Teleromagna » 13 aprile 2019

Daily Archives: 13 aprile 2019

CESENA: Tavolo emergenza E45, manifestazione a San Piero in Bagno | VIDEO

CESENA: Tavolo emergenza E45, manifestazione a San Piero in Bagno | VIDEO Bandiere delle associazioni di categoria e dei sindacati hanno colorato il grigio cielo di San Piero in Bagno, nel Cesenate, in mattinata per il tavolo di emergenza della E45. L'iniziativa è stata promossa per esprimere la preoccupazione di enti, imprese e residenti del territorio per il protrarsi della difficile situazione provocata dall'interruzione del traffico sulla superstrada E45a causa della chiusura del viadotto Puleto, tre mesi fa. 

Tg Sport del 13/04/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

FORLÌ: Pazienti maltrattati al San Camillo, quattro patteggiamenti

FORLÌ: Pazienti maltrattati al San Camillo, quattro patteggiamenti Si è chiuso con quattro patteggiamenti il processo per i maltrattamenti sugli ospiti dell’Opera San Camillo di Predappio, nel Forlivese. Due anni di carcere per padre Riccardo Ratti, ex direttore della struttura, e un anno e dieci mesi per gli altri tre imputati, l’operatrice socio sanitaria Elisa Perugini, il medico Giuseppe Capelli e l’infermiera Daniela Casadei, con pene sospese. L’indagine, condotta dalla Procura di Forlì, era partita nel 2017 dalla denuncia di una psicologa che lavorava nell’istituto, che aveva raccontato di come i pazienti venissero tenuti legati a letti, termosifoni e sedie per ore, il tutto ripreso da telecamere. La donna è stata impiegata nella struttura dal 2013 al 2016. Più volte avrebbe segnalato gli episodi alla dirigenza e al personale, proteste rimaste inascoltate, che hanno portato a un progressivo isolamento della professionista. Secondo quanto emerso, i pazienti non sarebbero stati costretti e legati per motivi medici o perché pericolosi, ma per controllarli. La polizia era intervenuta nella struttura dopo mesi di indagini.

BOLOGNA: Truffatore seriale, disposta sorveglianza speciale

BOLOGNA: Truffatore seriale, disposta sorveglianza speciale Sorveglianza speciale per 5 anni, con obbligo di soggiorno nel comune del Bolognese dove risiede. Questa la misura emessa dal tribunale del capoluogo emiliano nei confronti di un artigiano di 35 anni pregiudicato. L'uomo è accusato di essere un truffatore seriale, autore nel corso degli ultimi anni di vari episodi di truffa, ricettazione e altri reati contro il patrimonio. Avrebbe comprato auto e altri beni sottoscrivendo contratti e finanziamenti che non saldava, o pagando con assegni falsi. Nel provvedimento si legge che il 35enne "è un vero pericolo sociale per l'economia e gli scambi commerciali".

BOLOGNA: Truffatore seriale, disposta sorveglianza speciale

BOLOGNA: Truffatore seriale, disposta sorveglianza speciale Sorveglianza speciale per 5 anni, con obbligo di soggiorno nel comune del Bolognese dove risiede. Questa la misura emessa dal tribunale del capoluogo emiliano nei confronti di un artigiano di 35 anni pregiudicato. L'uomo è accusato di essere un truffatore seriale, autore nel corso degli ultimi anni di vari episodi di truffa, ricettazione e altri reati contro il patrimonio. Avrebbe comprato auto e altri beni sottoscrivendo contratti e finanziamenti che non saldava, o pagando con assegni falsi. Nel provvedimento si legge che il 35enne "è un vero pericolo sociale per l'economia e gli scambi commerciali".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi