Teleromagna » 15 settembre 2020

Daily Archives: 15 settembre 2020

Pianeta Bianconero del 14 settembre 2020

Pianeta Bianconero è il format dedicato al Cesena e al campionato di Serie C con approfondimenti, schede, analisi e nuove rubriche. Condotto da Luca Alberto Montanari, con la collaborazione di Federica Mosconi. Pianeta Bianconero va in onda tutti i lunedì sera dalle ore 21 su Teleromagna Ch. 14. Perché il Cesena è la squadra che amiamo..! Seguici sulla pagina Facebook e su Instagram!

RIMINI: Riqualificazione SS16, Santi “A ottobre recinzioni per avvio lavori” | VIDEO

RIMINI: Riqualificazione SS16, Santi “A ottobre recinzioni per avvio lavori” | VIDEO Il progetto per la nuova SS16 a Rimini sembra a un punto di svolta, anche se la cautela è d’obbligo visti i continui inciampi burocratici. Ma tra un mese, avverte la Provincia, cominciano i lavori propedeutici. Il 19 ottobre si recinteranno le aree sulle quali si svolgeranno i lavori per la riqualificazione della Statale Adriatica nel tratto riminese. A darne l’annuncio è la Provincia. Sarà la volta buona per le tanto attese rotatorie agli incroci con via Coriano e con la Consolare per San Marino? Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha preferito la cautela: “Troppo spesso in quasi 20 anni simili annunci di Governi di qualsivoglia colore hanno illuso i riminesi”, ha commentato. “Troppe le delusioni. Sono contento, ma con cautela”, ha aggiunto.

BOLOGNA: Febbre e spossatezza, l’assessore Lepore è in isolamento

BOLOGNA: Febbre e spossatezza, l’assessore Lepore è in isolamento L'assessore del Comune di Bologna Matteo Lepore è in isolamento precauzionale, dopo alcuni sintomi influenzali, ed è stato sottoposto a tampone per il Covid-19. L'esito è atteso per il pomeriggio. Una nota informa che l'assessore della Giunta Merola, uno dei papabili per la candidatura a sindaco nel 2021, è in isolamento a casa e ha annullato tutti gli impegni. Le condizioni di salute sono buone, a parte febbre e sintomi di spossatezza.

EMILIA-ROMAGNA: Export, la pandemia frena i dati del secondo trimestre 2020

EMILIA-ROMAGNA: Export, la pandemia frena i dati del secondo trimestre 2020 Danni contenuti che si fermano ad un calo di poco più del 25%. Questo il dato che, seppur col segno meno, conferma la tenuta della regione Emilia-Romagna come seconda regione nazionale nel settore delle esportazioni nel secondo trimestre del 2020. Una caduta simile si è verificata in Veneto mentre è stata superiore in Lombardia, Toscana e soprattutto Piemonte. Entrando nel dettaglio dell’andamento settoriale, in base ai dati Istat analizzati da Unioncamere regionale, si trovano numerose differenze e se da un lato registra un boom per il settore farmaceutico, dall’altro perdono numeri elevati, circa il 40%, la moda e i trasporti. L’aggressività della pandemia è stata proporzionale alle perdite con evidente calo di export nei Paesi maggiormente colpiti.  Il principale contributo negativo è venuto dalle esportazioni del settore dei macchinari e apparecchiature meccaniche seguito dai mezzi di trasporto e industrie della moda. La caduta delle esportazioni è stata di oltre il 30% con l’Africa e poco meno coi paesi asiatici e americani. L’unico segno più nell’export arriva dall’agricoltura e continuano a tenere il manifatturiero, l’industria del tabacco, le materie plastiche, l’industria alimentare e le bevande.

FORLÌ: Investì tre volte con l’auto il creditore, condannato a dieci anni di carcere

FORLÌ: Investì tre volte con l’auto il creditore, condannato a dieci anni di carcere È stato condannato a dieci anni di carcere per aver investito con un’auto, a Forlì, un 75ebbe che gli aveva prestato dei soldi.  L’accusa per Sergio Arfelli, 69enne ravennate, residente a Saludecio, in Provincia di Rimini, è di tentato omicidio e dovrà pagare anche una provvisionale di 20mila euro. Il giudice per le udienze preliminari ha accolto il rito abbreviato che permette lo sconto di un terzo della pena. Le immagini delle telecamere avevano ripreso Arfelli, alla guida di una Fiat Punto risultata, in seguito, rubata, mentre investiva il 75enne per ben tre volte, anche trascinandolo, per poi darsi alla fuga. All’origine del gesto ci sarebbe stata una somma di denaro di alcune decine di migliaia di euro, che il forlivese avrebbe prestato al 69enne, ma che quest’ultimo non sarebbe stato in grado di restituire. Arfelli, già noto alle forze dell’ordine, era stato bloccato in un ristorante di Rimini e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato di beni dello Stato.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi