Teleromagna » 13 aprile 2019

Daily Archives: 13 aprile 2019

TG SERA del 13/04/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RAVENNA: Rapina al supermercato, minaccia col coltello la cassiera, arrestato | VIDEO

RAVENNA: Rapina al supermercato, minaccia col coltello la cassiera, arrestato | VIDEO Un uomo è entrato nel primo pomeriggio di oggi in un supermercato di Ravenna in via Canarazzo a volto coperto per rapinarlo. Secondo quanto emerso finora, il malvivente ha puntato un coltello al fianco della cassiera minacciandola e intimandole di dargli i soldi. Dopo avere svuotato il registratore ha poi chiesto che gli venisse aperta la cassaforte, ma la commessa ha insistito nell’affermare di non possedere le chiavi. L’uomo allora è fuggito a bordo di uno scooter e di lui si sono perse le tracce. Sulla vicenda indagano i carabinieri.   AGGIORNAMENTO DELLE 19.50 Il presunto colpevole sarebbe stato individuato e arrestato

BOLOGNA: Picchia e molesta collega, arrestato dipendente Regione E-R | VIDEO

BOLOGNA: Picchia e molesta collega, arrestato dipendente Regione E-R | VIDEO L'uomo lavora come portiere, mentre la donna è una vigilante Un uomo di 57 anni, che lavora come portiere nello stabile dove si trovano gli uffici del servizio Patrimonio della Regione Emilia-Romagna, è stato arrestato ieri dalla polizia per aver picchiato e molestato una vigilante di 46 anni. La donna è in servizio nello stesso palazzo, in via dei Mille. L'episodio è successo ieri pomeriggio, tra la guardiola e l'esterno dello stabile: l'uomo, milanese, è accusato di violenza sessuale, lesioni personali e tentata rapina, perché avrebbe provato a sfilare la pistola dalla fondina della guardia giurata. Il direttore generale della Regione, ieri è andato sul posto: per il dipendente è stata disposta immediatamente la sospensione dal servizio e dallo stipendio e appena acquisito il verbale d'arresto, già lunedì mattina, verrà licenziato per giusta causa (il licenziamento sarà retroattivo a venerdì sera). Secondo quanto la vittima ha raccontato alla polizia, il 57enne avrebbe cominciato ad importunarla all'improvviso, a più riprese, durante tutta la giornata. La donna ha cercato di farlo smettere, ma lui è andato avanti provando ad abbracciarla e a toccarla. A questo punto è uscita dal palazzo e ha chiamato la polizia. Tornando dentro ha avvisato il portiere dell'arrivo degli agenti e lui ha reagito, prendendola a pugni in testa e sul viso (per lei 15 giorni di prognosi). Preoccupata e dolorante la vigilante ha richiamato il 113, ma il 57enne l'ha aggredita di nuovo, provando anche a sfilarle la pistola. Infine, è stato bloccato. L'uomo aveva un precedente di polizia per resistenza, del 2005, e alcune condanne per furto, porto abusivo di armi e violenza privata che risalgono agli anni '80.

BOLOGNA: Brunetta (FI), “Presto libereremo Emilia-Romagna dai comunisti” | VIDEO

BOLOGNA: Brunetta (FI), "Presto libereremo Emilia-Romagna dai comunisti" | VIDEO Sulle regionali ha poi detto: 'Troveremo candidato, il centrodestra unito vince dappertutto' "La politica purtroppo ha questi riti. Non sono buoni riti, però sono riti, tanto nella prima, quando nella seconda Repubblica e forse anche nella terza. Quindi aspettiamo e troveremo anche per l'Emilia-Romagna un candidato. É un'occasione determinante come fine della lotta di liberazione dal comunismo in questa regione". Lo ha detto il deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia Renato Brunetta, a Bologna per la presentazione dl libro 'Storia di Forza Italia 1994-2018' scritto da Fabrizio Cicchitto, rispondendo a margine a una domanda sulla ricerca di un candidato per il centrodestra per le elezioni regionali d'autunno. Presenti all'appuntamento organizzato in Comune, oltre all'autore del volume, anche l'ex ministro all'Ambiente Gian Luca Galletti e il senatore Pierferdinando Casini. "Non c'è alcun dubbio – ha aggiunto Brunetta – il centrodestra, unito, vince dappertutto". Ricordando che Forza Italia ha ancora un ruolo importante da giocare "e potrà dire la sua", per le elezioni europee del 26 maggio ha detto: "Non facciamoci condizionare dai sondaggi anche perché quello che conta sono le elezioni non i sondaggi che sono, più o meno, gonfiati. Io sono ottimista, penso che saranno una delusione per Lega e Moviment 5 Stelle queste elezioni europee. Da questa delusione può nascere una nuova occasione per la democrazia italiana". CASINI ELOGIA BERLUSCONI "Berlusconi è stato una personalità di primo piano da guardare sempre con grande rispetto. Il fatto che si candidi oggi è un fatto coraggioso. Ho visto questa mattina l'intervista alla figlia Marina che dice di stimare il padre per questo coraggio, francamente il coraggio è un coraggio da leone". Lo ha detto il senatore Pierferdinando Casini che questa mattina, in Comune a Bologna, ha partecipato alla presentazione del libro 'Storia di Forza Italia 1994-2018' insieme all'autore Fabrizio Cicchitto, al deputato di Forza Italia Renato Brunetta e all'ex ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti. Al partito di Berlusconi, Casini ha riconosciuto di "avere evitato la deriva secessionista della Lega" mentre oggi, ha detto, "rifletterei amaramente sul fatto che non solo manca l'erede, il che é comprensibile: forse l'erede non c'è o magari gli mancano gli attributi, ma mi sembra che non ci sia più neanche l'eredità".

RAVENNA: Scovato lo scippatore seriale, il 45enne era già in carcere | VIDEO

RAVENNA: Scovato lo scippatore seriale, il 45enne era già in carcere | VIDEO Puntava sempre donne in bicicletta, si avvicinava loro con lo scooter e le scippava. Dopo sei mesi di indagini, gli agenti della Squadra Mobile di Ravenna hanno identificato quello che ritengono essere il responsabile dei furti con strappo che hanno preoccupato la città nel mese di settembre scorso. Il cerchio si è stretto attorno a un 45enne toscano pluripregiudicato che al momento sta già scontando una pena presso il carcere di Rimini. Determinante nella risoluzione del caso è stata una impronta digitale lasciata dallo scippatore sul proprio casco. In uno degli episodi, infatti, il malvivente era caduto insieme alla vittima ed era fuggito lasciando lì l’elmetto oltre al mezzo. Grazie all’analisi delle immagini di video sorveglianza e all’utilizzo di un software per il riconoscimento facciale, gli investigatori sono risaliti al 45enne. Le accuse a suo carico sono di furto aggravato, tentata rapina e ricettazione. Uno dei suoi scippi aveva provocato il ferimento di una donna.

CESENA: Restituito alla Biblioteca Malatestiana un prezioso codice restaurato | VIDEO

CESENA: Restituito alla Biblioteca Malatestiana un prezioso codice restaurato | VIDEO Torna a splendere con progetto 'Opera tua' di Coop Alleanza 3.0  Un codice della Biblioteca Malatestiana di Cesena è tornato al suo splendore grazie a 'Opera tua' di Coop Alleanza 3.0, l'iniziativa della Cooperativa che unisce la valorizzazione delle specialità locali con il recupero di opere d'arte da salvare, in collaborazione con Fondaco Italia, e che quest'anno si è articolata con 150mila euro di fondi e otto tappe in quasi 400 negozi. L'opera restituita oggi alla Biblioteca è stata scelta con il voto dei soci di Coop Alleanza 3.0 nel corso della tappa di luglio 2018 del progetto. Il restauro, iniziato a dicembre, è stato realizzato da Formula Servizi e con la collaborazione fra Biblioteca, Comune di Cesena e Soprintendenza. Nonostante la biblioteca Malatestiana (unico esempio di biblioteca umanistica perfettamente conservata, come ha riconosciuto l'Unesco che l'ha inserita nel Registro della Memoria del Mondo) assicuri le condizioni climatiche più favorevoli alla conservazione dei codici, il passare del tempo e la consultazione dei manoscritti, pur se effettuata con tutte le precauzioni del caso, provocano vari tipi di deterioramento. Di qui la necessità di interventi tempestivi di restauro e consolidamento. Il 'Codice Malatestiano' è un codice cartaceo di 366 carte, di mm 310×230, scritto da un unico copista in minuscola greca e databile alla seconda metà del XIV secolo. Il codice contiene le orazioni dell'oratore greco Aristide, vissuto nel II secolo dopo Cristo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi