BOLOGNA: Focolaio covid alla Bartolini, scritta “untore” sul mezzo di un corriere

Cronaca
BOLOGNA: Focolaio covid alla Bartolini, scritta "untore" sul mezzo di un corriere Un foglio con la scritta 'untore' a pennarello. L'ha trovata sul furgone che usa per le consegne un corriere della Bartolini, l'azienda dove nei giorni scorsi nel magazzino Roveri di Bologna è scoppiato un focolaio di Coronavirus, con un centinaio di casi. A segnalare il fatto è Cathy La Torre, avvocato e attivista bolognese. "Il lavoratore – scrive su Facebook – ha chiesto di restare anonimo per paura di eventuali ritorsioni. E già questo dimostra che ci muoviamo in una vicenda dai contorni poco chiari. Secondo le denunce di tutti i sindacati, il settore della logistica riserva ai lavoratori condizioni di lavoro pessime, tra contratti pirata, straordinari non pagati, turni massacranti, precarietà e dunque ricattabilità diffusa. Mi duole che nella mia Bologna qualcuno colpevolizzi chi è vittima di un mercato del lavoro che spinge a ignorare pure le più banali precauzioni per fingere che tutto sia già tornato 'come prima'"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi