Attualità

ROMAGNA: E45, viadotto Puleto riapre al traffico pesante fino a 30t

ROMAGNA: E45, viadotto Puleto riapre al traffico pesante fino a 30t Il procuratore di Arezzo Roberto Rossi ha autorizzato la riapertura al traffico del viadotto Puleto in E45 ai mezzi pesanti fino a 30 tonnellate. Lo ha annunciato in una nota il sindaco di Bagno di Romagna marco Baccini. “Dopo lo sblocco dei lavori dei giorni scorsi – dichiara il primo cittadino – arriva la riapertura ufficiale della E45 al traffico ai mezzi pesanti fino a 30 tonnellate, su 2 corsie con il limite di velocità a 50 km orari”. Anas intanto dovrà provvedere ai lavori di consolidamento del viadotto per permettere il totale ripristino della viabilità dell’infrastruttura. In particolare dovranno essere sostituti i baggioli i guard-rail. “Si tratta di una notizia – prosegue il sindaco Baccini – che si rasserena nell’ottica di giungere a breve termine alla riapertura a tutti i mezzi, anche a quelli sino a 44 tonnellate, che rimane l’obiettivo centrale. Oggi sono trascorsi ben 175 giorni dal sequestro del Ponte Puleto e questa notizia non può cancellare le problematiche create e i danni causati dalla chiusura della E45 e dall’eccessivo tempo impiegato per avvicinarsi ad una soluzione definitiva”.

EMILIA-ROMAGNA: Grandinate sul territorio, da Bologna a Bellaria-Igea Marina | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Grandinate sul territorio, da Bologna a Bellaria-Igea Marina | VIDEO L’annunciata ondata di maltempo è arrivata e ha coinvolto nel pomeriggio di martedì diverse zone del territorio emiliano-romagnolo. Furiose grandinate si sono abbattute soprattutto sull’Appennino bolognese e faentino, sulla pianura di Forlì e nella zona di Bellaria-Igea Marina, qui con chicchi grossi. I temporali intensi sono dovuti all’ingresso di aria fredda in quota che ha trovato uno strato molto caldo e soprattutto umido al suolo che ha favorito questi fenomeni intensi. Altri temporali sono attesi dalla notte in discesa da Veneto e Lombardia averso Emilia e poi Romagna, il tempo è dato in  miglioramento dalla fine mattinata di mercoledì.

Previsioni a cura di Andrea Raggini di WWW.EMILIAROMAGNAMETEO.COM

RIMINI: Stazione, partono i lavori per la nuova piazza | VIDEO

RIMINI: Stazione, partono i lavori per la nuova piazza | VIDEO Si stanno avvicinando al fabbricato della stazione di Rimini le ruspe che in questi giorni sono già al lavoro sui marciapiedi circostanti. Dopo il via libera di lunedì alla riqualificazione da parte della commissione, i lavori entreranno nel vivo a breve e riguarderanno 120mila metri quadri attorno lo snodo ferroviario. È prevista per i prossimi giorni la demolizione dell’ex sede Iat per fare posto ad una grande piazza pedonale destinata ai viaggiatori. L’obiettivo è andare a “incentivare la piattaforma logistica di trasporto integrato che dalla stazione, a raggiera, si sviluppa per l’intera città”, spiega l’assessora alla Mobilità, Roberta Frisoni.

Le biciclette posteggiate di fronte al fabbricato viaggiatori, alcune lì da mesi, hanno le ore contate. Saranno tutte rimosse forzatamente per l’avanzata del cantiere. Nuove rastrelliere sono state installate su via Cesare Battisti e via Dante Alighieri come soluzione temporanea.

Sarà ampliato il parcheggio a pagamento che passerà da 183 e 293 posti auto, mentre di fronte alla stazione, a cingere la piazza, ci sarà un nuovo edificio che ospiterà uffici comunali, privati e negozi, ma in questo caso il progetto è ancora poco definito.

Altra grande novità, l’accesso lato mare di cui la stazione si doterà grazie al prolungamento dell’attuale sottopasso centrale, i cui lavori si prevede prenderanno avvio nel 2020. Anche i sottopassi del “grattacielo” e del Parco Ausa subiranno dei lavori. C’è dunque grande attesa per testare la configurazione finale della zona stazione, per troppo tempo elemento di cesura tra mare e città.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi