Teleromagna » 9 dicembre 2019

Daily Archives: 9 dicembre 2019

EMILIA-ROMAGNA: Tv, cambia il sistema, a rischio le emittenti locali | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Tv, cambia il sistema, a rischio le emittenti locali | VIDEO Parliamo di editoria. A Bologna abbiamo incontrato il sottosegretario Martella all'alba di una nuova rivoluzione per il settore tv. Ecco la situazione.   Mancano pochi mesi a un ennesimo cambiamento del mondo televisivo. E' stato infatti deciso l'arrivo di un innovativo sistema trasmissivo, il dvb t2, che obbligherà a dotarsi a casa di un tv ultimo modello o di un decoder. Questa novità serve per garantire il 5g per i telefonini a cui sono state destinate alcune frequenze con la conseguente compressione delle tv nelle rimanenti. Un grande cambiamento che peserà in particolare sulle tv locali: ogni singola emittente perderà la propria frequenza trasmissiva che verrà riassegnata a nuovi gestori di rete individuati con un bando apposito. Teleromagna e TR24, per esempio, rischiano inoltre di perdere il canale sul telecomando che verrà nuovamente messo a gara. Un grande rischio per le emittenti del territorio che potrebbero sparire in chissà quale numerazione alta. Di questo e altro abbiamo parlato con il sottosegretario all'editoria Martella che ha promesso la vicinanza del governo.

EMILIA-ROMAGNA: Federconsumatori “Mercatone Uno deve ai clienti merce per 4 milioni e mezzo” | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Federconsumatori "Mercatone Uno deve ai clienti merce per 4 milioni e mezzo" | VIDEO 4 milioni e mezzo di euro. Tanti sono gli acconti che 10500 clienti in tutta Italia hanno versato a Mercatone Uno come pagamento anticipato per salotti, arredamenti e cucine. Soldi che ora rischiano di non rivedere più. Si perché l’azienda è ora sotto la tutela del curatore fallimentare e ha quindi bloccato la produzione di tutti quei prodotti che erano stati acquistati negli ultimi mesi. I clienti, rimasti quindi senza la merce, speravano almeno in un rimborso. E invece proprio in questi giorni è arrivata una doccia fredda. Il curatore fallimentare ha inviato ai compratori una lettera che conteneva lo scioglimento del contratto di acquisto e ha annunciato che tutti i mobili prodotti, e in parte già pagati, saranno messi all’asta in due lotti unici. Il primo dal valore di 2,2 milioni di euro, il secondo di circa un milione e quattro. Su tutte le furie Federconsumatori che si è schierata al fianco dei clienti ma che, per ora, ha trovato solo porte sbarrate. Ora è stata inoltrata una nuova richiesta, in particolare quella di un incontro urgente coi ministri Gualtieri e Patuanelli. La speranza è che questa volta si riesca, quantomeno, a sedersi a un tavolo.

FIRENZE: Terremoto Mugello, ripresa circolazione dei treni

FIRENZE: Terremoto Mugello, ripresa circolazione dei treni È ripresa alle 8.25 la circolazione dei treni sulla linea ad Alta velocità nei pressi del nodo di Firenze, sospesa subito dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.5 che ha interessato l'area del Mugello per consentire ai tecnici di effettuare le necessarie verifiche. Il traffico ferroviario, sottolinea Rfi, è ripreso anche sulla linea convenzionale tra Firenze e Roma e, gradualmente, anche sulle linee Pistoia-Porretta Terme, Firenze-Empoli, Bologna-Prato convenzionale e Prato-Pistoia. Resta invece ancora sospesa la Firenze-Borgo San Lorenzo, via Pontassieve, "dove – dice la società – sono in fase avanzata le verifiche dello stato dell'infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi". Molti dei treni ripartiti scontano i ritardi accumulati in seguito alla sospensione decisa per consentire ai tecnici di effettuare le verifiche sulla linea.

FORLÌ: Insegue la ex nonostante il divieto per stalking, arrestato 37enne

FORLÌ: Insegue la ex nonostante il divieto per stalking, arrestato 37enne Nonostante fosse sottoposto al divieto di avvicinarsi alla ex, è tornato ad inseguire la donna che l’ha lasciato e per questo è stato arrestato. La relazione dei due forlivesi è terminata nel maggio scorso ma, in base alla ricostruzione, il 37enne ha cominciato a perseguitare la ex compagna fino a minacciarla. La denuncia è arrivata dopo uno spintone che ha fatta cadere la donna a terra. A settembre, i giudici hanno dato l’ordine all’uomo di non avvicinarsi alla ex, ma poche settimane fa quest’ultima ha denunciato la ripresa delle persecuzioni, compreso un inseguimento in auto. Il tribunale ha disposto per il forlivese la misura cautelare del carcere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi