Teleromagna » 12 marzo 2019

Daily Archives: 12 marzo 2019

TG SERA del 12/03/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

ROMA: Camera, ok passaggio Montecopiolo e Sassofeltrio all’Emilia-Romagna

ROMA: Camera, ok passaggio Montecopiolo e Sassofeltrio all'Emilia-Romagna La proposta di legge passa ora al Senato. Sì dell'Aula della Camera al distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche (Provincia di Pesaro e Urbino) e loro aggregazione alla regione Emilia-Romagna, nell'ambito della provincia di Rimini. Il provvedimento, approvato a Montecitorio con 343 voti a favore, un solo contrario (Alessia Morani del Pd) e 95 astenuti (Pd e Leu), passa al Senato. "Oggi pomeriggio – dice in una nota Jacopo Morrone, segretario nazionale della Lega Romagna e sottosegretario alla giustizia – il voto favorevole alla Camera è stato salutato da un gruppo di abitanti delle due località che hanno partecipato ai lavori parlamentari come spettatori. Ora il testo passerà al vaglio del Senato per ottenere il via libera definitivo. Dopo tanti anni il sogno dei due comuni sta diventando realtà: è una grande soddisfazione per chi, come me, ha lavorato fin dall’inizio per dare risposte positive alle richieste di quei territori”. 

RIMINI: L’ultimo saluto ad Alberto Bucci, tutto il mondo dello sport ai funerali | VIDEO

RIMINI: L'ultimo saluto ad Alberto Bucci, tutto il mondo dello sport ai funerali | VIDEO Non soltanto un coach, ma un life coach. Maestro di vita. Così è stato definito Alberto Bucci durante la funzione funebre che si è tenuta a Rimini per celebrare il presidente ed ex allenatore della Virtus Bologna. Un maestro dentro e fuori dal campo che ha richiamato amici da tutta Italia per l’ultimo saluto. Tra questi anche Carlo Ancelotti. Il segno che il presidente della Virtus Bologna ha lasciato va oltre le tattiche della pallacanestro. Era molto legato ad entrambe le città che lo hanno visto protagonista di grandi gesta sportive: Rimini e Bologna. “Due città hanno perso un loro figlio”, ha sottolineato don Massimo Vacchetti durante l’omelia che si è tenuta presso la chiesa della Riconciliazione. La leggendaria scalata del Rimini Basket, con cui Bucci ha trainato la squadra dalla serie D alla serie A alla fine degli anni 70, è stato uno, fra tanti, dei momenti ricordati.

RIMINI: Pasticcera mette in fuga i rapinatori, la polizia li arresta

RIMINI: Pasticcera mette in fuga i rapinatori, la polizia li arresta Ha lanciato i piatti contro i due che la minacciavano Armati di pistola giocattolo e mazza da baseball, hanno fatto irruzione in una pasticceria, tentando una rapina fallita solo grazie al coraggio della titolare. Fuggiti senza bottino hanno riprovato con due colleghe in pausa pranzo al parco, finendo in manette. E' successo a Rimini, dove la polizia ha arrestato in flagranza di reato due giovani, un 27enne di Rimini e un 28enne di Forlì finiti in manette per il colpo al parco e denunciati a piede libero per il tentato in pasticceria. Questa mattina poco dopo le 12.30, i due hanno fatto irruzione nel negozio armati di pistola, poi rivelatasi giocattolo, e mazza da baseball. Hanno minacciato così la titolare del negozio chiedendo la consegna della cassa. La donna non si è persa d'animo e ha scagliato contro il rapinatore con la pistola finta dei piatti di ceramica, poi quando il complice ha reagito spaccando con la mazza una vetrina, la pasticcera ha scaraventato contro il ragazzo uno sgabello. A quel punto i due sono scappati senza bottino, prendendo di mira un paio d'ore dopo, due donne sedute su una panchina del parco di via Marzabotto. Sotto la minaccia della pistola giocattolo si sono fatti consegnare le borse. Le due colleghe hanno immediatamente chiamato la polizia. Gli agenti delle Volanti della Questura hanno ammanettato uno dei due rapinatori poco lontano. Il complice è stato identificato dopo qualche ora e a casa gli agenti gli hanno trovato la mazza da baseball usata in pasticceria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi