Teleromagna » 22 aprile 2019

Daily Archives: 22 aprile 2019

Senza categoria

Fischio Finale del 21 aprile 2019

A grande richiesta arriva sulle pagine della replay TV di Teleromagna.it “Fischio Finale”, il programma che tutte le domeniche di campionato, dalle 19.00 alle 20.15 porta sugli schermi degli appassionati di calcio tutti i risultati delle squadre  professionistiche e semi professionistiche romagnole. Conduce Andrea Zanzi in collaborazione con Danika Russo. Clicca Mi Piace sulla nostra pagina Facebook!

EMILIA-ROMAGNA: Asfalti cancerogeni, una denuncia vede coinvolti 120 comuni

EMILIA-ROMAGNA: Asfalti cancerogeni, una denuncia vede coinvolti 120 comuni Le agenzie di stampa riportano oggi articoli in cui raccontano l'incredibile denuncia di Angelo Bonelli, coordinatore nazionale dei Verdi, esponente di Europa Verde: sarebbero stati miscelati metalli e sostanze cancerogene negli asfalti usati in ben 120 comuni tra cui molti in Emilia-Romagna.   "Metalli pesanti come fluoruro, bario, piombo, arsenico, mercurio, diossine o sostanze altamente cancerogene come il cromo esavalente sono stati impastati nei conglomerati da cui si ottiene il cemento e il calcestruzzo, in modo da risparmiare e smaltire scorie che avrebbero dovuto essere sottoposte ad un trattamento di decontaminazione." lo denuncia il coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli ed esponente di Europa Verde che aggiunge. "Tra Lombardia, Veneto, Emilia Romagna sono oltre 120 i comuni su cui sono stati sversati, sepolti o incapsulati, tra il 2014-2016, oltre 720 mila tonnellate di conglomerato miscelato con sostanze tossiche, chiamato concrete green, come sottofondo stradale secondo la procura distrettuale antimafia di Venezia con un processo iniziato il 20 marzo scorso." "Le organizzazioni mafiose -continua l'esponente dei Verdi- hanno investito le loro risorse su questo affare e oltre alle "strade del veleno " gli esempi sono diversi: ad Acerra, secondo la DDA di Napoli, la camorra avrebbe costruito una scuola materna con cemento  miscelato con amianto e scarti di acciaierie e polveri di camini industriali, nella ricostruzione post-sismica in Emilia Romagna l'amianto sarebbe stato miscelato con terra per fare le pavimentazioni, secondo l'inchiesta della procura di Bologna sulle 'ndrine nella regione."

BOLOGNA: Massacra la fidanzata rompendole il naso, denunciato 24enne

BOLOGNA: Massacra la fidanzata rompendole il naso, denunciato 24enne L'aggressione sabato notte in casa a Borgo Panigale (Bologna). Un ragazzo di 24 anni è stato denunciato dai carabinieri per aver 'steso' la fidanzata convivente con un pugno sferrato al volto, rompendole il naso, al culmine di una lite in casa: l'aggressione è avvenuta sabato notte a Borgo Panigale, nel Bolognese. La discussione, secondo quanto appreso, è scaturita da motivi di gelosia. A chiedere aiuto ai carabinieri di Borgo Panigale è stata la stessa vittima, trasportata d'urgenza al pronto soccorso. Medicata dal personale del 118, è stata dimessa con una prognosi di 25 giorni per frattura della spina nasale. Il 24enne è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia.

FERRARA: Carabine, munizioni e polvere da sparo in casa, arrestato | FOTO

FERRARA: Carabine, munizioni e polvere da sparo in casa, arrestato | FOTO Carabine, centinaia di munizioni e anche un chilo di polvere da sparo e polvere pirica, con annesso materiale per confezionamento e produzione di munizioni artigianali: è il materiale trovato dai carabinieri sabato pomeriggio a Codigoro, nel Ferrarese, durante una perquisizione domiciliare nell'ambito di uno specifico servizio di contrasto alla commissione di condotte criminose. Arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi, munizioni ed esplosivi e per detenzione abusiva di armi un uomo di 39 anni, residente a Codigoro. Nella sua abitazione i militari hanno trovato una carabina con la matricola abrasa, circa 500 munizioni di vario calibro, circa 200 capsule da innesco, un chilo di polvere da sparo e polvere pirica, un'ulteriore carabina e una pistola ad aria compressa (queste ultime due di libera vendita). In casa c'era anche "consistente" materiale per il confezionamento e la produzione di munizioni artigianali. Tutto finito sotto sequestro per ulteriori accertamenti tecnici, mentre l'uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Ferrara. (ANSA).

ROMAGNA: Una Pasqua full di eventi e turisti | FOTO

ROMAGNA: Una Pasqua full di eventi e turisti | FOTO Le nuvole di Pasquetta non hanno gettato ombre sul weekend festivo romagnolo caratterizzato, come da previsioni, da decine di migliaia di presenze turistiche, tra spiaggia e centro storico, tra sport, cultura ed enogastronomia. Un ottimo battesimo per questa “stagione dei ponti” della primavera riminese, quindici giorni tra Pasqua e il 5 maggio che rappresentano una preview della prossima stagione estiva, grazie all’offerta di eventi e di esperienze proposta da pubblico e privato e con il sistema dell’accoglienza e dell’ospitalità già in funzione a pieno regime. Il sole e le temperature gradevoli che hanno contraddistinto gran parte del weekend pasquale hanno consentito di confermare e spingere le positive previsioni della vigilia, che ha visto oltre settecento strutture alberghiere già operative. Un bellissimo colpo d’occhio sulle spiagge e sul lungomare, presi d’assalto da riminesi e turisti, così come nel centro storico, dove musei, Domus e Teatro Galli hanno tenuto le porte aperte ai visitatori curiosi di scoprire le bellezze artistiche e storiche della nostra città. “Questo lungo periodo di festività e ponti si apre con riscontri ottimi, confermando le migliori aspettative della vigilia – sottolinea il sindaco Andrea Gnassi – ancora una volta Rimini si conferma una delle mete privilegiate dai visitatori che vogliono lasciarsi alle spalle l’inverno e godersi la vasta offerta che l’intero territorio sa offrire, tra cultura, sport, attività per famiglie, enogastronomia ed entroterra. Una proposta eterogenea, che vede la nostra città consolidarsi come luogo attrattivo grazie alle esperienze che sa offrire durante tutto l’anno e che si intreccia con la rigenerazione e la riqualificazione degli spazi capace di valorizzare la nostra identità e la nostra storia. Siamo solo all’inizio: il calendario regala da qui al 5 maggio molteplici opportunità per accogliere i visitatori e anche in questo caso le previsioni in termini di presenze sono ottime”. “Rimini ha risposto presente con 700 alberghi aperti pronti ad accogliere le migliaia di presenze distribuite fino al weekend del 3/5 maggio – sottolinea Antonio Carasso di Promozione Alberghiera – Il colpo d’occhio soprattutto nel giorno di Pasqua sul lungomare era notevole e abbiamo avuto tantissimi feedback positivi dai migliaia di ospiti che hanno approfittato per visitare il centro storico”. Le presenze sono state trascinate anche dai molteplici appuntamenti ospitati in città, dal meeting Fraternità di CL (5.500 partecipanti) ai tanti eventi sportivi, a partire dal Paganello, il torneo di Frisbee che quest’anno ha fatto registrare numeri record, con 122 squadre iscritte ed oltre 1.500 atleti partecipanti tutto il mondo, ospitati in una ventina di strutture alberghiere. Grandi numeri anche per il Trofeo Internazionale di Calcio Adriatico, il secondo torneo internazionale di calcio giovanile tra i 9 e 18 anni più partecipato al mondo. L'edizione 2019 – andata in scena da venerdì a domenica su 21 campi del territorio di cui 13 riminesi, con finale allo stadio Romeo Neri – ha coinvolto 250 squadre in rappresentanza di 11 nazioni, con 20.000 presenze turistiche nei tre giorni (di cui il 90% nelle strutture alberghiere di Rimini nord e sud). Una proposta di esperienze e di eventi che prosegue e si arricchisce in concomitanza del ponte del 25 aprile, giorno delle celebrazioni per la Liberazione d’Italia. Da giovedì a domenica a Miramare si potrà assistere all'International Fireworks Festival, quattro giorni di festa con stand, musica e animazione. Clou dell’evento le serate del 25 e 26 aprile caratterizzate da una spettacolare competizione pirotecnica tra Austria e Italia che accenderanno il cielo sulla spiaggia dai bagni dal 143 al 149. Presenze sono annunciate anche grazie al congresso dei Lavoratori di Cl in programma in fiera nei giorni 26 – 28 aprile (8.500 partecipanti). E ancora tanto sport grazie al torneo nazionale di pallacanestro Memorial Papini (da oggi al 25 aprile) giunto alla XIII edizione, con 121 squadre provenienti da tutta Italia per un totale di 1.850 atleti che con il seguito delle famiglie determinerà un volume di presenze di circa 2.300 persone al giorno. In Fiera a Rimini sono inoltre in programma dal 24 al 28 aprile le fasi finali dei campionati Libertas di ginnastica ritmica, con 1.000 atleti e circa 6.000 presenze nei tre giorni di gara. In occasione di queste giornate di festa proseguono le visite guidate al Teatro Galli  da giovedì 25 a domenica 28 aprile. Sabato 27 mattina e domenica 28 mattina le visite saranno gratuite e saranno condotte da ragazzi coinvolti in un progetto di alternanza scuola-lavoro. In scena fino al 28 aprile a Castel Sismondo lo spettacolo itinerante Malatesta, ideato e diretto da Gianluca Reggiani, un’occasione per poter ammirare le gesta del grande Sigismondo Pandolfo Malatesta all'interno del suo castello. E poi ancora, visite guidate in città e ai musei, mostre, senza dimenticare il concerto di Raf e Tozzi il 30 aprile, e poi tanto sport con podistiche come la Strarimini (28 aprile), cicloturistiche come la manifestazione i Quattro Sassi (25 aprile) e lo Show dei Motori alla fiera da giovedì 25 a domenica 28 aprile.   ANCHE A RICCIONE TANTISSIMI EVENTI E TURISTI E' stata una Pasqua straordinaria quella di Riccione. Il colpo d'occhio sui viali, sul lungomare, sulla spiaggia ha regalato l'immagine di una città in festa, colorata, allegra, piena di persone felici di esserci. Il lungo fine settimana è cominciato con l'appassionata inaugurazione della mostra Il ciclismo in Romagna secondo Casadei ed è proseguito con un'escalation di emozioni grazie al programma pensato per La Primavera del Giro. In un sabato di sole, con l'aria dolce e senza vento nel cielo di Riccione è andata in scena la poesia grazie a Molecole Show, lo spettacolo che l'amministrazione comunale ha voluto per augurare buona Pasqua ai cittadini e ai tanti ospiti che hanno scelto di trascorrere questi giorni di vacanza nella Perla Verde. Tre le repliche della performance, due nel pomeriggio e l'ultima in notturna, ancora più suggestiva con le trecento sfere che cambiavano colore. Una ballerina che danza sospesa, un gentiluomo che l'aspetta a terra per un fugace e dolcissimo incontro che resterà negli occhi dei moltissimi presenti ai tre appuntamenti, sorpresi, emozionati e rapiti da tanta grazia e bellezza. La domenica di Pasqua ha visto un altro vernissage, quello della mostra a Villa Franceschi La danza della vita , con la partecipazione della Banda di Mondaino e di Ginnastica Riccione, e si è chiusa con un altro evento eccezionale e scenografico, lo show pirotecnico di fuochi e musica sul mare.  Lo spettacolo ha incantato le migliaia di persone che si son date appuntamento sul lungomare e, nella sequenza musicale, ha contemplato anche un omaggio – nell'anno di Bohemian Rhapsody – a Freddie Mercury con l'indimenticabile "Barcelona". "Sono certo che chi ha scelto di trascorrere questi giorni a Riccione non se li dimenticherà – dichiara soddisfatto l'assessore al turismo Stefano Caldari. Al di là dei numeri, significativi, di presenze, quello che ha colpito di più sono stati i visi, gli occhi, i sorrisi delle persone che abbiamo incontrato sui viali, in spiaggia, durante gli spettacoli, espressioni serene, felici, sorprese da quello che hanno trovato ad attenderle. Non è facile retorica, bastava passeggiare per Riccione per accorgersi di un clima molto buono, positivo, di benessere. Ecco, questo è il risultato per noi più importante. La scelta di un certo tipo di allestimenti, quei colori, quegli eventi, è stata fatta pensando a quelle facce lì, al piacere di stupire ancora chi torna a trovarci e sorprendere chi viene per la prima volta. Il 2019 è un anno eccezionale, per molti motivi. Abbiamo cominciato con il grande successo di Riccione Ice Carpet, proseguiamo con La Primavera del Giro che già dalle premesse conferma la bontà della strada intrapresa: questo è il nostro racconto di città, questa è la Riccione che vogliamo". Numeri record in questi giorni anche sui canali social Città di Riccione con centinaia di migliaia di visualizzazioni di foto e video e innumerevoli commenti entusiasti. Il lungo week-end di Pasqua si chiude oggi pomeriggio con la Caccia all'uovo al Parco della Resistenza, la presentazione a Villa Mussolini (ore 17)  del libro 110 anni in rosa, storie, imprese e statistiche del Giro d'Italia dalla prima edizione a oggi , e il concerto evento-unico per piano, chitarra e voce di  Kendy Gable & Claudio Donzelli (ore 18).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi