Teleromagna » 10 ottobre 2019

Daily Archives: 10 ottobre 2019

TG SERA del 10/10/2019

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RIMINI: Non si adeguano a regole antincendio, chiusi 35 hotel

RIMINI: Non si adeguano a regole antincendio, chiusi 35 hotel Il Comune di Rimini ha notificato il divieto di prosecuzione dell'attività a 35 alberghi non in regola con le normative di sicurezza antincendio. Il provvedimento è scattato perché durante il periodo previsto per legge le strutture non si sono adeguate alla normativa antincendio, ammodernando i sistemi di sicurezza. Il 30 giugno scorso, infatti, sono scaduti i termini per gli hotel con più di 25 posti letto per presentare allo 'Sportello Unico delle Attività produttive' tutta la documentazione necessaria. Si tratta della cosiddetta 'Scia parziale', che attesta i requisiti minimi in materia di prevenzione incendi. Scaduto il termine per l'adeguamento, la legge Regionale del 2004 prevede il divieto di prosecuzione dell'attività per tutte quelle strutture che non abbiano presentato la pratica. Ora gli alberghi hanno otto giorni per spostare eventuali ospiti in altre strutture e trascorso tale periodo scatterà l'obbligo di interrompere l'attività.

02 PING PONG GIANO BIFRONTE del 10/10/2019

GIANO, UNA DELLE PIU’ IMPORTANTI DIVINITA’ DELL’UNIVERSO DI ROMA ANTICA, RAPPRESENTA, NELL’IMMAGINARIO COLLETTIVO, LA CAPACITA’ DI PRESENTARSI CON DUE FACCE. IL  TITOLO CHE ABBIAMO SCELTO PER QUESTO PING – PONG, VUOLE DIMOSTRARE SE IL BIFRONTISMO, SIA PRESENTE NELLA SOCIETA’, NELLA  CLASSE DIRIGENTE E TRA LE PERSONE COMUNI, MA SOPRATTUTTO NELLA POLITICA. ANZI, SARA’ PROPRIO, IN QUESTO CAMPO CHE SVILUPPEREMO IL PING – PONG.

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, Bonaccini, “Alleanza con M5s non sia un tabù”

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, Bonaccini, "Alleanza con M5s non sia un tabù" Dopo la nascita del governo nazionale Pd-5 Stelle “tentare dove sia possibile di riprodurre un’alleanza di questo tipo può non essere più un tabù”: lo ha detto il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, in corsa per un mandato bis alle regionali riferendosi ad un’eventuale accordo con il M5S in vista del voto del 26 gennaio. “Non esistono, per quanto mi riguarda, alleanze fatte solo per battere gli avversari, perché – ha spiegato Bonaccini a margine di una conferenza stampa a Bologna – si prenderebbero in giro gli elettori. Bisogna trovare un programma condiviso”. Per il governatore, nel caso i 5 Stelle siano interessati, è possibile “sedersi ad un tavolo, guardare ciò che unisce e ciò che divide” e poi “trovare una sintesi”. Questo “penso sia fattibile ma lo diranno solo i fatti e non le parole”. Per quanto riguarda la campagna elettorale che lo vedrà confrontarsi con Lucia Borgonzoni, candidata della Lega “mi auguro toni civili e di rispetto. Noi continuereno a parlare di contenuti. Vedo che si parla molto dall’altra parte – ha osservato Bonaccini – di possibili scenari di caduta del governo nazionale se vince la destra, ecco a me questo interessa ben poco. A me interessa parlare di Emilia Romagna e io ogni giorno,  giro l’Emilia Romagna perché per provare a governare una regione bisogna conoscerla tutta, e io – ha concluso – tutti i 328 Comuni di questa regione li conosco”.

CESENA: Piazza della Libertà sarà fulcro delle attività natalizie | VIDEO

CESENA: Piazza della Libertà sarà fulcro delle attività natalizie | VIDEO Parliamo del centro storico di Cesena. Piazza della Libertà va lentamente normalizzandosi e sarà al centro delle attività natalizie in centro storico, intanto pronto ad aprire uno dei primi locali. Ecco tutte le ultime   Sarà entro fine ottobre che l'area giochi in piazza della Libertà a Cesena sarà completata, mentre a breve aprirà il, si spera, primo di molti locali che si affacciano sull'ex parcheggio. Va lentamente normalizzandosi questa importante parte di centro storico cittadino, spesso oggetto di polemiche a volte anche ingiustificate. Quattro anni per completare una piazza sono stati effettivamente molti ma di certo la crisi dell'edilizia e gli accertamenti archeologici non hanno aiutato. Un luogo che sarà al centro anche quest'anno della attività natalizie. Prosegue intanto il progetto delle cosiddette tre piazze che porterà alla riqualificazione della zona antistante la biblioteca Malatestiana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi