Teleromagna » 18 febbraio 2019

Daily Archives: 18 febbraio 2019

FORLI’: Derby, incontro tra Drei e Lucchi in Comune, arrivano le scuse del Forlì Calcio | VIDEO

FORLI’: Derby, incontro tra Drei e Lucchi in Comune, arrivano le scuse del Forlì Calcio | VIDEO Un incontro per testimoniare i sentimenti di amicizia e di collaborazione tra le città di Forlì e Cesena, a seguito degli spiacevoli avvenimenti accaduti  al termine di una manifestazione sportiva ospitata a Forlì nei giorni scorsi, e cioè la partita di calcio fra F.C. Forlì e Cesena F.C.  Un colloquio svoltosi in Comune a Forlì, nella tarda mattinata di lunedì,  dove hanno partecipato oltre che ai due sindaci, Davide Drei e Paolo Lucchi, i rispettivi assessori allo sport Sara Samorì e Christian Castorri, e il presidente del Forlì  Calcio Gianfranco Cappelli.    

Tg Sport del 18/02/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

EMILIA-ROMAGNA: Misure anti-smog, stop agli Euro 4 in molti comuni della Regione

EMILIA-ROMAGNA: Misure anti-smog, stop agli Euro 4 in molti comuni della Regione Misure emergenziali anti-smog, da domani fino a giovedì, in diversi comuni emiliano-romagnoli, a seguito degli sforamenti del valore limite giornaliero di Pm10 che si sono verificati da venerdì scorso a domenica compresa. E' quanto emerge dal bollettino 'Liberiamolaria' dell'Arpae. Ad essere interessate – nel dettaglio – le città capoluogo di Parma, Reggio Emilia, Piacenza, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna e Rimini oltre a Riccione; Carpi, Castelfranco Emilia, Formigine e Sassuolo nel Modenese; Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Imola, Ozzano dell'Emilia, San Lazzaro di Savena, Zola Predosa, nel Bolognese; Cento nel Ferrarese e Faenza e Lugo nel Ravennate. Le misure emergenziali prevedono l'ampliamento della limitazione della circolazione dalle 8.30 alle 18.30 a tutti i veicoli diesel Euro 4; l'abbassamento delle temperature medie nelle abitazioni fino a 19 gradi e negli spazi commerciali e ricreativi fino a 17 gradi; il divieto di combustione all'aperto; il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico; il divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli; il divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili e il potenziamento dei controlli su questi elementi. Il prossimo bollettino sarà emesso giovedì.

RIMINI: Lancio di molotov al bar, l’autore è un rapinatore seriale | VIDEO

RIMINI: Lancio di molotov al bar, l’autore è un rapinatore seriale | VIDEO Gli avevano chiesto di andarsene dal bar per i fastidi che arrecava ai clienti dopo aver alzato troppo il gomito. Non era la prima volta. Lui ha atteso qualche giorno e poi è tornato tenendo in mano una bottiglia. Dentro non c’erano vino o birra, bensì un liquido incendiario. La bomba l’ha scaraventata contro il gazebo del locale che si trova sulla strada. Lì dentro c’erano decine di persone che improvvisamente sono schizzate via. L’episodio, di cui si è già dato notizia e che non ha causato feriti, è avvenuto venerdì sera attorno alle 23 nel centro storico di Rimini. La novità è che i carabinieri hanno individuato colui che ritengono essere il responsabile dell’attentato, ovvero un 49enne campano già noto alle forze dell’ordine. L’uomo si sarebbe infatti reso responsabile in passato di due rapine in villa avvenute nel territorio riminese. “Andatevene perché sta per succedere qualcosa di brutto!”. Sono le parole che i presenti hanno sentito urlare dall’uomo mentre bevevano un drink sotto il gazebo di Piazza Malatesta. Pochi istanti dopo la molotov ha volato verso di loro provocando delle fiamme che si sono sparse sulla copertura del dehor e sul marciapiede. L’attentatore si è subito dato alla fuga, ma in molti l’hanno visto in faccia. Ed è grazie alle testimonianze raccolte che i militari hanno stretto il cerchio attorno al 49enne, che è stato denunciato per detenzione e porto di esplosivi.

RIMINI: Truffava i clienti della sua agenzia turistica, 33enne indagata

RIMINI: Truffava i clienti della sua agenzia turistica, 33enne indagata Sognavano di andare a Cuba e alle Seychelles, ma alla fine sono stati truffati. Sono due, per ora, le vittime di una 33enne che gestiva un’agenzia viaggi a Rimini. A quanto risulta dal loro racconto, le due vittime avrebbero pagato sin da subito una somma tra i 4mila e i 5mila euro. Poi, man mano che si avvicinava il giorno della partenza, hanno incominciato a nutrire i primi dubbi per il fatto che la 33enne non si era fatta più sentire. I due si sono così rivolti direttamente agli operatori turistici, i quali hanno svelato la triste verità: i viaggi non erano stati prenotati e i soldi versati non erano mai arrivati a destinazione. La giovane nel frattempo era scappata con il bottino della truffa, ma dopo la denuncia delle vittime è stata ritrovata nel savonese. Ora la donna è indagata per truffa. Tuttavia, starebbero emergendo altre denunce a suo carico per altri raggiri analoghi orditi in altre città italiane.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi