AREZZO: Chiusura E45, quattro avvisi di garanzia a funzionari Anas

Cronaca
AREZZO: Chiusura E45, quattro avvisi di garanzia a funzionari Anas Quattro avvisi di garanzia per la chiusura del viadotto Puleto lungo la E45 a causa delle cattive condizioni di un pilone sono stati inviati a tre funzionari del compartimento Anas di Firenze, Antonio Scalamandré, Rocco Oliviero e Massimo Pinelli, e al capocantoniere Luigi Sestini. Il procuratore di Arezzo Roberto Rossi ha intenzione di incaricare una nuova perizia sotto forma di accertamento tecnico irripetibile, per questo ha notificato gli avvisi ai quattro indagati. Venerdì 8 marzo le parti sono convocate in procura per il conferimento dell'incarico agli ingegneri Antonio Turco e Fabio Canè, gli stessi sulla base della cui relazione fu disposta la chiusura della E45 fra le uscite di Valsavignone e Canili. Secondo fonti Ansa, il quesito del procuratore Rossi riguarda la stabilità del viadotto e il suo livello di deterioramento e, rispetto a ciò, quali rischi esistano per gli automobilisti. Gli avvocati difensori potrebbero tuttavia chiedere l'incidente probatorio, il che significherebbe che le carte passerebbero al gip per l'affidamento di un incarico super partes. Il viadotto Puleto fu chiuso per condizioni di ammaloramento il 16 gennaio scorso e poi è stato riaperto, con limitazioni che riguardano il traffico pesante e la velocità, il 18 febbraio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi