BOLOGNA: Crisi di governo? Di Maio dà forfait | VIDEO

Politica
BOLOGNA: Crisi di governo? Di Maio dà forfait | VIDEO Niente riunione bolognese per il vice presidente del Consiglio e leader del M5S Luigi Di Maio, che oggi alle 17 avrebbe dovuto essere presente all’hotel Savoy. A Roma sta divampando la crisi di governo e pertanto la scelta del successore al dimissionario Massimo Bugani è stata rinviata.   La crisi di governo, che è nell'aria, trattiene a Roma Luigi Di Maio che ha rinviato di nuovo – e “sine die”, cioè a tempo indeterminato, come scrivono agli iscritti i senatori Gabriele Lanzi e Marco Croatti – l’incontro con i pentastellati emiliani previsto per stasera a Bologna. “Siamo dispiaciuti – scrivono i senatori – di dovere comunicare che la regionale di Bologna è purtroppo nuovamente rinviata. Ci è arrivata a una comunicazione da parte della segreteria di Luigi Di Maio che ci ha informato che dovrà restare a Roma e non potrà essere presente alla regionale che a questo punto siamo costretti a rinviare sine die!”. Ma a Roma c’è Matteo Salvini, in una situazione politica agostana con il barometro che sta volgendo al peggio, ed un governo che oscilla tra la crisi e il “rimpastone”. Tra il voto anticipato, a questo punto a ottobre, e il cambio della guardia alle poltrone ministeriali targate 5S: salvini non vuole più vedere Toninelli, Tria e Trenta, quasi come se la lettera T come iniziale portasse sfortuna. Dalla sua posizione di uomo forte nella minotranza delle percentuali al governo impone al Presidente del Consiglio Conte il suo diktat. Per Di maio era impossibile abbandonare la nave per venire a Bologna, specialmente sulla scia della bocciatura della mozione no-Tav dei grillini. All’ordine del giorno dell’assemblea emiliana avrebbe dovuto esserci la scelta del nuovo coordinatore regionale dopo le dimissioni di Massimo Bugani, nonché la scelta del nuovo candidato presidente per l’Emilia-Romagna. Ma i 5 Stelle sembrano avere problemi più urgenti, in questo momento. Il ministro non parteciperà neanche all'incontro di Cavriago in programma questa mattina con alcune delle famiglie coinvolte nell'inchiesta sui presunti affidi illeciti nella Val d'Enza, il cosiddetto caso Bibbiano; l’incontro è comunque presieduto dal ministro Alfonso Bonafede.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi