Teleromagna » 14 febbraio 2020

Daily Archives: 14 febbraio 2020

TG SERA del 14/02/2020

Il Telegiornale di Teleromagna da oltre quarant’anni è uno dei pilastri dell’informazione locale romagnola. Grazie alle varie redazioni e ai suoi corrispondenti, vi racconta quotidianamente tutte le vicende del territorio. Il Telegiornale va in onda alle 7 – 14 – 19 – 20.30 e all’una di notte.

RAVENNA: Hub portuale, arrivate due offerte per l’affidamento dei lavori

RAVENNA: Hub portuale, arrivate due offerte per l'affidamento dei lavori E’ scaduto alle ore 13 di venerdì 14 febbraio 2020 il termine per la presentazione delle offerte relative alla Gara Europea a Procedura Aperta per l’ “Affidamento unitario a contraente generale della progettazione esecutiva e della realizzazione dei lavori denominati HUB PORTUALE DI RAVENNA”. Le offerte arrivate sono state due e se ne conoscono, i mittenti ma è possibile che, in ragione della complessità delle opere la cui realizzazione è richiesta nel bando, l’offerta sia formulata unitamente ad altri soggetti, il cui nome sarà possibile sapere solo al momento dell’apertura delle buste digitali. Nella mattinata del prossimo 24 febbraio saranno aperte le buste digitali e inizieranno ad essere esaminate le offerte per arrivare, nei mesi successivi, all’aggiudicazione dei lavori dell’Hub    

RIMINI: Aggredito in discoteca perché gay, la vittima, “ho paura” | VIDEO

RIMINI: Aggredito in discoteca perché gay, la vittima, "ho paura" | VIDEO È ancora sconvolto per quel che gli è capitato, anche se prova a mascherarlo bene dietro a microfoni a cui ha deciso di raccontare l’aggressione subita. Diego, nome di fantasia, è stato picchiato e insultato senza motivo all’interno della discoteca Nrg di Cesenatico proprio la sera del suo compleanno e peraltro durante un evento nato come dedicato al pubblico lgbtq, il Tunga. Un contesto dovrebbe essere protetto, dove però il branco ha deciso di fare una vera e propria spedizione punitiva, pescandolo dal mucchio e accanendosi su di lui mentre l’amico si era allontanato, lasciandolo solo per un attimo. Solo l'intervento di una giovane, gambizzata poco prima, ha permesso che i pugni e le insolenze si fermassero. La forza di raccontare l’ha trovata anche grazie ad Arcigay Rimini che lo ha spalleggiato in queste due settimane di convalescenza dopo il pugno allo zigomo e al naso, che gli hanno provocato problemi respiratori e un dolore all'incisivo di cui ancora deve valutare esattamente i danni, e che lo ha voluto sostenere nel momento in cui il 29enne riminese ha deciso di raccontare l’accaduto. La denuncia è stata fatta con la voce rotta a tratti dall'emozione, con il terrore che gli otto (due dei quali già identificati) possano rifarsi vivi, ma con la forza di dire “basta” e di fare la propria parte affinché non succeda più. Anche per questo è stata sporta querela contro ignoti. L'episodio che purtroppo non è fra i più gravi e non è nemmeno isolato, come ha spiegato il presidente dell'associazione Marco Tonti.

ROMAGNA: Aggressione omofoba al Tunga, lo staff tace

ROMAGNA: Aggressione omofoba al Tunga, lo staff tace Ha creato scalpore l'aggressione omofoba nei confronti di un ragazzo di 29 anni avvenuta lo scorso 1 febbraio a una serata Tunga presso la discoteca Energy di Cesenatico. A distanza di 14 giorni dall'accaduto e a due dalla divulgazione della notizia, lo staff che organizza la serata, nata come evento dedicato a un pubblico lgbtq, non ha pubblicamente espresso una condanna nei confronti di quanto accaduto ma si è limitato a un messaggio privato nei confronti del giovane picchiato solo a seguito della conferenza stampa indetta dall'Arcigay. "Sono molto sconcertato di quanto accaduto – ha detto Diego (nome di fantasia) a TR24 – non penso tornerò mai più in quella serata. Nessuno mi ha scritto fino a 10 minuti fa, è assurdo che certe cose possano accadere in un evento gay friendly". Diego, a distanza di giorni dall'accaduto, si dice ancora scioccato a seguito dell'aggressione. Lo staff della discoteca che ha ospitato l'evento ha invece immediatamente condannato l'accaduto porgendo la solidarietà al ragazzo. (nelle foto il ragazzo aggredito e la locandina dell'evento teatro dell'accaduto)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi