Teleromagna » 5 aprile 2019

Daily Archives: 5 aprile 2019

FERRARA: Racket della prostituzione, tre arresti

FERRARA: Racket della prostituzione, tre arresti Rapine e violenze per il controllo del 'territorio'. Tre ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Tribunale di Ferrara per l'operazione 'Firefly' condotta dalla Polizia di Stato per un racket della prostituzione su strada: arrestati una donna di 29 anni nata in Romania e due connazionali di 27 e 26 anni, accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Solo la donna è accusata anche di rapina aggravata e violenza privata. Gli arresti sono l'esito dell'attività condotta dalla Squadra Mobile ferrarese che ha avuto origine da alcuni violenti episodi di rapina, lesioni e violenza privata nei confronti di alcune prostitute straniere per il controllo del territorio da parte di altre prostitute che rivendicavano la 'gestione' della strada. I dettagli dell'operazione saranno illustrati questa mattina alle 11 in Questura.

RAVENNA: Spaccata all’ottica Bovesi, rubate centinaia di paia di occhiali | FOTO

RAVENNA: Spaccata all'ottica Bovesi, rubate centinaia di paia di occhiali | FOTO Spaccata giovedì notte al negozio di ottica Bovesi in via Berlinguer a Ravenna. I malviventi hanno distrutto la porta del negozio e sono entrati rubando un centinaio di paia di occhiali da vista e da sole. E' accaduto poco dopo le 22,30 e utilizzando un tombino stradale hanno divelto la porta d'ingresso, che a sua volta ha distrutto il bancone del negozio. Una volta all'interno, mentre gli allarmi hanno iniziato a suonare, i ladri hanno arraffato gli occhiali di marche prestigiose presenti sulle griglie da esposizione. Un passante, richiamato dal rumore della rottura della vetrata, si è avvicinato al negozio e ha visto all'interno i due malviventi incappucciati che stavano rubando la merce. Nel frattempo è arrivata la sorveglianza notturna richiamata dagli allarmi. Immediato anche l'intervento degli agenti di polizia dalla vicina Questura, ma i due ladri erano già fuggiti. Il bottino, ancora da quantificare, sarebbe di diverse migliaia di euro e altrettanto ingenti sono i danni alla struttura e al bancone. Sul posto è poi arrivata la polizia scientifica per compiere i rilievi alla ricerca di eventuali tracce dei malviventi.  

FORLÌ: Rissa durante il derby, un anno di Daspo all’ex presidente del Forlì

FORLÌ: Rissa durante il derby, un anno di Daspo all'ex presidente del Forlì La Questura ha disposto un anno di Daspo all’ex presidente del Forlì, ora socio di minoranza della società, Stefano Fabbri per l’aggressione avvenuta ai danni della troupe di Teleromagna nel corso del derby contro il Cesena. L’episodio risale allo scorso 13 febbraio, precisamente al minuto 94 della partita, quando, secondo la ricostruzione data dai testimoni e dalle telecamere di sicurezza che hanno ripreso la scena, Fabbri avrebbe colpito il telecronista Luca Alberto Montanari e l’operatore Romani Natali per protestare contro un rigore dato al Cesena. Fabbri dovrà quindi stare lontano dagli stadi per un anno. Nel frattempo la vicenda potrebbe anche proseguire sul fronte della magistratura ordinaria, nel caso che le vittime dell’aggressione decidessero di sporgere denuncia.

FAENZA: Maltrattamenti alla figlia, rischia condanna a un anno e quattro mesi

FAENZA: Maltrattamenti alla figlia, rischia condanna a un anno e quattro mesi Nel Faentino il pubblico ministero giovedì mattina ha chiesto, al termine della requisitoria, la condanna ad un anno e quattro mesi per una mamma accusata di aver maltrattato la figlia. Si tratterebbe di episodi avvenuti tra il 2011 ed il 2013. Per il giudice le violenze subite dalla figlia, ai tempi 11enne, costituirebbero un quadro di maltrattamenti continuati in famiglia e non un accettabile caso di “rapporto difficile”. Ieri, a pochi mesi dal compimento della maggiore età, ha deciso di costituirsi parte civile, rivendicando il proprio diritto di ricevere la provvisionale di 6 mila euro disposta dal giudice. La donna non si sarebbe limitata alle percosse con utensili da cucina. Secondo la giovane il genitore le avrebbe rivolto offese pesantissime ed in una occasione l’avrebbe anche lasciata fuori di casa in piena notte. Questi episodi sono emersi in udienza preliminare. (Foto d'archivio)

RAVENNA: Cmc pronta a tornare operativa

RAVENNA: Cmc pronta a tornare operativa In arrivo ossigeno per la Cmc di Ravenna grazie allo sblocco dei pagamenti dell'Anas relativi alle commesse di alcuni cantieri siciliani e all'approvazione da parte dell'assemblea dei soci del piano concordatario in continuità. Il tavolo sulla crisi di Cmc ha stabilito che il piano concordatario in continuità sarà presentato entro l'8 aprile al tribunale di Ravenna. L'azienda, dopo la decisione del tribunale, potrà tornare alla piena operatività, che consentirà la progressiva riduzione dell'utilizzo degli ammortizzatori sociali per i lavoratori.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi