. Le due vittime, operate e tutt'ora ricoverate a Rimini, sarebbero fuori pericolo. Dopo 48 ore di intense ricerche in tutta la provincia, si è dunque fermata la corsa dell'ultimo ricercato che si è presentato spontaneamente alla caserma di Riccione.

CESENA: Bertozzi molla, salta l’accordo per il recupero del cantiere Sacro Cuore

CESENA: Bertozzi molla, salta l'accordo per il recupero del cantiere Sacro Cuore Si è svolto nella mattina di martedì 12 febbraio, su invito dell’Amministrazione Comunale, l’incontro con i rappresentanti della Compagnia del Sacro Cuore s.r.l. e l’imprenditore Maurizio Bertozzi, per verificare lo stato della trattativa finalizzata alla ripartenza dei lavori previsti nell’area di cantiere compresa all’interno del quadrilatero compreso fra via padre Vicinio da Sarsina, Via Verdi, Via Pascoli, Via Don Minzoni. Come si ricorderà, nel precedente incontro del 29 gennaio, l’Amministrazione Comunale aveva chiesto alla Compagnia del Sacro Cuore precise garanzie, collegate alla necessità di conferma degli impegni presi: la sistemazione dell’area (ripristinando marciapiedi e carreggiata stradale), oppure il ripresa dei lavori nel cantiere. Ciò considerando quanto ribadito da Sacro Cuore e Bertozzi, e cioè che la trattativa era in corso con l’obiettivo di realizzare nell’area circa 200 parcheggi (tra interrati e a raso) e l’ampliamento del complesso scolastico.Essendo infatti imminente la scadenza del permesso originale, prevista per il 3 marzo 2019, ovviamente il principale interesse dell’Amministrazione Comunale era legato alla ripresa dei lavori, fermi da circa 9 anni. Nel corso dell’incontro odierno Compagnia del Sacro Cuore s.r.l. e Bertozzi hanno comunicato di non avere trovato un accordo economico equilibrato per i due interlocutori, dando atto della conclusione negativa delle trattative. Per questo motivo, una volta venuto meno l’interesse di Bertozzi, l’incontro è proseguito solo tra la Compagnia del Sacro Cuore s.r.l. e l’Amministrazione comunale e, come ampiamente confermato negli incontri precedenti, la proprietà si è impegnata a un rapido intervento di ripristino delle aree pubbliche, cioè i marciapiedi e la parte della carreggiata stradale oggi occupati dal cantiere, per risolvere in modo definitivo i problemi di sicurezza e di viabilità che da sin troppo tempo gravano sui cesenati. Si ricorderà, infatti, che, anche a seguito dei precedenti solleciti dell’Amministrazione Comunale, già un paio di mesi fa la Compagnia del Sacro Cuore ne aveva assicurato una rapida soluzione. Pertanto, entro i termini previsti della scadenza dei titoli, verrà formalizzata una autonoma richiesta di ripristino delle aree pubbliche, concludendo rapidamente i necessari lavori, oppure l’Amministrazione Comunale dovrà procedere ad intimare i medesimi, mediante apposite ordinanze.  

AOSTA: 2 romagnoli uccisi dalla valanga, 6 istruttori a processo per omicidio colposo

AOSTA: 2 romagnoli uccisi dalla valanga, 6 istruttori a processo per omicidio colposo Sono in tutto 6 le persone indagate dalla procura di Aosta per l’incidente che, il 7 aprile 2018, provocò la morte di due persone Roberto Bucci e Carlo Dall’Osso, travolti da una valanga durante un’escursione sul Colle di Chamolè, nei pressi di Pila. “L’attraversamento del colle innevato fu una negligenza e fatto con imperizia” Questa la motivazione che ha portato al rinvio a giudizio gli istruttori del Cai che dovranno ora rispondere dell’accusa di disastro e omicidio colposo. Stando alle ricostruzioni, la cordata, composta dal gruppo Cai di Pietramora, stava cercando di raggiungere il rifugio Arbolle e stava tagliando il costone che passa di fianco a un lago quando è avvenuto il distacco della neve. Una valanga con un fronte di oltre 300 metri e uno sviluppo di 600 causata dalle abbondanti nevicate degli ultimi giorni unita al rialzo termico e che potrebbe essere stata scatenata proprio dal passaggio della comitiva che si è trovata tragicamente in trappola.

AOSTA: 2 romagnoli uccisi dalla valanga, 6 istruttori a processo per omicidio colposo

AOSTA: 2 romagnoli uccisi dalla valanga, 6 istruttori a processo per omicidio colposo Sono in tutto 6 le persone indagate dalla procura di Aosta per l’incidente che, il 7 aprile 2018, provocò la morte di due persone Roberto Bucci e Carlo Dall’Osso, travolti da una valanga durante un’escursione sul Colle di Chamolè, nei pressi di Pila. “L’attraversamento del colle innevato fu una negligenza e fatto con imperizia” Questa la motivazione che ha portato al rinvio a giudizio gli istruttori del Cai che dovranno ora rispondere dell’accusa di disastro e omicidio colposo. Stando alle ricostruzioni, la cordata, composta dal gruppo Cai di Pietramora, stava cercando di raggiungere il rifugio Arbolle e stava tagliando il costone che passa di fianco a un lago quando è avvenuto il distacco della neve. Una valanga con un fronte di oltre 300 metri e uno sviluppo di 600 causata dalle abbondanti nevicate degli ultimi giorni unita al rialzo termico e che potrebbe essere stata scatenata proprio dal passaggio della comitiva che si è trovata tragicamente in trappola.

Tg Sport del 12/02/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi