ANCONA: Incidente in una piattaforma Eni, un morto e due feriti

Cronaca
ANCONA: Incidente in una piattaforma Eni, un morto e due feriti E’ stato trovato dai sommozzatori a 70 metri di profondità e per lui non c’è stato nulla da fare. L’operaio a comando della gru staccatasi questa mattina dalla piattaforma Eni “Barbara F” è morto. L’uomo, un 63enne originario di Montenero di Bisaccia (Campobasso), stava effettuando un trasbordo di una bombola di azoto quando la struttura di supporto della gru è ceduta. La procura di Ancona ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti. Nello stesso incidente sono stati coinvolti altri due operai, un 53enne e un 48enne della società ravennate di servizi marittimi “Bambini”. I due uomini sono rimasti gravemente feriti e sono stati ricoverati all’ospedale Torrette di Ancona.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi