Teleromagna » Blog Archives

Author Archives: redazione

EGITTO: Altri 45 giorni di carcere per Patrick Zaky, Amnesty, “notizia choccante”

EGITTO: Altri 45 giorni di carcere per Patrick Zaky, Amnesty, "notizia choccante" Il tribunale egiziano ha disposto il rinnovo della detenzione per 45 giorni di Patrick George Zaky, lo studente dell’Università di Bologna detenuto in Egitto da febbraio con l’accusa di propaganda sovversiva. Ne dà notizia la rete degli attivisti che, in contatto con i legali di Zaky, è in prima linea per chiederne la sua liberazione.

“Avevamo veramente sperato in un esito diverso, ma la notizia che arriva dal Cairo è ulteriormente choccante”. Lo dice il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury, commentando all’ANSA il rinnovo della detenzione per 45 giorni: una “decisione inumana, arbitraria che consegna Patrick alla prigione di Tora per un tempo lungo nel quale le autorità egiziane immaginano che noi dimenticheremo la sua sorte. Sbagliano, questo è certo”.

BOLOGNA: 40enne muore nell’incendio del suo appartamento | VIDEO

BOLOGNA: 40enne muore nell'incendio del suo appartamento | VIDEO Una donna è morta in un incendio scoppiato poco prima delle 10 nel suo appartamento di viaSant’Isaia, in centro a Bologna. Le cause del rogo sono in fasedi accertamento da parte di Polizia e Vigili del Fuoco, sul posto con diverse squadre. La vittima è una italiana sui 40 anni, di cui ancora non sono state diffuse le generalità. Il corpo sarebbe stato trovato carbonizzato sul letto, il cui materasso era solo in parte bruciato. Anche i danni causati dall’incendio al resto dell’appartamento risultano limitati. Secondo il racconto di una barista che ha il locale nel pressi, e dove la donna ogni mattina andava a fare colazione, oggi era il suo compleanno. La stessa barista racconta di averla vista poco prima della tragedia: stava per entrare nel suo locale, ma poi è tornata verso casa come se avesse dimenticato qualcosa e circa mezz’ora dopo sono arrivati vigili del fuoco e Polizia. La vittima aveva un problema di deambulazione a causa di un grave incidente stradale in cui rimase coinvolta molti anni fa.

EMILIA-ROMAGNA: Nuovi focolai, attesa nuova ordinanza regionale | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Nuovi focolai, attesa nuova ordinanza regionale | VIDEO Il caso covid alla Tnt: la regione Emilia Romagna, è attesa per oggi un’ordinanza regionale che obbligherà i testi sierologici ai lavoratori del settore logistico. Un provvedimento voluto anche dai sindacati.

 

“Nessun blocco della filiera così nevralgica come quella della logistica, ma nessun rischio per la salute degli emiliano-romagnoli” per questo la Regione Emilia Romagna, attraverso l’assessore alla Sanità, Raffaele Donini ha annunciato un provvedimento specifico: rendere obbligatori i test sierologici per i lavoratori. “Tutti i casi vengono trattati con la massima attenzione, in modo da mantenere assolutamente sotto controllo il contagio e per questo nei prossimi ha rassicurato Donini definiremo una ordinanza regionale. Vogliamo tenere alta l’attenzione. Non ci siamo mai permessi alcuna sottovalutazione e non inizieremo di certo ora ha concluso Donini. 29 casi è l’ultimo dato dello stabilimento bolognese i positivi, di cui tre sintomatici. Tutti sono in isolamento ed è in corso un ampio screening, anche tra i familiari.

Dal canto suo la Cgil ha chiesto più controlli e attenzione segnalando le criticità di un settore “ad alta intensità con uno spezzettamento di società diverse che operano nello stesso luogo.

“Il luogo di lavoro dello spedizioniere è attualmente aperto, dopo essere stato sanificato, spiegano dall’azienda, che assicura di aver sempre operato “sin dall’insorgenza dell’emergenza sanitaria”, per “tutelare la sicurezza e la salute di tutti i lavoratori adibiti presso i propri siti italiani, e continuerà a farlo nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni, anche di carattere emergenziale”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi