Teleromagna » 19 marzo 2019

Daily Archives: 19 marzo 2019

CARTELLINO GIALLO 18/03/2019

PUM PUM PUM o CLICK CLICK CLICK?! Il Derby, la Juve che continua la sua corsa in Champions, i gufi che ora tifano Ajax, la Roma che le prende dalla SPAL, tanto VAR e tanta ignoranza in compagnia dei nostri tifosi Luca Mastrangelo, Gaddo Gaddoni e Stefano Ravaglia! E tu sei pronto ad una scorpacciata di divertimento, gag, sfottò, diatribe deliranti e rubriche ironiche?! Ecco la 21° puntata di Cartellino Giallo, il format satirico sul calcio più irriverente della TV! Ancora una volta il nostro direttore di gara Riccardo Girardi non risparmierà il suo potente cartellino giallo che si abbatterà sui nostri ospiti togliendo loro la parola per 20 secondi e costringendoli a subire i peggiori sfottò, il tutto con un cappello da asino in testa! 

Ritornano le leggendarie "INTERVISTE IMPOSSIBILI" di Luca Mastrangelo, questa volta da Rimini! 

Grande ritorno a Cartellino Giallo. SUPER GUEST STAR la bellissima giornalista, presentatrice tv, volto di A TUTTA BICI Federica Mosconi! 

RIMINI: Frontale tra due auto, neonato trasportato al Bufalini | FOTO

RIMINI: Frontale tra due auto, neonato trasportato al Bufalini | FOTO Grave incidente stradale nella tarda mattinata di martedì a Rimini. Un neonato di pochi mesi è stato trasportato in elimedica all’ospedale Bufalini di Cesena con un codice di massima gravità. Intorno alle 11.20, per cause al vaglio degli inquirenti, due auto si sono scontrate frontalmente, in una viaggiava la mamma con il bimbo piccolo. Il sinistro è accaduto in via Coriano all’incrocio con via Pradella. Sono apparse subito gravi le condizioni del piccolo: un elicottero proveniente da Ravenna lo ha portato subito al trauma center del nosocomio cesenate, la madre lo ha seguito in ambulanza. Due persone con ferite di media gravità sono state portate all’ospedale di Rimini. Oltre ai sanitari, arrivati con quattro ambulanze e un’auto medicalizzata, sono intervenuti vigili del fuoco e polizia Municipale.

CESENA: Università, Ubertini in visita al cantiere “Studentato pronto tra un anno” | VIDEO

CESENA: Università, Ubertini in visita al cantiere “Studentato pronto tra un anno” | VIDEO Proseguono i lavori a Cesena per terminare il secondo lotto del campus universitario, quello relativo allo studentato. Oggi c’è stata la visita del magnifico rettore Ubertini che ha dato appuntamento a Marzo 2020 per il taglio del nastro.   La sede di Architettura e Ingegneria prima, quella di psicologia poi e in mezzo la residenza universitaria. Questo il progetto in tre tappe del nuovo campus cesenate, del costo complessivo di 50 milioni di euro. Il primo step  è stato completato lo scorso ottobre, con l’inaugurazione della prima struttura e ora è la volta della residenza universitaria, il cui cantiere, aperto ad agosto è stato visitato dal magnifico rettore Francesco Ubertini accompagnato dall’amministrazione comunale. Un’area, questa, di circa 3mila metri quadri tutta dedicata agli studenti. Il cantiere, che spiegano gli addetti ha subito qualche intoppo ma ora viaggia a velocità regolare, dovrebbe chiudersi a marzo 2020. Ne è convinto anche Ubertini che ha stilato una sorta di piano di battaglia. Appuntamento tra un anno per il taglio del nastro e poi via ai lavori per la sede di psicologia

FORLÌ: Prostituzione e riciclaggio, sette indagati

FORLÌ: Prostituzione e riciclaggio, sette indagati I carabinieri di Forlì-Cesena hanno eseguito tre provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di tre persone accusate di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, favoreggiamento della permanenza sul territorio italiano di stranieri irregolari e autoriciclaggio. Le indagini, che hanno visto coinvolti trenta militari, hanno evidenziato le attività di due donne cinesi di cinquantadue e quarantasei anni e del compagno della prima di cinquantacinque, tutti e tre impegnati nella gestione di due case di appuntamenti e di un centro massaggi nella città di Forlì. Secondo quanto emerso il giro d'affari ammontava mediamente a ventimila euro mensili. Tali somme venivano poi "riciclate" con una triangolazione bancaria su Hong Kong e reimpiegate lecitamente grazie ad alcune società di import-export di vino di cui la coppia era titolare. Ulteriori quattro persone sono state deferite in stato di libertà con le accuse di favoreggiamento della prostituzione e riciclaggio. Sono stati inoltre spiccati tre provvedimenti di sequestro preventivo nei confronti di due appartamenti e del locale adibito a centro massaggi. La documentazione contabile rinvenuta sarà oggetto di ulteriori indagini.

EMILIA-ROMAGNA: Dissesto, in arrivo 147 milioni di investimenti | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Dissesto, in arrivo 147 milioni di investimenti | VIDEO Opere idrauliche, frane, versanti e fiumi, difesa della costa, strade interrotte da dissesti. Sono oltre 700 i cantieri per la sicurezza del territorio pronti ad aprire nel 2019 in Emilia-Romagna, per un investimento di 147 milioni di euro.   La Regione in difesa del territorio, due le linee d’azione: per la manutenzione e la difesa del suolo, la prevenzione del rischio idrogeologico in tutte le province, da Piacenza a Rimini, in arrivo 196 lavori per 26 milioni e mezzo di euro; per la risposta alle emergenze nelle aree danneggiate dal maltempo, più di 500 interventi per oltre 120 milioni. Di questi, in particolare, la Regione ha definito in tempi record il nuovo piano da 244 interventi, per 38 milioni di euro,destinati a proseguire e chiudere i lavori in seguito agli eventi meteo eccezionali per i quali, tra il 2017 e il 2018, è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale. Fondi che rientrano nella prima tranche, per l’anno in corso, del finanziamento triennale di 135 milioni complessivi assegnati dal Governo all’Emilia-Romagna a fine febbraio nell’ambito del programma ‘Proteggi Italia.    

BOLOGNA: Presi i rapinatori dell’area di servizio

BOLOGNA: Presi i rapinatori dell'area di servizio Il colpo sulla A14 lo scorso 27 febbraio, presi i presunti responsabili Sono state arrestate dalla Polizia di Stato quattro persone responsabili della rapina aggravata avvenuta lo scorso 27 febbraio all'interno dell'area di servizio "Sillaro Ovest" dell'autostrada A14 nel territorio del comune di Castel San Pietro Terme (Bologna). Gli agenti hanno dato esecuzione ai fermi disposti dalla Procura della Repubblica di Bologna lo scorso 15 marzo a Imola. Ulteriori dettagli in giornata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi