Teleromagna » 8 giugno 2019

Daily Archives: 8 giugno 2019

TG SERA del 08/06/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RIMINI: 4 giorni in mare con una barca fatta di bottiglie usate, “Mal di Plastica” arriva a Venezia | FOTO

RIMINI: 4 giorni in mare con una barca fatta di bottiglie usate, "Mal di Plastica" arriva a Venezia | FOTO Dopo 4 giorni di navigazione questa mattina, come da tabella di marcia, “Mal di Plastica” ha attraccato a Venezia. L’imbarcazione realizzata con materiali plastici e di recupero ideata e costruita dai tre riminesi è stata accolta da Paolo Romor, Prosindaco del Lido del Comune di Venezia, da una delegazione della Compagnia della Vela, e da una nutrita rappresentanza di amici e partenti arrivati da Rimini. Obiettivo del progetto “Mal di Plastica” è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilizzo della plastica usa e getta, sulla dispersione di rifiuti plastici in mare. Tutto è iniziato nell’autunno dello scorso anno con la raccolta di materiale plastico di recupero (principalmente bottiglie) per realizzare un’imbarcazione. La raccolta di bottiglie ha coinvolto circa 900 bambini della Provincia di Rimini che hanno ricevuto in cambio delle borracce d’alluminio riutilizzabili. Mal di Plastica ha navigato per 4 giorni sempre sotto costa, ed è stata facilmente raggiungibile da tante persone che l’hanno “accompagnata” nella sua avventura fino alla laguna veneta. Ieri ha fatto una sosta a Chioggia dove invitati dall’amministrazione i tre naviganti hanno presentato il progetto.  

Tg Sport del 08/06/19

Il TG Sport di Teleromagna va in onda dal lunedì al sabato alle 14.15 circa e nella versione breve all’interno dei Telegiornali delle 19, 20.30 e dell’una di notte. L’edizione si apre con le notizie principali della giornata, seguono le prime pagine dei quotidiani sportivi e infine “L’Opinione” di Luciano Poggi.

RAVENNA: Berkan B, entro luglio il bando per la rimozione | VIDEO

RAVENNA: Berkan B, entro luglio il bando per la rimozione | VIDEO E' stata abbandonata dieci anni fa nel Canale Piombone e ora si avvicina la svolta con la rimozione e la demolizione. Stiamo parlando del relitto turco Berkan B che spesso è balzata sulle prime pagine dei quotidiani e notiziari per sversamento in mare di prodotto oleoso. Entro la fine del prossimo mese sarà pubblicato il bando per l'assegnazione dei lavori di demolizione del cargo che si è spezzato in due e che sta lentamente affondando. L' Autorità portuale si farà carico dei costi per il ripristino della situazione ottimale ma poi procederà alla richiesta danni  

EMILIA-ROMAGNA: Mercatone Uno torna ai commissari, in arrivo la cassa integrazione

EMILIA-ROMAGNA: Mercatone Uno torna ai commissari, in arrivo la cassa integrazione Dopo settimane di tribolazioni e proteste da parte dei 1.800 dipendenti, lasciati a casa da un giorno all’altro, la crisi di Mercatone Uno arriva a una svolta. Il tribunale di Bologna venerdì ha sbloccato la possibilità di avviare le procedure per la cassa integrazione e i commissari annunciano che a breve la richiesta verrà inoltrata al Mise, mentre Intesa Sanpaolo annuncia che saranno sospese le rate dei mutui e dei prestiti ai lavoratori. La novità arriva dopo una serie di interventi già dichiarati nei giorni scorsi dal ministro del Lavoro Di Maio: estensione del fondo per le vittime di mancati pagamenti ai fornitori di Mercatone Uno, nel caso in cui l'azienda venisse imputata di bancarotta fraudolenta, e appunto lo sblocco della cassa dopo la decisione del tribunale. Il ministro ha aggiunto che "la cassa integrazione non dura in eterno ed è necessario trovare un investitore che possa avviare la reindustrializzazione". I tre commissari spiegano che il tribunale di Bologna ha disposto la revoca dei provvedimenti di cessazione dell'esercizio dell'impresa, subordinandone l'efficacia al rilascio da parte del ministero dello Sviluppo economico della proroga del programma di liquidazione dell'azienda. "Preso atto del provvedimento, – affermano – presenteremo a breve l'istanza al Ministero per concludere l'iter delineato dal tribunale per la retrocessione all'amministrazione straordinaria, rendendo possibile l'accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali”.

EMILIA-ROMAGNA: Mercatone Uno torna ai commissari, in arrivo la cassa integrazione

EMILIA-ROMAGNA: Mercatone Uno torna ai commissari, in arrivo la cassa integrazione Dopo settimane di tribolazioni e proteste da parte dei 1.800 dipendenti, lasciati a casa da un giorno all’altro, la crisi di Mercatone Uno arriva a una svolta. Il tribunale di Bologna venerdì ha sbloccato la possibilità di avviare le procedure per la cassa integrazione e i commissari annunciano che a breve la richiesta verrà inoltrata al Mise, mentre Intesa Sanpaolo annuncia che saranno sospese le rate dei mutui e dei prestiti ai lavoratori. La novità arriva dopo una serie di interventi già dichiarati nei giorni scorsi dal ministro del Lavoro Di Maio: estensione del fondo per le vittime di mancati pagamenti ai fornitori di Mercatone Uno, nel caso in cui l'azienda venisse imputata di bancarotta fraudolenta, e appunto lo sblocco della cassa dopo la decisione del tribunale. Il ministro ha aggiunto che "la cassa integrazione non dura in eterno ed è necessario trovare un investitore che possa avviare la reindustrializzazione". I tre commissari spiegano che il tribunale di Bologna ha disposto la revoca dei provvedimenti di cessazione dell'esercizio dell'impresa, subordinandone l'efficacia al rilascio da parte del ministero dello Sviluppo economico della proroga del programma di liquidazione dell'azienda. "Preso atto del provvedimento, – affermano – presenteremo a breve l'istanza al Ministero per concludere l'iter delineato dal tribunale per la retrocessione all'amministrazione straordinaria, rendendo possibile l'accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi