Teleromagna » 16 maggio 2019

Daily Archives: 16 maggio 2019

FORLÌ: Alluvione di Villafranca, la procura apre un’inchiesta

FORLÌ: Alluvione di Villafranca, la procura apre un'inchiesta La Procura di Forlì ha aperto un'inchiesta sull'alluvione che ha colpito le frazioni forlivesi di Villafranca e San Martino in Villafranca. Il fascicolo è al momento contro ignoti e riporta l'ipotesi di reato provvisoria di 'inondazione colposa'. Sotto la lente d'ingrandimento dei magistrati finisce il cantiere autostradale che potrebbe aver portato a modifiche all'argine del fiume Montone causando l'allagamento.

Tg Sport del 16/05/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

FORLI’: Villafranca, il giorno dopo, si svuotano cantine e case, diversi volontari al lavoro | VIDEO

FORLI’: Villafranca, il giorno dopo, si svuotano cantine e case, diversi volontari al lavoro | VIDEO E’ arrivato il momento, una volta asportata l’acqua con l’idrovore, di svuotare gli scantinati e buttare tutto quello che è andato perso, dopo l’esondazione del fiume Montone. A Villafranca, nel forlivese, i cittadini stanno lavorando per ripulire case e cantine. Ovunque montagne di detriti, mobili ed elettrodomestici. Presente sul posto ancora molti volontari della Protezione Civile. 

ROMAGNA: Arriva la Mille Miglia, spettacolo e storia sulle strade | VIDEO

ROMAGNA: Arriva la Mille Miglia, spettacolo e storia sulle strade | VIDEO 430 vetture d’epoca appartenenti a 70 diverse case costruttrici per un percorso di 1700 chilometri che attraversa l’Italia, lasciando perdere l’autostrada per concentrarsi sulle meraviglie paesaggistiche del territorio. Unico requisito per partecipare, avere un’automobile il cui modello a partecipato ad almeno un’edizione della Mille Miglia dal m1927 al 1957. Mercoledì la storica corsa, giunta quest’anno alla sua 37esima edizione, è partita da Comacchio per arrivare alle 19 a Ravenna. Un passaggio dal centro e da Piazza del Popolo e poi via verso Cervia, dove l’arrivo della tappa era fissato per le 21.15. Una corsa che, più che una gara o una rievocazione, è soprattutto una sfilata, con tanti appassionati e curiosi che si sono recati in strada per assistere allo spettacolo. Dopo Cervia e Ravenna è stata la volta di Cesenatico, che ha visto i bolidi del passato transitare lungo il canale per un suggestivo passaggio all’alba.

CESENA: Superata l’emergenza la conta dei danni, stima di oltre 1 milione di euro | VIDEO

CESENA: Superata l’emergenza la conta dei danni, stima di oltre 1 milione di euro | VIDEO Superata la fase più critica a Cesena è cominciata la verifica dei danni provocati dall’alluvione conseguente l’eccezionale piena del Savio   dei giorni scorsi. Per il Comune il conto è già molto salato: da una prima ricognizione la stima arriva a oltre 1 milione e mezzo di euro. La quota più consistente è quella relativa alle opere stradali, per un importo di 1 milione 140mila euro. Fra gli interventi previsti ci sono il ripristino del percorso ciclopedonale del savio (250mila euro) e la ricostruzione dell’argine in prossimità del sottopasso di via Machiavelli (200mila euro), mentre altri 240mila euro serviranno per il rifacimento dei fossi e lo spurgo delle fogne in alcune delle strade interessate dall’inondazione. Oltre 200mila euro saranno necessari, invece, per il ripristino di alcune frane. 15mila euro sono serviti per l’intervento del braccio meccanico che ha  rimosso i tronchi dalle arcate del Ponte Nuovo. Sul fronte del verde pubblico, ammonta a più di 450mila euro  la cifra necessaria per rimediare ai guasti provocati dagli allagamenti e dalla frana nel parco Ippodromo, di cui 110mila per il riporto del terreno, 100mila per la formazione della scogliera, e altri 100mila per l’intervento sul rio Sacerdoti. A completare il quadro, la necessità di eliminare le infiltrazioni provocate dalla pioggia rilevate in alcune scuole. Si tratta, però, di episodi molto circoscritti, per il cui risanamento serviranno meno di 50mila euro.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi