Teleromagna » 18 aprile 2019

Daily Archives: 18 aprile 2019

RAVENNA: Tampona auto con la bici, la 78enne non ce l’ha fatta

RAVENNA: Tampona auto con la bici, la 78enne non ce l’ha fatta La 78enne che a Ravenna aveva tamponato con la propria bici una Suzuki Vitara guidata da un 67enne è deceduta nelle scorse ore all’ospedale Bufalini di Cesena. L’11 aprile, in tarda mattinata, nella zona della questura, un’auto, guidata da un 67enne, era ferma all’incrocio, pronta ad immettersi in una strada laterale. Il conducente, secondo la ricostruzione della polizia municipale, non si sarebbe accorto che da dietro stava sopraggiungendo l’anziana in sella alla propria bicicletta. La vittima non avrebbe fatto in tempo a frenare, tamponando l’auto e sarebbe poi caduta perdendo parecchio sangue, venendo trasportata in codice di massima urgenza al Bufalini di Cesena.

ICOOKTAIL 7

Signore e Signori… ecco la finalissima di ICOOKTAIL BARTENDING COMPETITION 2019! I 4 concorrenti rimasti in gara dovranno superare le ultime, difficilissime prove. Ne rimarrà solo 1: IL VINCITORE! Grande ospite, nonchè presidente di giuria, Samuele Ambrosi affermato bartender vincitore di numerosi titoli di prestigio internazionale. 

17/04/2019 A TUTTA BICI

La puntata n 7. In studio: -Lo Zaino dei Sapori: in due in viaggio a caccia di tesori italiani… -Il Team Alice Bike MyGlass Cesenatico -Gli organizzatori della GF 10 Colli.  Ed ancora, le rubriche Mondo Acsi, Dal Web, Pianeta Giovani. Ed il dott Matteo Manzi!  Servizi filmati, tra cui la Val di Merse Mtb. Menzione speciale per l'app Challenger Biking Running, con Chiappucci ed Indurain. E tutto il professionismo degli ultimi giorni: non può mancare la Parigi-Roubaix ed il nuovissimo record dell'ora!

FERRARA: Nuova rissa tra spacciatori, Salvini “Il 3 maggio sarò in citta”

FERRARA: Nuova rissa tra spacciatori, Salvini "Il 3 maggio sarò in citta" La lite di ieri a Ferrara, tra due stranieri, aveva come movente lo spaccio di droga nel quartiere Gad: questo è stato ricostruito dalle prime indagini dei carabinieri. L'albanese aveva avuto da dire al nigeriano che stava spacciando in via Nazario Sauro, innescando la lite poi sfociata con l'aggressione e inseguimento dell'albanese che colpito dal nigeriano, prima con una testata, poi con pugni dietro la nuca, era caduto a terra ed era stato colpito ancora con calci sulla testa. La vicenda è stata stigmatizzata dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini che ha annunciato una sua visita in città il 3 maggio. Alcuni cittadini, stranieri, testimoni dell'aggressione hanno chiamato i Carabinieri arrivati sul posto e bloccato il nigeriano. L'albanese è ora ricoverato in ospedale con 45 giorni di prognosi, mentre il nigeriano è stato denunciato per lesioni gravi: proprio il nigeriano, Spephen Oboh, 27 anni, è famoso alle cronache, per esser stato vittima nell'estate scorsa di un agguato per un regolamento di conti nel mondo dello spaccio e per avere collaborato con la Polizia. In quell'occasione venne aggredito con un machete, da un gruppo di 5 persone e colpito alla testa e restò in fin di vita per settimane : per il tentato omicidio sono state arrestate dalla Polizia, nei mesi scorsi, 5 persone, tutte nigeriane. Mentre come ricordano gli stessi carabinieri, il nigeriano era stato già fermato nel dicembre scorso dai militari nel corso di controlli sempre in area Gad, lui reagì e venne arrestato per minaccia e resistenza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi